Press ESC to close

Basta una bottiglia di aceto bianco per risolvere 4 problemi in casa

Di tutte le nostre stoviglie, i bicchieri sono indiscutibilmente quelli che vogliamo mantenere puliti e al loro posto.

Ma è un vero puzzle cinese. Puoi passare ore a cercare di rimuovere gli aloni, eliminare alcune macchie ostinate o renderle meno opache, più lucide. In seguito vengono utilizzate molte sostanze chimiche che si rivelano inefficaci e soprattutto pericolose. Il vetro è così delicato e fragile che temiamo di danneggiarlo.

In effetti, potresti usare un solo ingrediente naturale per dire addio a tutti quei piccoli inconvenienti quotidiani.

E questo prodotto miracoloso non è altro che aceto! Ecco come usarlo per risolvere i 4 problemi di vetro più comuni.

Pulizia dei vetri 1

Esci dagli aloni

La prima cosa che puoi fare con l’aceto è dire addio agli aloni!

Quando puliamo i vetri, anche con notevole fatica, soprattutto per quanto riguarda i vetri, all’inizio tutto sembra brillare bene, ma molto velocemente ti accorgi che è ancora sporco. Niente di più sgradevole, giusto? E se i tuoi sforzi sono stati vani, è principalmente perché il prodotto utilizzato era tutt’altro che efficace. Potrebbe essere stato rifiutato dal bicchiere, non completamente asciugato o risciacquato correttamente.

Per risolvere questo problema, è sufficiente riempire un flacone spray con parti uguali di acqua e aceto, quindi spruzzare sul vetro e strofinare con un panno di cotone pulito e asciutto .

Aceto bianco 14

Niente più sporco

La pioggia e il maltempo a cui siamo sottoposti di volta in volta, soprattutto nella stagione invernale, provocano lo sporco di finestre e persiane. Come rinnovarli dopo essere stati sporchi di terra, umidità o pioggia?

Niente di più semplice: dovrai riempire una bacinella di acqua calda e metterci dentro 2 bicchieri di aceto bianco. Quindi immergi una spugna morbida nella miscela e passala sul vetro per assicurarti che tutto lo sporco si stacchi. Quindi risciacquare e asciugare più volte con appositi panni puliti in cotone o microfibra.

Fai spazio alla lucentezza

Questa è la domanda sulla bocca di tutti: perché i nostri occhiali fanno così tanto fatica a brillare?

A causa della polvere e degli agenti esterni, diventano rapidamente opacizzanti. È solo dopo un’accurata pulizia che li vediamo brillare. Ma per quanto tempo e non esiste un metodo più semplice ed efficace?

Certo che lo è, ed è con l’aceto bianco che devi dire grazie! Una delle proprietà che ci dona questo fantastico ingrediente è proprio quella di far brillare tutte le superfici su cui viene utilizzato (fa miracoli anche sull’acciaio!).

Per far brillare il vetro, non devi fare altro che preparare un composto con parti uguali di acqua e aceto. Per renderlo più comodo, versare il composto in un flacone spray e spruzzare sul vetro, quindi strofinare direttamente con un panno.

Condensa sui vetri

Per rimuovere la condensa

Ultimo grande consiglio: l’aceto è ottimo per rimuovere la nebbia !

Soprattutto in inverno, quando di solito i radiatori sono accesi, la condensa inizia a diventare un grosso problema, a meno che non si disponga di vetri specifici per evitarlo.

Hai presente quelle mattine in cui ti svegli con le finestre coperte di goccioline d’acqua? Bene, con l’aceto puoi rimuovere tutto in pochissimo tempo! Dovrai solo preparare l’impasto sopra descritto con parti uguali di acqua e aceto e spruzzare sulla parte interessata, quindi strofinare con un panno asciutto.

Avvertenze

Ricordarsi di utilizzare questi rimedi prima in un angolo isolato del materiale per non danneggiare in alcun modo il vetro.