I semi di mela sono facili da preparare in casa con un’adeguata preparazione e le piantine sono spesso più vigorose delle loro controparti da vivaio innestate. Dai a una piantina di mele da 3 a 4 anni e raggiungerà e supererà le dimensioni di un trapianto in vaso. Da lì, hai un albero che può vivere per secoli.

Il motivo principale per cui i meli non vengono coltivati ​​​​da seme è che i frutti non saranno identici. Proprio come gli esseri umani, la prole può avere qualche somiglianza con i genitori, ma con il proprio gusto e le proprie abitudini. Gli esseri umani tendono a desiderare la prevedibilità, e per questo motivo i meli vengono clonati per innesto piuttosto che per seme.

Il fatto è che… tutte le varietà di mele più gustose erano piantine ad un certo punto della storia. Piantare una mela dal seme è come giocare alla lotteria, e dal momento che probabilmente stai comunque compostando quel torsolo di mela, non hai niente da perdere.

Poiché un albero da piantina avrà alcune delle caratteristiche dei suoi genitori, è sufficiente scegliere i semi delle nostre varietà preferite da piantare. È probabile che molti di loro producano mele più adatte per il sidro o per il piacere della fauna selvatica, ma anche in questo caso gli alberi continueranno a nutrire le api con abbondanti fiori e nettare in primavera. E aiuteranno a impollinare altri alberi più gustosi, quindi è una vittoria in entrambi i casi.

Preparare i semi di mela per la semina

I semi di mela hanno bisogno di una stratificazione fredda per rompere la dormienza. I semi devono essere conservati in un frigorifero umido per almeno 6 settimane prima della semina. Metti i semi di mela in un tovagliolo di carta umido, quindi metti quel tovagliolo di carta in un sacchetto di plastica, lasciandolo aperto solo una fessura per il ricambio d’aria. Conservalo nella parte posteriore del frigorifero, controllando l’asciugamano ogni settimana circa per assicurarti che sia umido.

Germogliare i semi di mela su un tovagliolo di carta

Dopo 6 settimane, alcuni semi potrebbero aver già iniziato a germogliare. Questa è una buona cosa perché i semi di mela hanno un tasso di germinazione molto basso. Alcune fonti dicono che è fino al 30%.

Se acquisti mele locali a fine stagione, mesi dopo il raccolto, sono già state conservate in frigorifero per diversi mesi. È anche una buona idea stratificare a freddo questi semi in un tovagliolo di carta umido, poiché una stratificazione extra non li danneggerà, ma non abbastanza ore fredde significa niente piantine di mele. Quando si tagliano mele locali conservate da molto tempo, è possibile che alcuni semi abbiano già iniziato a germogliare all’interno della mela…

Come piantare i semi di mela

Dopo un minimo di 6 settimane in un tovagliolo di carta umido nel frigorifero, puoi piantare semi di mela come faresti con qualsiasi altro seme. Possono essere seminati direttamente all’aperto se è dopo l’ultima gelata primaverile e il terreno può essere lavorato. Poiché i tassi di germinazione sono bassi e la predazione da parte di scoiattoli, topi e arvicole può essere un problema all’inizio, consiglio di farli germinare in vaso.

Metti circa una dozzina di semi in un vaso da vivaio riciclato con un po ‘di terreno di partenza del seme. Mantieni il terreno caldo e umido, come faresti con qualsiasi altro seme piantato in primavera (ad esempio pomodori).

Quanto tempo impiegano i semi di mela a germogliare?

Dopo 6 settimane di stratificazione fredda, i semi di mela germinano abbastanza velocemente. Molti semi germineranno già sulla carta assorbente nel tuo frigorifero e questi emergeranno dal terreno più velocemente dopo la semina. Supponendo che le temperature del suolo siano abbastanza calde (circa 24°C), i semi dovrebbero emergere dal terreno in 1-2 settimane.

Da lì, fai crescere le piantine di mele in vaso fino a quando le piantine raggiungono almeno 10-10 cm di altezza.

Trapiantare le piantine di mele

Se vuoi metterli a dimora il prima possibile, aspetta solo che le temperature notturne siano costantemente sopra i 10°C in primavera (o all’inizio dell’estate).

Una volta che le piante di mele sono nel terreno, inizieranno a crescere fino a diventare un albero a grandezza naturale. Poiché non sono innestate su portainnesti nani che le debilitano e ne limitano le sostanze nutritive, le piante di melo cresceranno forti e sane, ma anche grandi. Una potatura corretta può mantenere i meli più piccoli, ma i meli a grandezza naturale dovrebbero sempre essere piantati ad almeno 6 m di distanza.

Quanto tempo impiegano le piantine di mele a dare frutti?

Sorprendentemente, non molto più lungo di un costoso albero da vivaio innestato. Gli alberi di mele acquistati da un vivaio di solito iniziano a produrre mele circa 8 anni dopo la semina. Potrebbero essere rimasti nel vaso per un po’, rendendoli un po’ legati alle radici e rachitici. Anche nella migliore delle circostanze, i grandi alberi da vivaio di 15 cm di altezza non tollerano bene il trapianto e ci vuole tempo perché si riprendano e ricomincino a crescere vigorosamente.

Dopo tre anni nel terreno, le tue piantine di mele saranno più alte degli alberi da vivaio innestati. ci vorranno circa 5 anni per avere le mele, ma nulla è certo, il tempo lo dirà.