I fiori bianchi hanno un aspetto speciale, una strana mistica che si accompagna al candore di questo colore. I fiori perenni aggiungono a questo il fatto che ritornano anno dopo anno.

I fiori bianchi perenni possono alleggerire la combinazione di colori di un letto o di un bordo e aggiungere fiocchi di neve sparsi nei prati selvaggi. In realtà, questo è un colore così amato dai giardinieri che i giardini bianchi sono popolari da secoli. Forse è questo che avevi in ​​mente?

Il bianco è uno dei colori più comuni nei fiori perenni. La scelta è vastissima e va dai grandi alberi come i meli, al loro parente, la rosa, alle piccole bulbose. Sebbene il colore sia lo stesso, l’effetto nel tuo giardino e la cura di cui hanno bisogno variano molto.

Da questa vasta gamma di perenni a fioritura bianca abbiamo selezionato alcune delle migliori per il tuo giardino in base al loro valore estetico ma anche alla disponibilità, all’adattabilità e alla facilità di coltivazione. Questo articolo ti spiegherà tutto con immagini fantastiche ma anche consigli pratici.

Perenni bianche: il colore più brillante del giardino

Ma come puoi usare il bianco nel tuo giardino? Il bianco come colore esprime pace e innocenza. Ma porta anche molta luce e leggerezza nel tuo giardino. Quindi, puoi usarlo in molti modi e qui ci sono alcuni suggerimenti per te:

  • Usa fiori perenni bianchi per ammorbidire le sfumature scure del fogliame.
  • Usa fiori perenni bianchi per schiarire colori forti come viola, cremisi, ramati, magenta ecc.
  • Il bianco si mescola bene con tutti gli altri colori; a meno che tu non voglia avere un effetto naturale, “giardino di campagna”, usa solo combinazioni lungo due o massimo tre pendenze.
  • Puoi usare i fiori bianchi per portare luce negli angoli bui.
  • Puoi usare fiori bianchi come colore di base e aggiungere solo pochi punti di altri colori, come una tela bianca con uno schizzo sopra. In questo caso, puoi utilizzare un’ampia gamma di colori, poiché il bianco li unificherà.

E puoi fare tutto questo scegliendo tra le bellissime perenni che hai mangiato andando a conoscere proprio ora!

Trillio

Conosciuti anche come gigli di bosco, questi graziosi fiori bianchi sono uno dei fiori selvatici primaverili più conosciuti e amati in circolazione. Sebbene siano originari di ricche aree boschive e spesso crescano in profondità all’interno di fitte foreste, sono l’aggiunta perfetta a una varietà di giardini. Il Trillium è noto per le robuste fioriture che si appollaiano delicatamente su steli verdi quasi nudi. Richiedono un’ombra da piena a parziale e fioriscono meglio quando vengono coltivati ​​​​in terreni semiumidi nelle zone 4-8.

Lamio

Con fogliame verde o dorato e delicati fiori bianchi, queste piante perenni a bassa manutenzione hanno un profumo delizioso e attirano una varietà di piccoli uccelli. Preferiscono giardini o contenitori ombreggiati nelle zone 4-8 e i loro fiori hanno fioriture di lunga durata che lo rendono una copertura del terreno desiderabile negli angoli ombreggiati.

Lilyturf

Chiamati anche lilirope, questi nativi asiatici hanno fiori simili a steli che sbocciano durante l’autunno in aree che offrono un sole moderato con ombra parziale. In genere crescono da 12-18 “e hanno ciuffi di fiori simili a tubi che si espandono lentamente che crescono sopra il fogliame sempreverde nelle zone 5-10.

Sassifraga

Queste fioriture di rosette giallo-bianche crescono fino a un piede di altezza durante i mesi estivi e scoppiano verso l’alto dal profondo fogliame argenteo-sempreverde che si trova spesso nelle zone rocciose. Preferiscono le zone 5-8 e non andranno bene in climi umidi o eccezionalmente caldi.

Vinca

Conosciuti comunemente come pervinca o mirto strisciante, questi fiori blu-biancastri vengono comunemente coltivati ​​come copertura del terreno per il loro incantevole fogliame sempreverde che rimarrà ricco e rigoglioso tutto l’anno. Preferiscono le zone 4-9, con alcune varietà di vinca che crescono meglio nelle zone 7-9.

Achillea

Questi delicati fiori bianchi crescono in rametti in cima a steli sottili e sono eccellenti aggiunte alle aiuole e ai giardini di erbe. L’achillea viene spesso coltivata per i suoi usi come erba medicinale, aiutando nel trattamento di crampi muscolari e ferite minori. Inoltre è stato usato come lavaggio del viso o astringente. Yarrow cresce naturalmente nelle praterie e nei prati e prospererà nelle zone 3-9.

Erysimum (Violacciocca)

Questi fiori facili da coltivare sono apprezzati per le loro fioriture che durano da metà primavera all’inizio dell’autunno e costituiscono un perfetto bordo di confine per qualsiasi giardino, dall’aspetto particolarmente abbagliante a cascata sopra un bordo roccioso. La violaciocca preferisce luoghi molto soleggiati e i giardinieri apprezzano la sua capacità di attirare colibrì e farfalle. Questi adorabili fiori bianchi crescono meglio nelle zone 6-9.

Masterwort

Questi fiori scintillanti, simili a stelle, sono bianco avorio e sfumano con varie sfumature di rosa, diffondendo un dolce profumo dai loro fiori. I loro petali bianco-rosati sono entrambi straordinariamente belli e davvero unici per colore e forma. Crescono da 1-2 ‘e prospereranno nelle zone di crescita 4-9.