Press ESC to close

Hai notato macchie di colore sul fondo della padella? Cosa dovresti fare immediatamente

Ci servono quotidianamente per cucinare i nostri buoni pasti, ma le padelle sono spesso messe a dura prova. Spesso, infatti, sono preda di macchie incrostate e sedimenti bruciati molto difficili da rimuovere. Ma non preoccuparti, ci sono varie soluzioni intelligenti e affidabili per rinnovare i tuoi utensili da cucina. Ecco come igienizzare il fondo delle tue padelle in pochissimo tempo!

Come si rimuovono macchie scure e sedimenti che si attaccano al fondo di una padella?

Per cucinare, la casseruola è un alleato indispensabile. Lo usiamo quasi tutti i giorni. Non c’è da stupirsi che dopo un po’ si consuma e sembra vecchio. Il problema più grande deriva dal sedimento bruciato sul fondo delle pentole. Da dove vengono? Spesso è il risultato di una combinazione di due fattori: troppo calcare nell’acqua e l’alta temperatura durante la cottura. Quando fai bollire l’acqua nella  padella, sulla patina bianca del fondo della padella si formeranno eventualmente delle macchie dall’aspetto arcobaleno, soprattutto se la superficie è a contatto costante e prolungato con determinate sostanze. Questi includono, tra gli altri: aceto, acido citrico, sale e lime. Ad alta temperatura, reagiscono formando macchie. Nota però che se li usi in piccole quantità e nelle giuste condizioni, possono invece essere usati da soli per eliminare certe impurità e macchie ostinate.

Alcuni rimedi naturali per pulire il fondo di una padella annerita

La rimozione di sedimenti e macchie dal fondo della padella non richiede abitualmente l’uso di prodotti chimici. Alcune sostanze naturali possono facilmente aiutarti a sbarazzarti delle impurità se le applichi correttamente.

Quindi ecco i migliori rimedi casalinghi per eliminare i sedimenti bruciati e le macchie sul fondo della padella:

  • Con aceto bianco

aceto bianco

Una grande stella in cucina, l’aceto bianco è altrettanto buono per rimuovere i depositi di calcare nella padella quanto per prevenire lo scolorimento dell’utensile. Per eliminare le impurità, versare nella padella mezzo litro di acqua fredda, seguito da mezzo bicchiere di aceto bianco. È molto importante seguire l’ordine esatto. Quindi cuocere il composto per mezz’ora a fuoco basso. In caso contrario, puoi ancora immergere una spugna nell’aceto e pulire la superficie sporca. Quindi sciacquare accuratamente la padella e asciugarla. In questo caso anche l’acido citrico andrà benissimo!

  • Con sale e una patata

Questo duo inaspettato funziona alla grande quando si cerca di eliminare le macchie dal fondo della padella. Per prima cosa, devi versare acqua bollente sulla superficie sporca dell’utensile. Quindi pulirlo correttamente e cospargere generosamente di sale. Usando mezza patata cruda (appena tagliata), strofinare le impurità con movimenti circolari. Strofina coscienziosamente fino a rimuovere completamente lo sporco. Quindi lasciare agire il rimedio sul fondo della padella per 15 minuti. Trascorso questo tempo, risciacquare con acqua pulita. La padella è come nuova!

  • Con succo di limone?

Il succo di limone è ottimo anche per rimuovere i sedimenti bruciati. Per prima cosa, taglia a metà questo agrume e usa la sua polpa per rimuovere lo sporco per qualche minuto. Infine, spremete bene  il limone  e inumidite il pan di spagna con il succo ottenuto fino a strofinare tutta la superficie della padella. L’ultimo passo è pulirlo con una miscela di acqua e detersivo per piatti.

Come recuperare una padella bruciata con il ketchup?

L’idea può sembrarti folle, ma in realtà molte persone non sono consapevoli dell’impatto del ketchup sulle superfici sporche. Questa salsa universale ti sarà di grande aiuto per rimuovere sporco e sedimenti dalla padella. Basta applicarne un po’ sulla superficie sporca, quindi strofinare con un tovagliolo di carta per alcuni minuti. Lasciare agire per altri quindici minuti e trascorso questo tempo lavare la padella con acqua e detersivo per piatti.

NB  : oltre ai metodi sopra menzionati, i danni dovrebbero essere anticipati prendendosi cura delle pentole dopo ogni utilizzo. Dopo ogni lavaggio, asciugali con cura invece di aspettare che si asciughino per evitare le conseguenze dell’umidità.

Come pulire una padella in acciaio inossidabile con bicarbonato di sodio?

Una ciotola di bicarbonato di sodio

La pulizia dell’acciaio inossidabile bruciato è probabilmente vista come un vero lavoro di routine dalla maggior parte delle persone. Quindi ecco una soluzione collaudata per semplificare il compito: preparare una miscela di  bicarbonato di sodio  e acqua. Noterai che si sta formando una pasta. Quindi, usando una spugna, copri le macchie con questa pasta e lasciala agire sulle zone bruciate per circa 15-20 minuti. Questo trucco rimuoverà efficacemente tutti i residui bruciati. Infine risciacquare e pulire con una spugnetta. Armatevi di pazienza, perché sicuramente dovrete ripetere il procedimento per ottenere un risultato soddisfacente.