Le Susan dagli occhi neri sono un fiore estivo preferito con petali che sembrano dipinti in viola intenso e spruzzi di giallo. Queste piante possono crescere fino a due piedi di altezza, quindi creano anche un bel bordo per il tuo giardino. In questo articolo imparerai come prenderti cura di Susan dagli occhi neri, comprese informazioni su quando e dove piantarle e come sapere se il terreno ha i giusti livelli di acidità.

Segui i nostri 4 semplici passaggi per coltivare i fiori di Black Eyed Susan nel tuo giardino (o anche in vaso) e potrai goderti queste fioriture per tutta l’estate.

Fase uno: preparare il terreno

Per far crescere i fiori di Black Eyed Susan, dovrai preparare il terreno in anticipo. Il modo migliore per farlo è mescolare la materia organica nel terreno. Questo può essere fatto aggiungendo compost o letame al terreno. Dovresti anche assicurarti che il terreno sia ben drenato. I fiori di Black Eyed Susan non crescono bene nel terreno fradicio.

Dopo aver preparato il terreno, dovrai scegliere un posto per piantare. I fiori di Black Eyed Susan preferiscono il pieno sole, quindi scegli un posto che riceva molta luce solare. Una volta scelto un posto, dovrai scavare dei buchi per piantare. I fori dovrebbero essere distanti circa 12 pollici.

Ora sei pronto per piantare i tuoi fiori Black Eyed Susan!

Fase due: pianta un seme di Black Eyed Susan

Coltivare Black Eyed Susan dal seme è un processo molto semplice. Il primo passo è acquistare alcuni semi di Black Eyed Susan dal tuo vivaio locale o online. Una volta che hai i tuoi semi, piantali semplicemente in un terreno ben drenante in un’area che riceve pieno sole.

Innaffia regolarmente i tuoi semi e attendi che germoglino. Una volta germogliate, sfoltire le piantine in modo che rimangano solo quelle più forti. Black Eyed Susan inizierà a fiorire alla fine dell’estate o all’inizio dell’autunno. Goditi le tue bellissime fioriture!

Fase tre: innaffiare e concimare

L’irrigazione e la concimazione sono passaggi importanti nella coltivazione dei fiori di Black Eyed Susan. Quando innaffi, assicurati di innaffiare le piante alla base, piuttosto che dall’alto. Ciò contribuirà a prevenire le malattie fungine. È anche importante concimare regolarmente le piante. Un buon fertilizzante per Black Eyed Susan è quello ad alto contenuto di fosforo. Questo aiuterà le piante a produrre più fiori.

Fase quattro: fertilizzare con fondi di caffè

L’aggiunta di fondi di caffè al terreno è un modo semplice per fertilizzare la tua Susan dagli occhi neri. I fondi di caffè contengono azoto, che è un nutriente importante per le piante. Aiutano anche a migliorare il drenaggio e l’aerazione del terreno. Per utilizzare i fondi di caffè come fertilizzante, spargili semplicemente intorno alla base delle tue piante. Puoi anche aggiungerli al tuo cumulo di compost.

I fondi di caffè sono un ottimo modo per fertilizzare la tua Susan dagli occhi neri e sono facili da usare. Spargi semplicemente i fondi di caffè attorno alla base delle tue piante o aggiungili al cumulo di compost. I fondi di caffè contengono azoto, che è un nutriente importante per le piante, e aiutano anche a migliorare il drenaggio e l’aerazione del terreno.

Conclusione

Con i loro petali gialli brillanti e i centri neri, i Black Eyed Susan sono un’allegra aggiunta a qualsiasi giardino. Sono anche facili da coltivare, il che le rende un’ottima scelta per i principianti. Segui semplicemente i passaggi di questo articolo e sarai sulla buona strada per coltivare bellissimi fiori Black Eyed Susan in pochissimo tempo.