Se c’è qualcosa da mangiare che ha infiniti modi di cucinare, una grande varietà di farciture ed è davvero delizioso, non possiamo che parlare di tacos. Questo alimento, molto tipico del Messico, ma già consumato in tutto il mondo, ha tecniche di cottura molto specifiche che dobbiamo conoscere in modo che quando le prepariamo rimangano come sono realmente e con il sapore e la consistenza precisi.

Come dicevamo , ci sono tanti modi per cucinare e farcire, ma in questo articolo vi insegneremo a farli con una carne molto particolare. Useremo Suadero, o meglio conosciuto in altri paesi come matambre. Carne squisita, che ha i suoi segreti, perché pur essendo estremamente saporita, se non la cucini bene è dura.

Successivamente, ti insegneremo come preparare ottimi tacos ripieni di carne suadero con due diversi metodi di cottura.

Ingredienti:

  • 1,5 kg di carne suadero (matambre)
  • 3 arance
  • 3 limoni
  • Sale

 

Marinata:

  • Il petrolio
  • Cipolla
  • Aglio
  • Timo
  • Alloro
  • Pepe

 

Preparazione:

 

 

  1. In questa prima parte procederemo a fare la marinata , per questo mescoleremo gli ingredienti (olio, cipolla, aglio, timo, alloro e pepe)
  2. Appoggiate la carne sul bancone e procedete a marinarla con le mani da una parte e dall’altra.
  3. Metteremo ora la polpa in una ciotola, nella quale spremeremo una ad una le arance . È conveniente stendere un pezzo di carne, quindi il succo. Un altro pezzo di carne e altro succo, fino a completare tutti gli ingredienti. Una volta che avremo gli ingredienti nella ciotola, lo lasceremo riposare per uno spazio non inferiore a tre ore. Muoviti ogni tanto.
  4. Un’ora prima di procedere alla cottura della carne, aggiungeremo il succo spremuto dai limoni e il sale, nello stesso modo in cui abbiamo fatto con le arance. Una volta spremuto e messo il succo dei limoni, lo lasceremo riposare per un’ora.

 

Metodo di cottura n. 1:

  1. Metti la carne in una padella e aggiungi la marinata rimanente.
  2. Se l’eccesso non è molto, aggiungete un filo d’olio e poi aggiungete acqua fino a ricoprire tutta la carne.
  3. Cuocere a fuoco medio e coprire per 2/3 ore.
  4. Ogni tanto girate la carne e spegnete il fuoco quando notiamo che la carne è morbida.
  5. Toglietela dalla padella e procedete a tagliarla prima a listarelle e poi a cubetti.
  6. Rimetteremo i cubetti nella stessa padella e faremo ridurre tutta la marinata che avevamo messo nell’altro passaggio. Noteremo che si è ridotto e rimane solo l’olio.
  7. Continueremo a fuoco in modo che la carne inizi il processo di frittura.
  8. Lo gireremo in modo che sia dorato su entrambi i lati. Dopo che questo accadrà, andremo in pensione.

Metodo di cottura n. 2:

  1. Per questo metodo useremo la pentola espressa o anche conosciuta come pentola a pressione.
  2. Metti la carne nella pentola e coprila a metà con acqua.
  3. Aggiungere quello che avanza dalla marinatura e un pizzico di sale.
  4. Copriamo la pentola e dal momento in cui inizia a fischiare lasceremo cuocere per 30 minuti.
  5. Trascorso questo tempo, lo toglieremo dalla pentola e procederemo a tagliarlo a listarelle e poi a cubetti.
  6. Mettiamo una padella e porteremo dentro la carne per continuare con il processo di frittura.
  7. Per quest’ultimo procedimento cuoceremo a fuoco lento.
  8. Una volta terminato, toglieremo dal fuoco e avremo terminato la cottura.