Anche se il nome Singonio potrebbe non essere il più noto, questa pianta viene spesso chiamata con vari nomi come Arrowhead, Chapis, American Immortelle, Emerald Jewel o Five Fingers. Quindi sicuramente adesso ti stai rendendo conto di quale pianta stiamo parlando. Questa bellissima pianta è molto ricercata per il suo fogliame bello e decorativo e per quanto sia facile da coltivare.

Sono piante originarie dell’America nelle sue zone tropicali. È molto attraente ed è molto semplice sia nella sua riproduzione che nella sua crescita. Devi solo tenere presente che è un arrampicatore, quindi il luogo per la sua ubicazione deve essere con spazio sufficiente in modo che quando diventa alto devi solo accompagnarlo con un tutore in modo che non cada.

Successivamente ti mostreremo le sue cure di base e come dovresti farlo per poterlo riprodurre  nel comfort di casa tua.

 

Per la cura del Syngonium dobbiamo considerare quanto segue:

 

  1. Richiede luce ma non sole diretto
  2. Non tollera temperature inferiori ai 13 gradi
  3. Hai bisogno di un luogo in cui l’aria scorra
  4. Richiede molta umidità, soprattutto in estate e in primavera, quindi dovresti fornirgli acqua quando noti che il terreno superiore è asciutto.
  5. Si consiglia inoltre di nebulizzare le sue foglie almeno tre volte alla settimana.
  6. Per i mesi caldi si consiglia di fornire concime liquido insieme all’acqua di irrigazione
  7. Questa pianta non necessita di potatura, semplicemente non appena noterai che le foglie inferiori stanno diventando opache, procedi alla loro rimozione.
  8. Quando vuoi trapiantare, sarà il momento migliore per tagliare il gambo con uno strumento disinfettato e pulito e ripiantare in modo che cresca forte.

 

Come suonare il tuo singonio:

  • Per prima cosa procedi a tagliare una talea dalla pianta madre
  • La parte migliore del fusto da riprodurre è la parte finale dove sono presenti diverse foglie e presenta almeno due nodi.
  • Procederete a porre questa parte del gambo in un bicchiere d’acqua in cui noterete che copre completamente i nodi.
  • Dopo alcuni giorni noterai che le radici hanno cominciato a comparire
  • Quando noti che le radici misurano almeno 3 cm, puoi procedere alla messa a dimora nel terreno
  • Questa pianta ha la caratteristica di potersi riprodurre e crescere senza difficoltà anche in acqua, quindi sarai tu a decidere cosa vuoi fare (trasferirla in terra o tenerla sempre in acqua pulita).
  • Il vaso che vi servirà sarà di almeno 15 cm di diametro e dovrete solo assicurarvi che abbia dei buoni fori di drenaggio.

Prenditi cura dei parassiti della pianta di Singonio

Per culminare con tutte le informazioni di base affinché il tuo syngonium cresca pienamente e forte, commenteremo anche la cura per i  vari parassiti che possono avere:

  1. Se noti che le foglie cadono senza motivo, probabilmente è perché non hai abbastanza acqua o sei stato esposto a luoghi più freddi del solito. Spostalo e procedi ad annaffiare più spesso.
  2. Se invece noti che il fusto o le foglie marciscono in prossimità del substrato è perché hanno ricevuto una maggiore quantità di acqua. Per recuperarlo, rimuovere le parti danneggiate e lasciare asciugare il terreno per poi riprendere con i relativi rischi.
  3. Se noti che le foglie si sono seccate da qualche parte , è perché a un certo punto della giornata riceve la luce solare diretta. Procedere a posizionarlo in un luogo più riparato.
  4. Se noti che sul retro delle foglie compaiono macchie biancastre simili a cotone, è perché la cocciniglia del cotone si è contratta. Procedi a rimuoverli con le dita o utilizzando insetticidi per questo tipo di insetto.
  5. Se le foglie assumono una colorazione giallastra e se le tocchi ti accorgi che si trasformano in polvere, sicuramente gli acari l’hanno attaccata. Cerca di spruzzare le foglie più spesso così questi insetti saranno assenti, se non riesci a dominare, procedi ad acquistare e posizionare insetticidi per questo tipo di insetto.