Press ESC to close

Dì addio a scarafaggi e mosche in casa grazie a un trucco intelligente

Se c’è una cosa su cui siamo tutti d’accordo, è che odiamo avere parassiti nelle nostre case, soprattutto mosche e scarafaggi. Vettori di malattie, si trovano generalmente in luoghi caldi e umidi come la cucina, il bagno o gli armadi. Mentre spesso ci si chiede come siano arrivati ​​a casa nostra, la domanda che ci si pone è soprattutto come liberarsene il prima possibile. Se questo è il tuo caso, niente panico! Ti daremo consigli naturali e infallibili, per sbarazzartene in meno di 10 minuti.

Mosche e scarafaggi sono insetti che possono invadere velocemente la tua casa grazie alla loro vertiginosa capacità di riprodursi. Se cerchi soluzioni per debellarle, senza utilizzare prodotti chimici, questo articolo fa per te! Puoi finalmente dire addio a questi “ospiti” indesiderati che a volte possono sembrare immortali!

Come sbarazzarsi di scarafaggi e mosche a casa?

Trovare uno scarafaggio in casa, vivo o morto che sia, non è mai una buona notizia. Questi parassiti, infatti, sono noti per vivere nei luoghi più bui e angusti della casa come crepe nei muri, tubi, battiscopa e spazi chiusi, dove la femmina ne approfitta per deporre centinaia di uova. La presenza di un solo scarafaggio può quindi nascondere in realtà un vero e proprio esercito . Idem per le mosche la cui femmina può deporre fino a 600 uova! Preoccupante, vero?

Aspetto dei primi scarafaggi

Da dove vengono gli scarafaggi e le mosche e cosa li attira a casa tua? Lo stato della casa, pulita o sporca, è in questione?

Gli scarafaggi, noti anche come scarafaggi o scarafaggi e mosche, sono comunemente associati a sporcizia e decomposizione. Tuttavia,  non è raro trovarli in una casa ben tenuta . Infatti,  diversi fattori possono essere la causa della presenza di questi parassiti  nella tua casa, vale a dire:

  • L’andirivieni di bagagli o generi alimentari

Gli scarafaggi sono insetti molto agili che possono aggrapparsi alle superfici o strisciare all’interno dei bagagli. Possono anche nascondersi in vestiti, scarpe, cappotti, ecc. o infilarsi nella spesa al supermercato ed essere trasportati da un posto all’altro. Quindi puoi riportarli dall’esterno senza accorgertene . Inoltre, dietro l’aspetto di questo “ospite illegale” potrebbe esserci anche un visitatore che viene a casa tua.

  • Lo spazio sotto le porte e le finestre socchiuse

Gli scarafaggi sono costantemente attratti da ambienti favorevoli alla loro sopravvivenza ed esplorano costantemente nuovi orizzonti. Se un appartamento vicino al tuo li contiene, sappi che non sei immune da un’invasione . E nel caso ti stia chiedendo come riescano ad entrare, tieni presente che le finestre aperte di notte, sotto le porte o le crepe nei muri sono tutti modi in cui possono intrufolarsi nella tua casa.

  • Vicinanza a una fattoria

Vivere vicino a una fattoria può giustificare la presenza di mosche in casa. Il fresco e l’ombra offerti da una casa sono sufficienti da soli a spingere le mosche che gravitano attorno al perimetro ad entrarvi, principalmente attraverso porte e finestre aperte o attraverso condotti di ventilazione.

Ma più in generale, a parte i luoghi bui, umidi e caldi che prediligono, questi insetti sono attratti dall’acqua e dal cibo. Briciole in cucina, piatti ammucchiati nel lavello o un bidone della spazzatura aperto sono tutti inviti per scarafaggi e mosche.

Come riconoscere la presenza di scarafaggi in casa?

Se è facile individuare la presenza di mosche in una casa, quando si parla di scarafaggi è tutta un’altra storia. Capaci di intrufolarsi ovunque, escono solitamente di notte e circolano principalmente in luoghi di difficile accesso. Ma state tranquilli,  lasciano tracce del loro passaggio  e se sarete abbastanza vigili riuscirete a rilevarne la presenza. Ecco alcuni segni inconfondibili:

  • Pelli traslucide che si lasciano alle spalle (gli scarafaggi muoiono da 5 a 8 volte durante la loro vita prima di raggiungere lo stadio adulto);
  • Escrementi sui muri come caffè macinato;
  • Un cattivo odore emanato dai loro feromoni;
  • Sacche di uova di colore marrone, marrone chiaro o nero, che hanno l’aspetto di una piccola capsula;
  • Confezioni alimentari danneggiate o segni sospetti su alimenti morbidi.
Cucina sporca infestata da parassiti

Germanici, orientali, americani… Ecco i diversi tipi di scarafaggi che puoi incontrare in casa tua

Ad oggi, nel mondo sono state identificate circa  6.000 specie diverse di scarafaggi, ma poche di esse (meno dell’1%) interagiscono con l’uomo . In Francia si ha più fortuna, o meglio sfortuna, di incontrare una delle quattro specie che si trovano comunemente in Francia. Tra loro :

  • La blatta germanica (Blattella germanica): questa è la specie più diffusa in Europa e che probabilmente conosci. Rappresenta non meno del 90% delle infestazioni domestiche. Di colore marrone chiaro, la blatta germanica misura circa 1,5 cm di lunghezza ed è particolarmente prolifica. Può deporre da 30 a 40 uova alla volta.
  • La blatta orientale (Blatta orientalis): questa specie misura tra 1,8 e 2,9 cm di lunghezza. È riconoscibile per il suo colore marrone scuro e per le sue ali corte che non coprono completamente il suo addome. Predilige i luoghi caldi e umidi ed è spesso presente negli scantinati e nelle fogne.
  • La blatta americana (Periplaneta americana): una specie di gigante tra le blatte domestiche in Francia, che può misurare fino a 4 cm di lunghezza. Di colore rosso scuro-marrone con una fascia giallo pallido sul bordo delle ali, questo scarafaggio ama i luoghi umidi, come bagni e cucine.
  • La blatta striata (Supella longipalpa):  è una specie più piccola, misura solo da 1 a 1,5 cm di lunghezza. È di colore marrone chiaro e presenta una striscia scura che corre lungo il torace. Predilige i luoghi caldi e asciutti ed è spesso presente negli armadi e nelle credenze della cucina.

Oltre a queste specie comuni, in Francia esistono anche altre specie di scarafaggi, come la blatta della foresta ambrata (Ectobius Vittiventris), una specie autoctona che potresti incontrare più facilmente nel tuo giardino che all’interno della tua casa. .

Combattere un'infestazione di scarafaggi

Insetticida, uova, piccoli scarafaggi… 5 cose importanti da sapere

Prima di parlarvi dei trucchi naturali  che vi permetteranno di cacciare fuori dalle vostre mura questi parassiti che vi infastidiscono, ecco le domande più frequenti sugli scarafaggi.

Perché gli scarafaggi non dovrebbero essere uccisi?

Una delle prime cose che potresti pensare quando vedi uno scarafaggio è schiacciarlo. Solo che non è una buona idea, specialmente quando hai a che fare con una donna. Rischiate infatti di disperdere le sue uova che potrebbero schiudersi in tutto il vostro habitat, e schiacciandole potrebbe diffondersi anche il loro odore composto di feromoni. Che potrebbe attirare altri scarafaggi a casa tua. È meglio, in questo caso, catturare lo scarafaggio in carta assorbente e gettarlo nel wc, oppure metterlo anche in un sacchetto di plastica e gettarlo nella spazzatura.

Perché gli insetticidi funzionano sempre meno? 

Forse non lo sai, ma gli scarafaggi sono sempre più resistenti agli insetticidi ed è scientificamente provato. Preoccupante, vero? In uno studio americano pubblicato su  Journal of Economic Entomology e raccolto dal National Geographic, un gruppo di ricerca dell’Università della California ha dimostrato la capacità degli scarafaggi tedeschi di sopravvivere a diversi tipi di insetticidi comunemente usati. Ma c’è di peggio! Un altro studio, questa volta condotto da ricercatori della Purdue University negli Stati Uniti, ha fatto luce sulla capacità delle blatte femmine di trasmettere la loro immunità agli insetticidi alla loro prole. Ciò complica ulteriormente la lotta contro questi parassiti. Esistono però soluzioni naturali efficaci per liberarsi degli scarafaggi, ma anche delle mosche in pochissimo tempo!

Come eliminare scarafaggi e mosche in modo rapido ed efficace? Ecco tre suggerimenti per eliminare definitivamente questi parassiti

La presenza di scarafaggi e mosche in casa può diventare rapidamente un vero problema . Se vuoi sbarazzartene in modo rapido ed efficace, è importante adottare i metodi giusti . Ecco tre ricette naturali che puoi provare oggi:

Il metodo del caffè

Per questo trucco avrai bisogno di polvere di caffè, chiodi di garofano e una candela. Ecco i passi da seguire:

  1. Metti due cucchiai di polvere di caffè in una ciotola;
  2. Aggiungi tre chiodi di garofano;
  3. Coprire le unghie con altri tre cucchiai di polvere di caffè;
  4. Dividete a metà una candela per raccogliere lo stoppino;Utilizzando il manico di un cucchiaio d’acciaio, create una scanalatura nella ciotola e inserite lo stoppino quindi ricoprite la base con il caffè e disponete tutt’intorno i chiodi di garofano;
  5. Infine, accendi lo stoppino e lascia che il fumo si diffonda.

Il particolare odore che ne uscirà  terrà lontani scarafaggi, mosche e altri insetti.

Il trucco del bicarbonato e dello zucchero

Tutto ciò di cui hai bisogno è una ciotola, bicarbonato di sodio e zucchero bianco.

  1. Mescolare i due ingredienti in parti uguali nella ciotola;
  2. Disporre il composto ottenuto in piccoli mucchietti nelle zone infestate.

Questo trucco, tra i più semplici da mettere a punto, vi permetterà di creare un’irresistibile esca per scarafaggi e mosche che saranno attratte dall’odore e dal sapore dolce. Ingerendo questa miscela, gli insetti moriranno in modo sicuro ed efficace. Se vuoi sostituire il bicarbonato con un altro ingrediente, puoi usare il borato di sodio, anch’esso tossico per questi insetti. Tuttavia, questa non è la soluzione preferita, se si hanno bambini o animali domestici. Potrebbe essere dannoso se ingerito.

Il trucco della farina fossile

Come il bicarbonato di sodio, la farina fossile è molto efficace contro i parassiti. È una polvere fine e leggera utilizzata come insetticida naturale per le sue proprietà abrasive ed essiccanti, che uccidono gli insetti distruggendo il loro rivestimento protettivo di cera. Puoi trovarlo nei supermercati e sistemarlo sottilmente negli angoli della tua casa.

Non vi stiamo insegnando nulla, dicendovi che avere scarafaggi e mosche in casa è tutt’altro che piacevole!E anche se liberarsene può essere spesso una missione impossibile, diversi consigli economici, ecologici e facili da preparare ti permettono di venire a termini con esso. Prima di pensare di chiamare in soccorso un professionista del controllo dei parassiti, non esitare a metterli in pratica. Potresti essere sorpreso dalla loro efficacia.