Quando si apre il congelatore o il frigorifero, a volte capita che emergano odori sgradevoli. È quindi necessaria un’accurata pulizia per eliminare questi cattivi odori perché ignorarli non farà che peggiorare la situazione. Suggerimenti e trucchi.

La pulizia del congelatore è tanto più importante in quanto i cattivi odori finiscono per infiltrarsi nei componenti in plastica e nelle guarnizioni in gomma, un ambiente che immagazzina facilmente i profumi. Questi poi passano alle pareti dell’elettrodomestico e poi invadono l’intera area, il che renderà la pulizia ancora più difficile. Ecco i consigli da seguire per evitare tali inconvenienti.

frigo puzzolente

Congelatore maleodorante – Fonte: spm

È essenziale conoscere la fonte dei cattivi odori nel congelatore

Sia che tu abbia lasciato del cibo in decomposizione sul fondo del cassetto frutta e verdura o che abbia messo gli avanzi nel frigorifero o nel congelatore aperti in un contenitore,  vale la pena conoscere l’origine della puzza.  Solo allora passerai ai detergenti naturali per mantenere i tuoi elettrodomestici privi di odori indesiderati.

Per questo, c’è più di un trucco per eliminare gli odori persistenti nei tuoi elettrodomestici oltre ad essere ecologico e facile da eseguire. Non  richiedono candeggina o altri prodotti chimici. Ma soprattutto è consigliabile eliminare la fonte dei cattivi odori del vostro elettrodomestico, quindi effettuare una pulizia con una spugnetta imbevuta di acqua e detersivo per i piatti. Successivamente, puoi utilizzare neutralizzatori di odori naturali nel tuo congelatore.

Metodi naturali per neutralizzare gli odori nel congelatore

– Il bicarbonato essenziale

Molti di noi hanno questa polvere  con molteplici usi . Una delle sue facoltà ci servirà per assorbire gli odori indesiderati dal congelatore e quindi neutralizzarli. E per una buona ragione, puoi eliminare gli odori forti semplicemente inserendo questo deodorante per ambienti naturale nel tuo dispositivo. È meglio versare il bicarbonato di sodio in una ciotola capiente per ottimizzare  l’effetto di assorbimento degli odori.

Ricordati anche di metterne diversi se lo ritieni necessario. Ad esempio, puoi posizionarli in mensole che contengono cibi che  possono emanare odori forti  come pesce o formaggio. Ricordati anche di cambiare la ciotola ogni tre mesi.

– Fondi di caffè

fondi di caffè

Fondi di caffè – Fonte: spm

Come il bicarbonato di sodio, i fondi di caffè aspirano a una capacità deodorante di cui sarebbe un peccato fare a meno. Per fare questo bisogna conservare i fondi di caffè per qualche giorno prima di asciugarli in forno per 10 minuti a 100°C. Quindi metti i fondi di caffè in un contenitore e posizionali strategicamente nel tuo congelatore per deodorizzarli bene. In particolare,  la posizione che ritieni sia la fonte dell’odore sgradevole. Quindi, a meno che tu non lo stia usando per il compost,  non buttarlo via  !

– Il limone

Questo agrume è un eccezionale assorbente naturale oltre ad essere un notevole disinfettante. Per neutralizzare i cattivi odori con esso, togliere il cibo dal ripiano quindi  imbevere un panno nel succo di limone  che poi si strofina sulla superficie interessata. In alternativa potete anche mettere delle fettine di limone in una ciotola da far riposare in freezer  per qualche ora . Si consiglia inoltre di cambiare la ciotola degli agrumi una volta alla settimana.

Ecco altri 10 modi per usare il limone  per pulire a fondo e disinfettare la tua casa.

– Estratto di vaniglia

estratto di vaniglia

Estratto di vaniglia – Fonte: spm

L’estratto di vaniglia viene utilizzato anche per ridurre gli odori sgradevoli. Per fare questo, impregna uno o più batuffoli di cotone secondo necessità e poi mettili in un barattolo di vetro. Non riuscendo a garantire una deodorizzazione ottimale,  può benissimo ridurre l’odore del pesce e profumare il congelatore. Questa soluzione è particolarmente utile se hai già in casa l’estratto di vaniglia, perché oltre ad essere più costoso rispetto agli altri metodi, la sua efficacia rimane minore.

– Carbone attivo o giornale

Puoi utilizzare l’assorbenza del carbone attivo mettendo i pezzi nel congelatore o nei ripiani del frigorifero e lasciandoli lì per 10 giorni. In alternativa si può sfruttare anche la soluzione di mettere  in freezer un giornale accartocciato che funziona assorbendo gli odori.  Assicurati di sostituirlo a giorni alterni. Se non hai a disposizione questi due elementi, puoi pulire le pareti con aceto bianco distillato prima di rimettere a posto il cibo. Per fare questo, mescola acqua e aceto in parti uguali e pulisci il congelatore con una spugna imbevuta di questa soluzione.

È importante mantenere il congelatore completamente deodorato per una maggiore igiene. Naturalmente, questo  include anche la pulizia del dispositivo.