Le noci hanno benefici per la salute con molte proprietà nutrizionali. Oltre ad essere deliziosi, sono ricchi di magnesio, calcio, fosforo, oligoelementi, vitamina B ed E, fibre e ferro. Si consiglia di consumarlo regolarmente. Tuttavia, mal conservate queste piccole pepite possono perdere i loro benefici. Vediamo gli errori da evitare per conservare questo sano alimento.

Fin dall’antichità, la noce si era forgiata, a causa della sua forma cerebrale, la reputazione di essere un bene per il cervello. Non è la scienza moderna che dirà il contrario. È senza dubbio la regina delle  noci . Ecco alcuni suggerimenti per ottenere il massimo da esso.

Come conservare correttamente le noci?

La noce è un frutto autunnale e se compare sui banchi a settembre, può essere consumata tutto l’anno purché ben conservata. Ciò che lo rende ricco è anche ciò che lo rende fragile e deperibile: il suo alto contenuto di acidi grassi. Non dimentichiamo che la noce appena raccolta è un frutto fresco e che se conservata in modo improprio può irrancidirsi rapidamente e perdere le sue qualità.

1- Noci fresche sgusciate.

Sono fragili e possono ossidarsi e perdere il loro sapore molto velocemente. Non lasciarli mai all’aperto o in cucina, è una stanza troppo calda. Per una conservazione a breve termine, riponili in un barattolo ermetico, preferibilmente di vetro, al riparo dalla luce e dal calore. Per la conservazione per diverse settimane, il posto migliore è il frigorifero perché alle noci piace la freschezza. Fai attenzione a mettere i chicchi in una scatola o in un sacchetto ermetico, in modo che l’umidità non entri. Ricordatevi anche di tenerli lontani da cibi che emanano odori forti come le cipolle, perché come i semi oleosi, le noci hanno un potere assorbente. Infine, per una lunga conservazione, non esitate a congelarli per preservarne i benefici. Basta tirarli fuori per qualche ora a temperatura ambiente prima di mangiarli. Non scongelarli nel forno, il calore li danneggerà.

2- Noci in guscio

Appena raccolti, devono essere fatti essiccare al sole per almeno 3 giorni consecutivi. Per fare questo stendetele su un lenzuolo e non dimenticate di portarle dentro la sera perché odiano l’umidità. Una volta asciutte conservatele in un cestino o in una rete, in modo che circoli l’aria, idealmente in un luogo asciutto e fresco non superiore a 10°C. Non dimenticare di mescolarli di tanto in tanto. Puoi conservarli per diversi mesi. Se volete conservarli nel loro guscio, freschi e senza seccarli, metteteli in frigo o in freezer.

Conservare le noci al riparo dall'aria e dalla luce

Pinterest

Conservare le noci lontano dall’aria e dalla luce. Fonte: spm

I benefici delle noci

Sappi che il consumo di 30 g di noccioli freschi, o circa 7 noci al giorno, è sufficiente per soddisfare il tuo apporto giornaliero di acidi grassi essenziali. E parliamoci chiaro, questa quantità salutare non fa ingrassare e anzi fa  bene alla salute . Piccolo consiglio: immergere le noci in acqua prima di mangiarle per rilasciare i loro principi attivi.

Inoltre, le noci favoriscono il transito intestinale perché semi oleosi e ricche di fibre, sono indicate nella cura naturale contro la stitichezza.
Inoltre, i suoi valori nutrizionali danno un effetto di sazietà che permette di ridurre la quantità di cibo su base giornaliera. È un soppressore dell’appetito molto salutare che è una risorsa durante una dieta.

Frutta a guscio un beneficio per la salute

Pinterest

Frutta a guscio: un bene per la salute. Fonte: spm

Ora non hai più scuse per non mangiare noci. Non dimenticare che puoi incorporarlo nelle tue  ricette dolci  e salate per unire l’utile al dilettevole.