Press ESC to close

Ammorbidente fatto in casa: 3 ricette naturali senza prodotti chimici

Per garantire un bucato morbido, non c’è niente di meglio che usare l’ammorbidente all’avvio della macchina. Ma non sempre gli ammorbidenti venduti nei supermercati sono così pratici, anche i più costosi! Alcuni sono ricchi di componenti chimici e possono provocare allergie o irritazioni nelle persone più sensibili. Ma niente panico, abbiamo la soluzione: alternative naturali!

1. Sale Epsom e bicarbonato di sodio

La morbidezza del lino riscoperta

Per restituire morbidezza al tuo bucato, niente di più semplice. Prepara semplicemente il tuo ammorbidente naturale, a base di sale grosso , bicarbonato e oli essenziali. Questa soluzione renderà i vostri vestiti e i vostri asciugamani da bagno più freschi e soprattutto morbidi!

Come procedere ?

  1. Fate bollire un bicchiere d’acqua e lasciatelo raffreddare per qualche minuto;
  2. Aggiungi da 2 a 3 cucchiai di sale grosso o sale Epsom;
  3. Mescolare finché il sale non sarà completamente sciolto nell’acqua;
  4. Lasciare agire per 15 minuti e aggiungere alla miscela da 5 a 10 gocce di olio essenziale a scelta. Puoi optare per lavanda, menta o anche limone.
  5. Aggiungere poi l’equivalente di 70 grammi di bicarbonato di sodio. Oltre ad essere un ottimo ammorbidente, il bicarbonato smacchia ed elimina il calcare.
  6. Versa poi l’ammorbidente in una bottiglia in modo da poterlo conservare e utilizzarlo a tuo piacimento.

Per informazioni

Puoi conservare l’ammorbidente per più di 2 settimane. Più a lungo lascerete riposare il prodotto, più gradevole sarà il suo profumo.

2. Sale

Ecco un secondo consiglio a base di sale per ottenere un bucato morbido e setoso. Devi solo seguire i passaggi indicati di seguito:

Come procedere ?

  1. Prima di avviare la macchina, dovrai solo versare 2 cucchiai del tuo ammorbidente naturale nel cassetto del detersivo della macchina e non direttamente nel cestello.
  2. Puoi anche, se lavi i vestiti a mano, aggiungere un cucchiaio del tuo ammorbidente fatto in casa nella bacinella d’acqua e lasciare che i tuoi vestiti si impregnino.
  3. Infine, tutto ciò che devi fare è sciacquare i vestiti con acqua pulita. Il tuo bucato sarà morbido e avrà un buon profumo.

3. Aceto bianco

Come sai, l’acqua contiene calcare , che può facilmente penetrare nel tessuto dei tuoi vestiti. Con il passare del tempo finiscono per diventare ruvidi, danneggiando la flessibilità dei tuoi vestiti. Per evitare di arrivare a questo punto, abbiamo la soluzione! Basta utilizzare un ingrediente naturale che tutti abbiamo in casa e che nella maggior parte dei casi è considerato salvavita. Stiamo ovviamente parlando dell’aceto bianco !

Pulisci il bucato direttamente dalla lavatrice

ingredienti

  • 60 centilitri di acqua pulita (possibilmente demineralizzata);
  • 30 centilitri di aceto bianco;
  • Da 5 a 10 gocce di olio essenziale a scelta;

Materiali

Una bottiglia di vetro o una bottiglia riciclabile per conservare l’ammorbidente.

Passaggi da seguire

  1. Versa l’acqua nella bottiglia o nella borraccia riutilizzabile;
  2. Aggiungere l’aceto bianco;
  3. Mescolare fino ad ottenere una soluzione perfettamente omogenea;
  4. Versa da 5 a 10 gocce dell’olio essenziale che preferisci per profumare l’ammorbidente;
  5. Agitare tutto vigorosamente;
  6. Ed ecco qua, il tuo addolcitore è pronto per l’uso!

Per un profumo rinfrescante e un odore ancora più gradevole, lascia riposare l’ammorbidente per un giorno intero prima dell’uso. L’aceto bianco, anallergico, preserverà il tuo bucato, rendendolo più elastico e perfettamente pulito.

È anche un grande alleato che ti aiuterà a prenderti cura della tua lavatrice, eliminando il calcare presente nel cestello della lavatrice. Al contrario di un addolcitore industriale contenente sostanze chimiche che a lungo termine non faranno altro che intasarlo!

Adesso sai a quale soluzione rivolgerti per preservare la morbidezza del tuo bucato e prolungare la vita della tua lavatrice!