Il più delle volte, un lavandino intasato è causato da negligenza o negligenza. I lavelli della cucina sono spesso pieni di detriti alimentari e grasso che filtra attraverso il tappo di scarico e si raccoglie da qualche parte lungo il tubo.

Esistono diversi prodotti chimici per risolvere questi problemi, ma allo stesso tempo, a causa dei loro componenti tossici, possono essere dannosi per la salute e contaminare l’acqua che scorre attraverso il tubo. 

Successivamente, propongo quattro metodi per scoprire la buca con ingredienti naturali , che non influiranno sulla tua salute e siano rispettosi dell’ambiente.

 

Sale

Oltre al suo utilizzo in cucina, per le sue proprietà abrasive e antisettiche . Il sale è un ottimo detergente per scarichi, atossico ed economico. 

Scaldare l’acqua quasi a bollore e mescolare con la stessa quantità di sale. Versa il composto nel tubo del lavello. Ripetere questa operazione due o tre volte e poi aggiungere acqua fredda.   

sale con aceto

Se l’ostruzione persiste, mescola quantità uguali di sale e aceto (1 misurino andrà bene). Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, quasi come la consistenza di un impasto per pan di spagna. Puoi aggiungere mezza tazza di limone per migliorare l’effetto della miscela con l’acido. 

Versare il composto nello scarico del lavandino fino a coprire tutto e lasciare riposare per circa un quarto d’ora. L’idea è che il tappo assorba tutto il liquido fino a disintegrarlo. 

Trascorso il tempo, portare a bollore 1 litro d’acqua e versarla con cura nello scarico.

 

Detersivo per piatti

Questo è un altro modo non tossico per sbloccare il lavandino. Versare una quantità di detersivo nello scarico, quindi aggiungere acqua bollente. L’effetto antigrasso della lavastoviglie permette di eliminare l’ostruzione. 

Essendo un metodo privo di sostanze chimiche e relativamente poco costoso, è possibile eseguire questa operazione preventivamente una volta alla settimana per evitare l’intasamento.

drenare il serpente

Se tutti i metodi di cui sopra hanno fallito, puoi provare un serpente di drenaggio, chiamato anche coclea. È un lungo cavo metallico con una vite senza fine, come un cavatappi, all’estremità. Il serpente ruota fino a raggiungere il tappo, poi, tramite la torsione e la punta senza fine, lo rompe e lo rimuove. 

Prima di tutto, copri il pavimento con carta o stracci e indossa i guanti. È molto importante rispettare il metodo di svolta, non cercare di forzare o manipolare il serpente in modo approssimativo. Continua a girare finché la spina non si autodistrugge. 

Una volta raggiunto questo punto, devi girare dall’altra parte per rimuovere il materiale che ostruisce il tubo. Non cercare mai di spingere fuori lo zoccolo perché può andare così lontano da non essere in grado di estrarlo o romperlo. Infine, versa l’acqua calda attraverso il tubo.

Alla fine dovresti pulire il serpente di scarico. Lavalo fuori o nella vasca da bagno con acqua e un po’ di disinfettante.

Infine, condivido alcuni consigli per evitare l’ostruzione dei tubi:

  • Non lavare il grasso nel lavello della cucina. Devi gettarlo in un contenitore indicato per questo scopo. 
  • Non gettare i fondi di caffè nel lavandino. Puoi gettarli a terra nel tuo giardino o smaltirli in un apposito contenitore.
  • Pulisci il coperchio dello scarico ogni giorno.