La pulizia può essere un’attività estenuante quando si ha un programma fitto di appuntamenti. Passare l’aspirapolvere stanza per stanza, pulire le finestre, lavare i pavimenti, macchiare, disinfettare e deodorare tutte le superfici della casa sono tutte faccende domestiche essenziali per pulire la casa da cima a fondo. Questo articolo non si tratta di mostrarti come pulire. Per mantenere la casa pulita e vivere in un ambiente piacevole, basta dedicare 20 minuti al giorno alle pulizie. Quindi ecco una sfida di 30 giorni per rendere le tue faccende domestiche molto più facili da fare.

La manutenzione della casa richiede un programma ben definito. Infatti, per non essere sopraffatti dalla pulizia, è necessario annotare l’elenco delle attività da svolgere e fare le pulizie quotidianamente. Scopri come pulire la tua casa senza dimenticare nulla dedicandoci 20 minuti al giorno.

Una sfida per fare le faccende domestiche in modo ottimale

L’organizzazione della famiglia è la chiave per rendere questo lavoro più facile e aspirare a mantenere una casa pulita. Prima di iniziare a pulire, considera di portare uno zerbino per evitare che sporcizia e sporcizia entrino in casa, oltre a cestini per scarpe e soprammobili. Per evitare di dover dedicare l’intero fine settimana alla pulizia della casa, le pulizie devono essere effettuate regolarmente. I piatti vanno lavati mentre si va e i vestiti vanno sempre piegati e riposti nell’armadio. Oltre a questi punti cardine, organizzati per avere 20 minuti nella giornata e dedicati a compiti specifici:

 

grande famiglia

Pulizie di primavera – Fonte: spm

Giorno 1 :

Il primo giorno dovrai iniziare pulendo il soggiorno e la cucina. Metti via gli utensili da cucina, metti i piatti sporchi in lavastoviglie o lavali a mano. Metti via i tuoi soprammobili per ripulire il tuo soggiorno e passa l’aspirapolvere per pulire i pavimenti .

Giorno 2:

Muffa e calcare tendono a comparire nel bagno a causa dell’umidità. Puoi usare l’aceto bianco per pulire il pavimento e farlo brillare. Pulisci il lavandino, il water e rimuovi lo sporco che può incastrarsi nelle fughe delle piastrelle. Spruzza l’aceto bianco sullo specchio e passa la spatola per farlo brillare.

Giorno 3:

Nelle camere da letto utilizzare un panno umido per rimuovere polvere, allergeni e sostanze inquinanti. Cambia le lenzuola e spazza la scopa in ogni angolo di ogni stanza.

Giorno 4:

Se hai una scrivania, prova a sistemare i documenti che non ti servono più. Ricordati di spolverare la scrivania e poi pulirla con un panno in microfibra.

Giorno 5:

Ancora una volta, pulisci il soggiorno e la cucina. Queste due parti possono diventare rapidamente soggette a sporco e polvere.

Giorno 6:

Posto in bagno. Per evitare cattivi odori, è necessario utilizzare un disincrostante per pulirlo e disinfettarlo regolarmente.

pulizia dello specchio

Pulisci lo specchio – Fonte: spm

Giorno 7:

Per pulire le finestre, usa l’aceto bianco . Questo ingrediente multiuso rimuove il calcare e fa brillare i vetri. Pulisci la superficie del vetro con un panno in microfibra o un giornale.

Giorno 8:

Aspirapolvere per rimuovere polvere e sporco in tutta la casa.

Giorno 9:

Trascorri la giornata ordinando i tuoi vestiti e mettendo quelli sporchi nel cestino della biancheria sporca.

Giorno 10:

Pulisci accuratamente le camere da letto lavando il pavimento, spolverando i mobili e cambiando le lenzuola.

Giorno 11:

Pulisci il bagno e la toilette per evitare odori sgradevoli. Usa l’olio essenziale di agrumi per profumare questa stanza della tua casa.

Giorno 12:

Organizza il tuo guardaroba per evitare il disordine nella tua camera da letto. Conserva i vestiti nel tuo armadio e valuta la possibilità di donare i vestiti che non indossi più.

Giorno 13:

Rispolvera la tua scrivania ed elimina lo sporco che può incastrarsi in questo mobile optando per prodotti ecologici come aceto o succo di limone.

Giorno 14:

Controlla i cassetti in ogni stanza per sistemare e buttare via tutto ciò che non è utile.

Giorno 15:

Spazza la cucina e il soggiorno per rimuovere le briciole di cibo e lo sporco che potrebbero accumularsi. Pulisci il lavello, il bollitore, il frigorifero, la caffettiera e tutti gli elettrodomestici.

Giorno 16:

Pulisci le piastrelle del bagno e prendi in considerazione l’idea di strofinare il water e deodorare questa stanza.

Giorno 17:

Disinfetta maniglie delle porte, telecomandi, telefoni e tutti gli oggetti quotidiani che tocchiamo con le mani e che possono ospitare germi.

Giorno 18:

Pulisci accuratamente il frigorifero e il congelatore. Utilizzare prodotti per la pulizia adeguati per eliminare batteri e muffe.

Giorno 19:

Porta fuori la spazzatura e lava la porta di casa e la macchina. Ricorda anche di mantenere il tuo giardino se ne hai uno.

Giorno 20:

Pulisci il soggiorno e la cucina per spolverare e pulire ogni angolo e fessura di queste stanze.

Giorno 21:

Disinfetta i servizi igienici e puliscili con ingredienti ecologici per scovare i germi e mantenere puliti i servizi igienici .

Giorno 22:

Tutte le stanze devono essere ordinate.

Giorno 23:

Aspirare la casa e spruzzare olio essenziale per ripulire l’ambiente e renderlo più piacevole.

Giorno 24:

Dopo aver fatto la lavatrice, passa alla stiratura, piega i vestiti, gli asciugamani e la biancheria da letto e organizza il tuo guardaroba.

Giorno 25:

Pulisci i pavimenti del soggiorno e della cucina e passa un panno umido sulle pareti.

Giorno 26:

In cucina, pulisci il piano di lavoro, il microonde e tutti gli elettrodomestici.

Giorno 27:

Quando usi disinfettante e candeggina, considera di strofinare la toilette per prevenire la crescita di germi.

Giorno 28:

Hai imparato a organizzare le faccende domestiche e dovresti essere in grado di instillare questa routine nella tua famiglia.

Giorno 29:

Fai un giro per casa e controlla che tutto sia in ordine. Parla con i tuoi familiari per mostrare loro le regole da seguire e mantenere una casa pulita e piacevole.

Giorno 30:

Prova a introdurre i membri della famiglia a questa routine di pulizia e poi dividi le faccende in un elenco.