Hai appena acquistato un veicolo usato. E ti chiedi se le tue gomme sono scadute? Capisci anche che influisce da vicino sul tuo portafoglio. Mito o realtà? Ecco alcuni elementi per darvi un’idea di questa spinosa questione.

La maggior parte dei prodotti ha una data di scadenza. Ovviamente prodotti alimentari. Per non parlare dell’obsolescenza “organizzata” dei vari elettrodomestici di uso quotidiano, comprendiamo anche che alcune parti meccaniche non possono conservare all’infinito le loro qualità originali.

Hai controllato le gomme?

Al momento dell’acquisto del tuo nuovo veicolo usato, naturalmente hai controllato anche le ruote. Prima la pressione , poi hai verificato che le gomme avessero un’usura accettabile, grazie agli indicatori di usura. Shock o ernie non ti sono sfuggiti. Il battistrada e la sua usura è stata la tua preoccupazione. Rivela molto sui problemi di trasmissione e sospensione.

Per capire meglio, dobbiamo rivedere brevemente il metodo di produzione dei vostri pneumatici. È una carcassa di metallo, e soprattutto di gomma. Si ottiene utilizzando una miscela di più materiali: gomma, silice (il nero della gomma e la sua resistenza), resine (come legante).

I pneumatici sono componenti importanti  per il tuo veicolo. Garantiscono la presa della tua macchina sulla strada. Garantiscono frenata, velocità e stabilità della vettura. Trascurarli è mettersi in pericolo. Richiedono regolari controlli e manutenzione.  A volte devi decidere di cambiarli, senza dimenticare che li cambierai solo in coppia, per mantenere la stessa struttura, su una marcia. Quindi, devo cambiare anche le gomme scadute?

Controllo di un pneumatico

Controllo di un pneumatico. Fonte: spm

I pneumatici per auto hanno una data di scadenza?

Per scoprirlo, devi guardare i segni sulla banda laterale. Qui troverai gli indicatori di taglia, stagione, velocità e carico. Tutti gli elementi importanti per scegliere la gomma giusta.

Marcatura sul pneumatico

Marcatura sul pneumatico. Fonte: spm

Avete notato a sinistra delle lettere e dei numeri sulla gomma,  un’altra serie che inizia con le tre lettere: DOT  ? L’acronimo è americano, significa “Department of Transportation”. Lo standard è diventato internazionale. Indica la data di produzione, oltre al suo luogo e al produttore. Le ultime quattro cifre ci interessano, ad esempio 0219: 02 significa che il pneumatico è stato prodotto nella seconda settimana dell’anno 19, 2019.

Hai trovato una delle informazioni. Per il resto, si consiglia di mantenere le gomme. Se non sono stati sostituiti entro 10 anni dalla data di produzione, si consiglia precauzionalmente di sostituirli anche se sembrano in buone condizioni. Il produttore di pneumatici Nokian Tyres conferma questo fatto e aggiunge che dopo 10 anni è consigliabile cambiarlo per motivi di sicurezza. Possiamo  quindi capire che questi prodotti hanno una sorta di “data di scadenza”. »

Hai quindi appena scoperto come riuscire a smistare i vecchi pneumatici e sei ampiamente rassicurato sulle gomme che si adattano al tuo veicolo.