Anche se pulisci regolarmente, ci sono alcuni posti della casa che trascuri o che non vengono puliti come dovrebbero. Spesso è necessaria una pulizia profonda. Ecco alcuni consigli da seguire per facilitare il tuo lavoro e trovare una casa perfettamente pulita.

Bicarbonato di sodio, aceto bianco, sapone di Marsiglia… Tanti detergenti domestici ed ecologici, biodegradabili ed economici che possono svolgere un ruolo fondamentale per pulire e mantenere pulita la tua casa. Inoltre, costituiscono una perfetta alternativa ai prodotti per la pulizia convenzionali che contengono sostanze chimiche e rimangono tossici per la nostra salute e per l’ambiente.

Diamo un’occhiata più da vicino a dove in casa è necessario prestare maggiore attenzione durante la pulizia e come utilizzare questi ingredienti naturali per svolgere questi compiti.

  1. Sifoni igienici

Pulizia sifoni wc

Pinterest

Pulizia sifoni wc. Fonte: hometips

Nonostante la regolare pulizia della toilette, le  trappole vengono spesso trascurate  e devono essere pulite. Per fare questo, inizia chiudendo il piccolo rubinetto del water e tirando lo sciacquone per svuotare l’acqua residua, quindi copri completamente i sifoni del water con del nastro adesivo. Versare l’aceto bianco nel serbatoio, quindi tirare lo sciacquone che intrappolerà il prodotto nei sifoni. Lascia agire l’aceto per tutta la notte, poi al mattino rimuovi il nastro adesivo e apri il rubinetto dell’acqua. Il lavaggio delle trappole sarà completamente pulito e disinfettato. L’aceto è un ottimo disinfettante , antibatterico, sgrassante e deodorante. Non esitate ad usarlo per pulire a fondo tutte le superfici della casa.

  1. Lavello in porcellana

Pulizia del lavello in porcellana.

Pinterest

Pulizia del lavello in porcellana. Fonte: hometips

Questo tipo di lavello richiede una pulizia particolare a causa delle tracce che rimangono incrostate sulla porcellana. Come i cristalli di soda, il bicarbonato di sodio è il prodotto essenziale per la pulizia e lo smacchiatore che eliminerà questo sporco in un attimo. Basta cospargere un po’ di questo prodotto detergente su tutta la superficie da trattare e strofinare con una spugna. Quindi bagnare quest’ultimo con acqua ossigenata e strofinare nuovamente per completare la pulizia e far brillare il lavello in porcellana. Lascia agire il prodotto per 20 minuti prima di risciacquare con acqua pulita e il gioco è fatto!

  1. Bruciatori di stufa

Pulizia dei bruciatori dei fornelli

Pinterest

Pulizia dei bruciatori dei fornelli. Fonte: hometips

Gli schizzi di grasso e sporco si accumulano facilmente su  fornelli e bruciatori del forno, griglie e griglie . Per pulire i bruciatori, usa detersivo per i piatti e bicarbonato di sodio. Il primo passo è strofinarli con una spugna imbevuta di detersivo per piatti. In un secondo passaggio, formare una pasta con bicarbonato di sodio e un po’ d’acqua e strofinare con essa i bruciatori. Lasciare riposare il prodotto per 20 minuti prima di strofinare nuovamente e risciacquare.

  1. Piano cottura in vetro

Pulizia del piano cottura.

Pinterest

Pulizia del piano cottura. Fonte: hometips

Gli ingredienti per la pulizia sono gli stessi di quelli utilizzati per i fornelli, tranne per il metodo diverso. Inizia immergendo una spugna in acqua saponata. Quindi cospargere la teglia con uno spesso strato di bicarbonato di sodio quindi strizzare la spugna sulla superficie da trattare e lasciare riposare per 15 minuti. Strofinare il piano cottura con la stessa spugna, quindi terminare la pulizia strofinando con un panno in microfibra pulito e asciutto.

  1. tessuto del divano

Pulire il divano in tessuto.

Pinterest

Pulire il divano in tessuto. Fonte: hometips

Il bicarbonato di sodio ha ancora una volta il sopravvento per la pulizia della tappezzeria. Se il tuo divano ha delle macchie, niente panico. Basta spazzolare il tessuto con un pennello e spolverare la polvere bianca su tutto il divano. Lasciare agire il prodotto per 20 minuti prima di aspirare. Quindi, usa una lozione detergente a base di aceto bianco per strofinare le macchie, quindi lascia asciugare il divano. Sarà come nuovo!

  1. Mocio

Pulire il divano in tessuto.

Pinterest

Pulire il divano in tessuto. Fonte: hometips

Le scope o anche la scopa si sporcano con l’uso. Per trovare quest’ultimo pulito e poterlo riutilizzare, immergerlo in acqua saponata dopo ogni utilizzo. Risciacqualo, quindi appendilo ad asciugare all’aria prima di riporlo.

  1. Tappeto

Pulire il divano in tessuto.

Pinterest

Pulire il divano in tessuto. Fonte: hometips

Sebbene la sua pulizia sia delicata, il tappeto merita di tanto in tanto uno scatto pulito. Per riportarlo al suo pieno splendore, stendilo su una superficie piana di cemento e poi usa un tubo per immergerlo in acqua. Strofina l’intero tappeto con detersivo per bucato usando una spazzola e insisti sulle aree con macchie. Quindi sciacquare il tappeto con acqua pulita, quindi arrotolarlo per farlo girare e lasciarlo asciugare all’aria.

  1. Cuscini

Pulizia del cuscino.

Pinterest

Pulizia del cuscino. Fonte: hometips

Mentre le federe vengono pulite regolarmente, i cuscini vengono spesso dimenticati. Nel tempo, diventano sporchi e gialli. In questo caso basta metterli in lavatrice e lavarli ad alta temperatura utilizzando il solito detersivo da bucato e una tazzina di aceto bianco che può essere un’alternativa alla candeggina, potenzialmente tossica. Grazie all’acido acetico che contiene, l’aceto sbianca i tessuti.

  1. Griglie di ventilazione

Pulizia delle griglie di ventilazione.

Pinterest

Pulizia delle griglie di ventilazione. Fonte: hometips

Se non pulisci mai le prese d’aria, è ora di iniziare. Inizia rimuovendo la griglia e poi pulendola con un panno per rimuovere tutta la polvere e lo sporco. Quindi metterlo in lavastoviglie e far funzionare la lavastoviglie solo per un breve ciclo dell’acqua. Quindi asciugare la griglia con un panno pulito e fissarla.

Altri luoghi della casa da ricordare di pulire

– Binari delle finestre

Pulire i binari delle finestre.

Pinterest

Pulire i binari delle finestre. Fonte: hometips

Ancora una volta, il bicarbonato di sodio e l’aceto fungono da prodotti domestici multiuso per pulire, disinfettare, sgrassare, disincrostare, macchiare e lucidare. Questi prodotti ecologici consentono la manutenzione della casa da cima a fondo. Sui binari delle finestre, questi prodotti per la pulizia sono efficaci. Per prima cosa spruzzate un cucchiaio di bicarbonato di sodio, poi aggiungete un cucchiaio di aceto bianco per creare una schiuma che rimuoverà tutto lo sporco. Lascia riposare i due ingredienti per 10-15 minuti, quindi usa un vecchio spazzolino da denti, salviette di carta e un coltello da burro per rimuovere la sporcizia. L’aceto può essere utilizzato anche per pulire i vetri delle finestre e tutte le superfici in vetro come il bagno,

– La lavastoviglie

Per rimuovere sporco e calcare dalla lavastoviglie è necessaria una pulizia regolare. Una volta al mese, attiva la tua macchina sottovuoto sfruttando la potenza di due prodotti naturali come il bicarbonato di sodio e l’aceto. Metti una tazza piena di aceto nel cestello della lavastoviglie ed esegui un ciclo di lavaggio ad alta temperatura. Quindi cospargere il bicarbonato di sodio all’interno della macchina ed eseguire un altro ciclo di lavaggio. I tuoi piatti rimarranno freschi e puliti. L’aceto è un anticalcare e un antisettico che ti permetterà di  fare una pulizia ecologica con sicurezza .