Se pensiamo alla decorazione d’interni, ai mobili in stile, ai quadri, agli arazzi e alle lampade, tra gli altri oggetti, ci vengono sempre in mente, ma perché non le piante? La tendenza “garden room” e come indica il nome, l’idea è quella di decorare una stanza in cui le piante sono le protagoniste. 

Va chiarito che non si tratta di composizioni floreali ma di piante. E in questo caso, ti porto un elenco di piante pensili per decorare la tua casa. In questo modo potremo essere a contatto con la natura, la nostra casa sembrerà un’oasi e, non ultimo, avremo aria pura grazie al processo di ossigenazione delle piante.

Una cosa di cui dobbiamo tenere conto è che i vasi devono essere appesi a una trave oa una struttura sufficientemente robusta da sostenere il peso della pianta.

1- Garofano dell’aria

Uno dei vantaggi di questa pianta è che è molto facile da mantenere. Non hanno bisogno di terra poiché raccolgono umidità e sostanze nutritive attraverso le foglie. Questi sono sottili e allungati, di colore verde muschio, ei loro fiori hanno colori rosa e viola o blu.

Questa è una pianta con un ambiente tropicale, quindi affinché cresca, dobbiamo posizionarla in un luogo con una buona illuminazione, anche se non è conveniente che il sole la colpisca direttamente. Possiamo usare una tenda o uno schermo per diffondere la luce.

2- Pianta del rosario

Questa pianta è anche conosciuta come palle penzolanti, perché le sue foglie hanno la forma di piccole sfere verdi che pendono dagli steli. Alla fine regala fiori bianchi molto delicati. Questa combinazione lo rende molto attraente per noi da avere a casa.

Poiché fa parte della famiglia delle succulente, necessita di poche annaffiature. Perché cresca, dobbiamo posizionarla in un luogo ben illuminato, preferibilmente vicino a una finestra.

Ti consiglio di innaffiarlo ogni dieci o quindici giorni. Se esageri con l’acqua, le radici possono marcire causando la morte della pianta.

3- Felci

Esistono molti tipi diversi di felci e anche le loro foglie variano. Possono essere piccoli e triangolari, come cuoricini nel tipo capelvenere; lungo e largo con una linea viola al centro della foglia nel nido dell’uccello; e uno dei più noti, la felce piumata, che ha steli sottili, foglie molto ramificate e fiori bianchi o verdi. Questa specie è ampiamente utilizzata nelle composizioni floreali e nella decorazione. 

Crescono bene in ambienti bui o ombreggiati. Ha bisogno di umidità, quindi le annaffiature devono essere frequenti. 

4-Pothos   

È una pianta rampicante con fusti che possono raggiungere notevoli lunghezze. Le sue foglie sono cuoriformi, verdi con venature giallastre.

Perché la pianta si sviluppi ha bisogno di essere esposta alla luce. Se si trova in luoghi con poca luce, gli steli si indeboliranno e le foglie cadranno. Lo stesso accade se esageriamo con le annaffiature. È conveniente lasciare asciugare la terra prima di annaffiarla.

5- Peperomia

Questa pianta conserva sempre le sue foglie. Questi sono rotondi, di colore verde scuro e leggermente venati, di colore quasi pastello. All’inizio crescono eretti, ma poi gli steli iniziano a pendere, rendendolo molto attraente da appendere.

Ha bisogno di molta luce ma indiretta. E per innaffiarlo, dovremmo aspettare che la terra si asciughi e non bagnare mai le foglie.