Il riccio è un piccolo mammifero che ha molte risorse per il tuo giardino.

Oltre ad essere un animale notturno molto discreto, è anche un ottimo coadiuvante nella lotta ai parassiti.

Scopri le 7 cose che devi sapere per attirare, accogliere e proteggere i ricci nel tuo spazio verde.

1. Comprendi il riccio e il suo modo di vivere

Il riccio europeo ( Erinaceus europaeus ) è una specie di mammifero insettivoro appartenente alla famiglia Erinaceidae .

Misura tra i 20 ei 30 centimetri di lunghezza e pesa tra i 600 grammi e 1,2 chilogrammi. Ha una nota particolarità fisica: il suo dorso è ricoperto di aculei. Questo animale notturno si nutre principalmente di insetti, lombrichi, lumache, bruchi e piccoli animali.

Il riccio vive generalmente in siepi, arbusti, sottobosco, giardini, parchi e frutteti. È piuttosto solitario e territoriale. Va in letargo da novembre a marzo, periodo durante il quale cerca un riparo ben isolato per proteggersi dal freddo.

2. Organizza il tuo giardino per accogliere i ricci

Per attirare i ricci nel proprio giardino, è importante creare aree di rifugio e fornire loro un ambiente favorevole al loro sviluppo.

Ecco alcuni suggerimenti:

  • Tieni siepi e cespugli che serviranno da nascondigli e ripari per i ricci.
  • Scegli fiori selvatici e piante locali per promuovere la biodiversità e attirare gli insetti di cui si nutrono i ricci.
  • Installa un punto d’acqua (una tazza, una bacinella, uno stagno) per permettere loro di dissetarsi.
  • Installa mucchi di legno , foglie o compost per fornire loro aree di riposo e di caccia.

3. Costruisci un rifugio per i ricci

I ricci hanno bisogno di un riparo per riposare e andare in letargo.

Puoi costruire tu stesso un rifugio o acquistarne uno commercialmente. Ecco alcuni consigli per realizzare un rifugio adatto:

  1. Scegli un luogo tranquillo e riparato dal vento, preferibilmente in un angolo del giardino o sotto una siepe.
  2. Utilizzare materiali naturali non trattati, come legno, paglia, foglie morte o rami.
  3. Prevedere un’apertura di circa 10 cm di diametro in modo che il riccio possa facilmente entrare ed uscire.
  4. Verificare che il rifugio sia ben sigillato e isolato dal terreno per evitare l’umidità.

4. Fornisci cibo ai ricci

Il riccio è un valido aiuto nella lotta contro i parassiti del giardino.

Tuttavia, può essere necessario integrare la sua dieta in caso di carenze alimentari o condizioni climatiche sfavorevoli.

Puoi offrire loro tazze di cibo con:

  • Cibo per cani o gatti (senza pesce o additivi).
  • Cibo per cani o gatti (senza pesce o additivi).
  • Uova strapazzate o prosciutto bianco tagliato a pezzetti (occasionalmente).

Evita di dargli il latte, che può causare disturbi digestivi, e dagli invece dell’acqua.

5. Proteggi i ricci dai pericoli del giardino

I ricci sono esposti a molti pericoli nei nostri giardini.

Ecco alcuni suggerimenti per proteggerli:

  • Evita l’uso di prodotti chimici e pesticidi, che sono dannosi per i ricci e la loro dieta.
  • Fornire barriere protettive attorno a bacini e piscine per prevenire l’annegamento.
  • Fai attenzione ai tosaerba e ai decespugliatori, che possono ferire i ricci che si nascondono nell’erba.
  • Fai attenzione alle trappole per parassiti , che possono rappresentare un pericolo anche per i ricci.

6. Osserva i ricci senza disturbarli

Il riccio è un animale selvatico e timido.

È importante rispettarne la tranquillità e non maneggiarlo inutilmente.

Ecco alcuni suggerimenti per osservare i ricci senza disturbarli:

  • Stare a distanza e utilizzare un binocolo o una fotocamera con zoom per osservarli.
  • Evita di accenderli direttamente con una torcia, che può spaventarli e confonderli.
  • Maneggiali solo se noti un infortunio o un problema di salute e chiama uno specialista per curarli.

7. Fai conoscere a chi ti circonda la protezione dei ricci

Infine, è fondamentale sensibilizzare chi ci circonda sull’importanza dei ricci nei nostri giardini e sulla necessità di proteggerli.

Condividi le tue conoscenze ed esperienze con i tuoi vicini, amici e familiari. Incoraggiali ad abbellire il loro giardino per accogliere i ricci e ad adottare pratiche rispettose dell’ambiente.

Insieme possiamo contribuire alla conservazione di questa specie in via di estinzione e alla protezione della biodiversità nei nostri giardini.

Seguendo questi 7 consigli potrai accogliere, proteggere e osservare i ricci nel tuo giardino contribuendo alla conservazione di questo utile e tenero animale. Quindi non aspettare oltre e metti in pratica questi consigli per offrire un rifugio sicuro e accogliente ai nostri piccoli amici pelosi.