Una casa che ci trasporta alla calma e al relax è ciò che la maggior parte di noi cerca, le piante forniscono quella qualità abbellendo e sentendo che la natura ha preso il controllo dello spazio in cui trascorriamo la maggior parte del tempo.

La prima cosa che di solito ci preoccupa è la mancanza di luce in tutti i nostri spazi, vogliamo mettere tutte le nostre piante nella finestra che riceve più luce solare . La mancanza di luminosità limita la quantità che vorremmo avere.

La cosa interessante è che non tutte le piante amano la luce piena, ci sono diverse piante da ombra che potrebbero tranquillamente far parte della nostra casa . Com’è gentile la natura che ha così tanta diversità, ci sono piante per tutti i gusti e angoli!

1- Palma del soggiorno

Questa palma è l’ideale per gli spazi con poca luce, non solo è spettacolare con tutto quel fogliame verde intenso, ma ha bisogno di poche cure, è meravigliosa! Posizionalo in un luogo che non riceve il sole diretto, brucerebbe le sue foglie e dobbiamo evitarlo . Essendo di un clima tropicale, ama l’umidità, quindi ti consiglio di avere uno spruzzatore a portata di mano e applicare l’irrigazione fogliare in modo che si senta nel suo ambiente naturale. Questa bellezza cresce fino a due metri, pensa a dove in casa tua può sfoggiare di più.

2- Anthurium rosso

Preparati a goderti il ​​suo bellissimo fiore rosso, una delizia per gli occhi. Di solito non le piacciono gli sbalzi di temperatura, mettila in un posto caldo lontano dalla finestra. In primavera-estate avrà bisogno di tre annaffiature settimanali perché ama rimanere idratata. Spruzzate le sue foglie con acqua senza calce, lasciate riposare l’acqua per 48 ore per farla assestare e annaffiate senza problemi.

3- Ficus Benjamina

In questo elenco di piante da ombra non poteva mancare il nostro amato ficus. Una delle caratteristiche di questo tipo di ficus è che necessita di annaffiature costanti, solitamente suda molto, perdendo costantemente acqua. Noterai la mancanza d’acqua quando comincerà a perdere le foglie senza motivo apparente, non c’è da allarmarsi che basta mantenere la terra sempre umida. Per quanto riguarda la location, è una di quelle che ama ricevere luce indiretta, con poche ore di luce la farai contenta e la rifletterà nel suo colore verde brillante . Anche le piccole potature ne migliorano l’aspetto.

4- Calanchoe

Ora è il momento di una succulenta che non smetterà di crescere. Come tutte le piante grasse, ama i terreni aridi, quasi privi di sostanze nutritive. È una pianta che si adatta a dove la porti, con poco tempo di luce soffusa ne avrà abbastanza. Un altro nome con cui è conosciuta è una cattiva madre, una volta che sarà felice nel suo spazio non smetterà di dare figli ovunque . Controlla i vasi delle altre tue piante che troverai sicuramente un germoglio.

5- Lingua della suocera

Nome originale se ce ne sono, immagino che il suo nome derivi dalle forme taglienti delle sue foglie. Non farmi ascoltare da mia suocera! È una pianta di poche cure, ovunque trovi un posto dove non cresce nulla, metti la lingua di tua suocera e crescerà senza problemi . Un altro fatto curioso è che se vuoi mantenere la sua forma verticale che ricorda le spade, dovresti tenerlo in un piccolo vaso. Personalmente preferisco quella verde con bordi gialli, dà un tocco di colore al mio ingresso.

6- La costola di Adamo

Questa pianta ha invaso le nostre case, la vediamo in foto, tovaglie e carta da parati. La sua forma ci ricorda i tropici, portando un po’ del suo calore nella nostra casa . Essendo di quella zona, è abituata alla mancanza di luce, la giungla di solito ha alberi e cespugli frondosi che ricevono tutta la luce del sole. Per noi è ideale come pianta per case che hanno pochissima luce.