Press ESC to close

Come pulire gli asciugamani e renderli più bianchi in modo naturale

Avere asciugamani pulitissimi, morbidi e profumati è una sensazione piacevolissima. Ma quando sono di colore bianco, a volte può essere difficile rimuovere le macchie che vi sono incorporate e la pulizia è ancora più difficile quando ingialliscono. Ma allora come lavare più bianco del bianco? Con i trucchi della nonna è possibile recuperare il lino bianco e ridargli splendore.

Diversi ingredienti naturali che solitamente si trovano nella nostra dispensa possono aiutare a ripristinare nel tempo il candore di un indumento o di un asciugamano ingiallito. Sono ecologici, biodegradabili, economici e costituiscono una perfetta alternativa ai tradizionali prodotti per la pulizia che contengono sostanze tossiche pericolose sia per la salute che per la natura e l’ambiente. Bicarbonato di sodio, aceto bianco, cristalli di soda, sapone di Marsiglia, limone… La lista è lunga. Indispensabili per la manutenzione della casa, sono fondamentali anche per avere un bucato perfettamente pulito.

asciugamani 1

Ecco i trucchi della nonna per far risplendere di nuovo i vostri asciugamani bianchi

Bicarbonato di sodio

Chiamata anche bicarbonato di sodio, questa polvere bianca, fine e inodore è il prodotto essenziale di cui non dovresti fare a meno. Solubile in acqua, il bicarbonato di sodio sbianca, ravviva il colore e aumenta l’efficacia del detersivo per bucato. Può anche sostituire l’ammorbidente per ammorbidire il bucato e rimuovere i cattivi odori. Per utilizzare questo prodotto biodegradabile per sbiancare ulteriormente i tuoi asciugamani, puoi aggiungere il contenuto di 2 bicchieri di bicarbonato di sodio all’acqua dell’ultimo risciacquo. Puoi anche mescolare questa polvere con il tuo solito detersivo per dare più lucentezza e candore al tuo bucato. Un altro consiglio: prepara una pasta densa composta da una tazza di bicarbonato di sodio e acqua tiepida e ricopri il tuo asciugamano con questa preparazione. Dopo 2 ore, cospargere con aceto bianco e lasciare in ammollo per qualche minuto prima di risciacquare e lasciare asciugare.

asciugamani1

cristalli di soda

Il carbonato di sodio o carbonato di sodio è un prodotto naturale a base di sale marino e gesso con usi simili al bicarbonato di sodio. Va detto che questo ingrediente viene spesso dimenticato, tuttavia dimostra un grande potere pulente.. Il motivo è che ravviva il bucato bianco e ripristina la lucentezza rimuovendo macchie e sporco. Per usarlo, puoi diluire la quantità di una tazza di cristalli di soda nell’acqua dell’ultimo risciacquo. Lascia che i tuoi asciugamani si impregnino in questo liquido per un’ora prima di risciacquare. Inoltre, per mantenere il candore degli asciugamani, mescolare 2 cucchiai di cristalli di soda con il solito detersivo. In questo modo il bianco dei vostri asciugamani sarà più brillante e i depositi di calcare in lavatrice saranno indubbiamente ridotti.

asciugamani2

Il limone

Il limone è l’alimento salutare per eccellenza. Ma ha altre virtù, soprattutto nelle pulizie domestiche e nel bucato. Disinfetta, sgrassa e ridona lucentezza al lino bianco diventato grigio o giallo. Quindi non esitare ad usarlo per rendere i tuoi asciugamani più bianchi del bianco. Come usarlo? Basta metterli a bagno in acqua bollente con succo di limone per un’ora. Trascorso questo tempo, risciacquare e stendere ad asciugare all’aria. Anche la cura del bucato è un must con questo agrume giallo. Per fare questo, aggiungi il succo di limone all’ultima acqua di risciacquo.

sale all’acetosa

Detto anche acido ossalico, il sale di acetosella è inodore e incolore ed è da sempre conosciuto come smacchiatore e candeggina. Permette così di disincrostare e rimuovere macchie di inchiostro o ruggine . Per i tessuti ingrigiti, questo è il prodotto da utilizzare. Non esitate a versare un cucchiaio di sale di acetosella nello scomparto del detersivo della lavatrice.

asciugamani3

Il lievito

Generalmente associato alla cottura del pane, è difficile credere che il lievito possa essere utilizzato per sbiancare il bucato. Eppure le nostre nonne lo avevano usato e ne avevano scoperto l’efficacia nel dare lucentezza agli asciugamani opachi. In questo caso non vi resta che aggiungere una bustina di lievito al bucato e il gioco è fatto.

aceto bianco

Utilizzato per disincrostare, disinfettare, deodorare e macchiare, l’aceto bianco ha più di un asso nella manica: per il bucato, è anche efficace per sbiancare la biancheria e rimuovere le macchie come la candeggina. Il trucco della nonna consiste nell’immergere la vasca da bagno e gli asciugamani in una bacinella piena di acqua fredda a cui si aggiunge il succo di mezzo limone e una dose di aceto bianco. Lasciare agire un’ora prima di effettuare il consueto lavaggio in lavatrice.

Come rimuovere le macchie dagli asciugamani?

A forza di usarli quotidianamente, le macchie possono incrostarsi sui tuoi asciugamani. Trucco, sudore o anche macchie accidentali di sangue o vino… È possibile superare questi inconvenienti seguendo questi consigli.

  • Per rimuovere le tracce di trucco, inizia prima bagnando la parte sporca con una pasta densa preparata con bicarbonato di sodio e qualche goccia di limone. Lasciare agire quindi strofinare l’area interessata prima di lavare come di consueto. Lo stesso processo dovrebbe essere seguito per le macchie di sudore post-allenamento.
  • Per rimuovere le macchie di sangue, immergi l’asciugamano in acqua fredda e lavalo in lavatrice a fuoco basso.
  • Per rimuovere la macchia di vino, mescolare una parte di acqua con 3 parti di aceto bianco e applicare sulla macchia, lasciare agire qualche minuto prima di risciacquare.

Quali consigli per mantenere i tuoi asciugamani bianchi e mantenerli morbidi e soffici?

Gli asciugamani puliti e bianchi hanno un aspetto rinfrescante, ma quando iniziano a perdere la lucentezza del loro candore e sviluppano un aspetto opaco e ingiallito, non saranno più belli da guardare o da usare. Ecco alcuni suggerimenti per mantenerli bianchi e soffici.

Eseguire un lavaggio a freddo

Mentre il lavaggio a caldo igienizzerà il bucato e lo libererà dai batteri, tieni presente che il lavaggio a freddo lo manterrà in buone condizioni. Inoltre, impedisce al lino di restringersi e ne protegge il colore naturale.

Optare per un’asciugatura moderata

Un’asciugatura eccessiva nell’asciugatrice, al sole o su un termosifone può danneggiare le fibre di cotone e far perdere morbidezza e colore agli asciugamani. Prima che si asciughino completamente, appenderli all’aria in modo che possano finire di asciugarsi. Non piegarli mentre sono ancora umidi, o rischi di sviluppare la muffa.

Usa meno detersivo

Mettere troppo detersivo nel cassetto della lavatrice può causare danni alle fibre. E per una buona ragione, gli asciugamani non saranno risciacquati completamente, il che li renderà meno flessibili e più ruvidi.

Evita la candeggina

Oltre ad essere irritante per le vie respiratorie, la candeggina indebolisce le fibre. Le soluzioni naturali sopra proposte risulteranno più morbide e rispettose delle fibre del tuo bucato.

Eseguire lavaggi regolari

Lavare gli asciugamani ogni tre o quattro giorni evita di lasciare tracce di sporco o macchie incrostate sul tessuto troppo a lungo.

Evita di mescolare il bianco con i colori

Tieni presente che non è una buona idea mescolare asciugamani bianchi con altri asciugamani o vestiti colorati. La tintura dei tessuti rischia di macchiare i tuoi asciugamani bianchi, soprattutto quando lavi a caldo. Si consiglia quindi di lavarli solo con lino bianco.

Scuoti gli asciugamani

È un trucco infallibile della nonna. Ciò comporta scuotere gli asciugamani prima di metterli nell’asciugatrice. Questa azione farà gonfiare il tessuto, rendendolo più assorbente e morbido. Un altro trucco è gettare alcune palline da tennis nell’asciugatrice per ammorbidire gli asciugamani.