Press ESC to close

Come friggere le melanzane senza metterle a bagno nell’olio? Il trucco facile

Qualunque sia la sua forma: rotonda o allungata, il suo colore: verde, bianco o viola, la melanzana è uno degli alimenti più consumati al mondo. Gustoso, questo ortaggio versatile può essere cucinato in diverse forme, secondo i vostri desideri: insalata, gratin, purè di patate e persino lasagne. Tuttavia, e sebbene abbia poche calorie, la melanzana finisce per assorbire molti grassi durante la cottura. Ecco qua, un consiglio efficace e infallibile per rimediare a questo.

 

Il trucco per evitare che le melanzane assorbano troppo grasso

Seguace di ricette leggere e salutari, opti principalmente per una cucina sana ed equilibrata. Non esitate quindi a privilegiare le verdure di stagione utilizzandole in modi diversi, sia per la preparazione di antipasti che di piatti. E se c’è un ortaggio che vi si presta, è senza dubbio la melanzana. Moussaka, ratatouille, caponata, lasagne… tanti  piatti il ​​cui protagonista sono le melanzane . Tuttavia, questo ortaggio ha un grosso inconveniente:  la sua polpa assorbe troppo grasso  durante la cottura . Di conseguenza, le melanzane sono piene di olio, che tende a rendere i tuoi piatti più pesanti e meno saporiti in bocca.

Ma state tranquilli, c’è un trucco per evitare che le melanzane assorbano troppo olio e diventino quindi troppo oleose. Una manna dal cielo se vuoi mantenere la tua linea godendo dei benefici nutrizionali di questo ortaggio.

Melanzane tagliate a fette

Albume d’uovo per melanzane meno grasse

Spesso quando si decide di cuocere una torta o una crostata, ci si ritrova a dover separare gli  albumi  dai tuorli. Il problema è che non sai come usarli in seguito, soprattutto perché non si conservano così a lungo. Non potendo usarli, sei costretto a buttarli via la maggior parte del tempo. Un vero spreco, soprattutto se hai deciso di ridurre il più possibile i tuoi sprechi alimentari. Ma, d’ora in poi, non ci dovrai più arrivare.

Grazie a semplici albumi otterrete,  dopo la cottura, melanzane deliziose  e soprattutto meno grasse. Infatti, ricoprendo le vostre melanzane con l’albume, quest’ultimo  formerà uno strato protettivo che impedirà all’olio di penetrare nella polpa delle melanzane .

Come usare l’albume sulle melanzane?

Se ancora non sai come utilizzare l’albume per cuocere le tue melanzane, ecco un metodo abbastanza semplice e veloce che puoi adottare ogni volta che vuoi preparare un piatto a base di questo salutare ortaggio.

  1. Lavare le melanzane facendole scorrere sotto l’acqua corrente;
  2. Tagliateli a cubetti, anelli o fette a seconda del piatto che intendete preparare;
  3. Prendete un uovo, dividetelo e separate l’albume dal tuorlo;
  4. Sbattere energicamente l’albume nella ciotola;
  5. Spennellare leggermente le melanzane con l’albume usando un pennello da cucina;
  6. Mettete le vostre melanzane in una padella, accompagnandole con un leggero filo di olio vegetale per cuocerle.

Ora non dovrai più preoccuparti del grasso in eccesso che ricopre le tue melanzane, anche se decidi di immergerle nell’olio bollente per cuocerle.

Melanzane cotte in teglia

Latte e punta di sale grosso per melanzane meno amare

Esiste un metodo per evitare che le tue melanzane mantengano il loro sapore amaro dopo la cottura. Prendete le melanzane che avrete tagliato a fette spesse, poi immergetele in un composto di latte e sale grosso, per circa 3 ore. Trascorse le tre ore, lasciatele scolare naturalmente utilizzando uno scolapasta o utilizzando della carta assorbente per asciugarle più velocemente.

Questa tecnica non solo eliminerà tutta l’acqua che favorisce l’assorbimento dell’olio durante la cottura, ma anche per  sgorgare le melanzane .

Grazie a questo trucco potrete dare libero sfogo alla vostra golosità ma soprattutto non avrete più scuse per non mangiare le melanzane in futuro, indipendentemente dal loro metodo di cottura.