Press ESC to close

Ecco come pulire i bruciatori a gas senza strofinare

Diciamocelo, quando cuciniamo puliamo principalmente il piano cottura, ma spesso ci dimentichiamo completamente dei suoi componenti!

A torto, perché oltre alle piastre è fondamentale pulire anche i bruciatori dei fornelli. Questi sono materiali in cui la ruggine può formarsi molto facilmente. Ed è spesso molto laborioso da rimuovere!

Questi componenti sono anche chiamati bruciatori per piani cottura o spartifiamma.

Ora vediamo come pulirli correttamente!

aceto fatto in casa

Con aceto e acqua

Puoi pulire fornelli e bistecchiere con  l’aceto bianco , che non si usa solo in cucina, ma ovunque in casa!

Scaldate sul fuoco 300 ml di acqua e 700 ml di aceto bianco. Quando il composto bolle, spegnere il fuoco, quindi immergere le piastre e i bruciatori. Lasciare in ammollo.

Quando l’acqua si sarà raffreddata, toglierli dall’impasto e, se necessario, strofinare con una spugna per rimuovere eventuali macchie residue. Dopo questo passaggio, asciugare.

Con bicarbonato di sodio

pulizia con bicarbonato di sodio

Un altro alleato della pulizia è senza dubbio il bicarbonato! Spesso apprezzato per la pulizia di varie parti della casa, viene utilizzato anche per fornelli e piastre.

Scaldate una pentola d’acqua e portate a ebollizione. Quindi aggiungere 4 cucchiai di bicarbonato di sodio e farlo sciogliere.

Immergi gli oggetti e lasciali agire per qualche ora. Questo renderà la macchia più morbida e più facile da rimuovere in seguito!

Con acido citrico

L’acido citrico è sempre più popolare per la pulizia, soprattutto in lavatrice per lavare i vestiti.

Anche qui può fare la differenza!

Preparare una soluzione con 150 grammi di acido citrico e 1 litro di acqua bollente. Versare su fornelli o piastre. Lasciare in ammollo per circa un’ora.

Successivamente, se le macchie sono scomparse, asciugatele accuratamente con un panno di cotone.

sale per la pulizia

Con sale fino

L’ultima soluzione è il sale fino. La sua azione abrasiva può rimuovere le macchie ostinate e aiutarti a far sembrare nuovi i tuoi fornelli e piastre!

Il procedimento, anche in questo caso, è sempre lo stesso: in una casseruola con acqua bollente e tre cucchiai di sale mettere a bagno i componenti per almeno un’ora.

Per sporco ostinato

I metodi di cui sopra possono essere sufficienti in alcuni casi per rimuovere tutto lo sporco. Ma quando la macchia è più resistente, allora lo sporco più ostinato va rimosso. Dopo aver messo a bagno le piastre, utilizzare una spugna non abrasiva e strofinare energicamente fino a rimuovere tutto. Quindi risciacquare e asciugare bene ogni parte poiché l’acqua rimanente può creare ruggine.

Vuoi un detergente fai da te per sgrassare?

Ingredienti :

  • bicarbonato di sodio (un cucchiaino)
  • Sapone di Marsiglia (1/3 di una normale saponetta)
  • Acqua (400ml)

Sciogli il sapone a bagnomaria e mescolalo con il bicarbonato di sodio. Aggiungere l’acqua e versare tutto il composto in una bottiglia. Agitate bene e avrete ottenuto il vostro detergente naturale per pulire i fornelli e le piastre, ma anche tutte le stoviglie!

Avvertenze

I rimedi naturali proposti sono particolarmente indicati per fornelli e piatti. Tuttavia, si consiglia di controllare il materiale prima del lavaggio.