Chi non ama le fragole? E che piacere svegliarsi la mattina per raccogliere una manciata delle proprie fragole dall’orto e gustarle a colazione.

Lasciati alle spalle il senso di colpa per l’ennesimo involucro di plastica e abbraccia la gioia di coltivare la tua frutta con questi suggerimenti e trucchi per coltivare le tue fragole a casa.

Le fragole crescono meglio quando le temperature sono comprese tra 10 e 20 gradi Celsius. Le piantine sono il modo più economico per acquistare le fragole e in questo modo potrai anche trovare una selezione più ampia di varietà. Pianti più avanti nella stagione, acquisti piantine dai vivai, saranno già molto più stabili. Troverai piante in vendita quasi tutto l’anno nei garden center.

1. Acquista piante di fragola certificate prive di virus

Le piante sane producono i frutti più gustosi e le fragole sono suscettibili ai virus cattivi. La rotazione dei letti è un altro modo per ridurre questo rischio. Evita di piantare le tue fragole in aiuole dove sono cresciute di recente patate, pomodori, caspicum o melanzane.

2. Dai molto sole alle tue fragole

Trova una posizione soleggiata per le tue piante. Il calore e la luce contribuiranno a produrre frutti dolci e saporiti.

3. Preparare un terreno fertile e ben drenato

Per aiutare il tuo terreno a drenare, prova a sollevare i tuoi letti o se stai piantando in un contenitore, scegli un terriccio di alta qualità e assicurati che il tuo contenitore abbia almeno un foro di drenaggio. Le fragole amano il terreno leggermente acido con un pH compreso tra 6 e 6,5 circa. Idealmente, circa un mese prima della semina, scavare abbondante compost e letame animale ben decomposto. Innaffia ogni due settimane con una soluzione di alghe per migliorare il vigore delle tue piante.

4. Dai spazio alle tue piante di fragola

Pianta a circa 30 centimetri di distanza e rimuovi almeno alcuni dei corridori (stoloni) che crescono sulle tue piante originali o il tuo letto di fragole sarà sovraffollato. Questo renderà le tue piante meno produttive e i tuoi frutti più piccoli e acidi. I corridori vengono solitamente prodotti durante l’estate e possono essere utilizzati per propagare nuove piante se lo si desidera.

5. Innaffia bene le fragole ma mantieni le foglie asciutte

Assicurati che le piante siano ben annaffiate, soprattutto quando si stabiliscono, durante le estati secche e durante la fruttificazione, ma cerca di evitare di annaffiare le foglie. Invece, innaffia il terreno alla base della pianta.

6. Pacciamatura intorno a ciascuna pianta

Mantieni i tuoi letti ben pacciamati per trattenere l’umidità, per controllare le erbacce e per evitare che i tuoi frutti entrino in contatto con il terreno. Un po’ di paglia andrà bene, da qui il verbo “to pacciame”.

7. Raccogli i frutti maturi in un pomeriggio soleggiato

Per il miglior sapore, raccogli le tue fragole quando sono completamente mature in un pomeriggio soleggiato. Per evitare di danneggiare i frutti durante la raccolta, utilizzare le forbici e lasciare attaccato un pezzetto di gambo.

8. Potare dopo la fruttificazione

Una volta completata la fruttificazione, pulisci le tue piante dando loro una potatura dura. Usa i potatori per tagliare la maggior parte delle foglie. Alcune persone usano persino il loro tosaerba per farlo!

9. Sostituire le vecchie piante dopo 3-4 anni

Le tue piante diventeranno poco produttive dopo questo periodo. Idealmente, sostituiscili con nuovi stock privi di virus. Per una buona produzione continua, dovrai acquistare il 30% di nuove piante ogni anno.

10. Varia i piaceri con le tante varietà di fragole

Esistono una moltitudine di varietà di fragole e tutte hanno gusti, dimensioni, sapori diversi che devi assolutamente scoprire se sei un amante delle fragole. Da Gariguette, a Cléry, passando per Charlotte, Magnum, Mara des Bois, Ciflorette o anche fragoline di bosco, hanno tutti qualcosa per farti piacere.