La lavatrice è un alleato importante per la manutenzione del bucato quotidiano. È un elettrodomestico diventato indispensabile in tutte le case, ma che tende a consumare molta energia, soprattutto in certi momenti della giornata. Per risparmiare denaro, devi stare attento con il suo utilizzo. Ti mostriamo come farlo!

Scopri come utilizzare correttamente il tuo elettrodomestico per evitare un consumo eccessivo. Condivideremo con te le ore durante le quali non dovresti eseguire un ciclo di lavaggio.

Quali orari dovrei evitare per risparmiare energia?

Lavatrice, apparecchio ad alta intensità energetica

Con il continuo aumento dei costi dell’energia elettrica, è necessario risparmiare. È quindi utile utilizzare la lavatrice in modo ottimale per evitare un consumo eccessivo di energia. C’è una soluzione che fa risparmiare denaro e fa un uso ottimale del tuo dispositivo. In effetti, far funzionare la lavatrice in determinate ore può far esplodere la bolletta energetica. Ma quali sono gli orari preferiti per evitare questo consumo eccessivo?

  • Usa la lavatrice durante le ore non di punta

Per risparmiare energia, è meglio usare la lavatrice durante le ore non di punta. Per fare questo, devi semplicemente sottoscrivere  un abbonamento adeguato con il tuo fornitore di energia elettrica. Beneficerai così  di un prezzo per kWh inferiore del 25% rispetto a quello applicato nelle ore non di punta. Sebbene questi orari dipendano dal tuo alloggio e dal tuo comune, generalmente sono tra  le 22:00 e le 6:00. Il momento perfetto per iniziare il ciclo di lavaggio e abbassare la bolletta elettrica.

Come risparmiare energia con la lavatrice?

Lavaggio economico della biancheria

Per risparmiare energia con la tua lavatrice, devi solo cambiare alcune delle tue abitudini. Ad esempio, puoi avviare il ciclo di lavaggio a bassa temperatura.

  • Imposta la tua lavatrice alla giusta temperatura e scegli il programma di lavaggio giusto

Per lavare i vestiti, il  lavaggio a 20°C o 30°C è più che sufficiente per mantenerli puliti.  Infatti, quando si avvia un ciclo ad alta temperatura come 60°C, si utilizza in media l’80% dell’elettricità per riscaldare l’acqua. Puoi anche utilizzare  la modalità “economy” della tua lavatrice per fare il bucato. Detto questo, per risparmiare sulla bolletta energetica, ricordati di riempire completamente il cestello del tuo elettrodomestico e di non avviare un ciclo di lavaggio con la macchina semivuota. Laverai più vestiti e ottimizzerai così l’uso della tua lavatrice. Inoltre, non usare troppi detersivi per fare il bucato. Più ne usi, più energia utilizzerà la tua macchina per dissolverlo e lavare i tuoi vestiti sporchi. Per quanto riguarda l’ammorbidente, basta sostituirlo con dell’aceto bianco in modo che la vostra macchina non si sporchi velocemente.

  • Effettua regolarmente la manutenzione della lavatrice

Pulisci la lavatrice

Infine, ricordati di mantenere regolarmente la tua lavatrice. Per fare questo, prenditi il ​​​​tempo per decalcificarlo con un prodotto naturale come  l’aceto bianco . Inoltre, tieni presente che una lavatrice di dimensioni maggiori utilizza più energia per lavare i vestiti . Per decalcificare, versa 1 litro di aceto bianco e una tazza di bicarbonato di sodio nel cestello del tuo apparecchio. Quindi, far funzionare l’apparecchio vuoto a 90°C per 1 o 2 minuti. Dovresti anche pulire il filtro e le guarnizioni del cestello della tua macchina dopo ogni ciclo di lavaggio per evitare che lo sporco si accumuli gradualmente lì.

Ora sai come utilizzare la tua lavatrice in modo ottimale risparmiando energia. Non avrai quindi più sorprese quando riceverai la tua bolletta energetica e risparmierai qualche euro grazie a questi pochi consigli.