Lavare i piatti non è mai divertente. Questo può diventare rapidamente un lavoro ingrato, soprattutto quando gli utensili sono molto sporchi e molto unti. Piatti e posate non sono così faticosi da pulire. Ma che dire di quelle famose scatole di plastica ermetiche dove vengono conservati gli avanzi di cibo? Spesso tendiamo a lasciarli durare così tanto che apprendiamo questa pulizia. Perché bisogna essere assolutamente meticolosi per lavarli bene, eliminare tutti i residui di sporco ed evitare i batteri. Pertanto, ci vuole molto tempo ed energia. Tuttavia, in quest’area, ci sono sempre alcuni suggerimenti e trucchi per semplificare il tuo lavoro.

Quando si tratta di mantenere freschi gli avanzi di cibo, i contenitori per alimenti in plastica sono un vero toccasana. Spesso ci semplificano le cose e hanno un posto speciale nel frigorifero. Ma se si dimostrano molto pratici quotidianamente, durante la pulizia, può trasformarsi rapidamente in un incubo. Il grasso si attacca alla plastica e devi lavorare di più per sbarazzartene. Siccome non sono scatole usa e getta e ci servono tutti i giorni dopo i pasti, non ci resta che pulirle accuratamente. Sì, ma con qualche accorgimento e gli ingredienti giusti, puoi lavarli più facilmente e velocemente.

contenitori di plastica

logo pinterest

Contenitore in plastica – Fonte: spm

Come lavare le scatole di plastica oleose?

Le scatole di plastica unte sono le peggiori da pulire, a causa della loro superficie liscia. Immergerli in acqua non risolve il problema e anche se metti molto sapone sulla spugna, devi comunque lavarli almeno due volte per pulirli completamente.

ingredienti

  • Un po ‘d’acqua
  • Detergente
  • Un pezzo di carta assorbente

Come farlo

Quando il tuo contenitore è molto sporco, questo trucco ti renderà le cose più facili.

Basta metterci dell’acqua e versare una piccola quantità di detersivo nella carta assorbente piegata. Mettilo nel contenitore e coprilo. Se non c’è copertura, non importa, anche il metodo funziona. La copertura serve soprattutto a facilitare il lavoro.

Quindi agitare vigorosamente il contenitore coperto per un buon minuto. Quindi rimuovere la carta assorbente e sciacquare la scatola con acqua per rimuovere i residui di sapone. Noterai che nessuna parte del contenitore rimane unta: puoi accertartene anche passando un dito negli angolini della scatola. Quindi non dovrai lavarlo di nuovo. In meno di 5 minuti è tutto pulito e pronto all’uso!

Puoi usare questo trucco per qualsiasi contenitore di plastica in casa.

NB  : questo metodo è molto semplice ed efficace. Ti fa risparmiare qualche minuto mentre lavi i piatti. Se vuoi migliorarlo ancora di più, puoi usare l’acqua calda. Renderà più facile abbattere le molecole di grasso. Un grande risparmio di tempo!

scatola di plastica pulita

logo pinterest

Scatola di plastica pulita – Fonte: spm

Altri suggerimenti per la pulizia delle scatole di plastica:

Con aceto

Per ottenere i migliori risultati,  utilizzare puro aceto bianco distillato.  Questo prodotto naturale è un potente detergente e disinfettante che eliminerà rapidamente tutto il grasso. Se la maggior parte delle macchie è concentrata sul fondo, devi solo aggiungere un cucchiaio o due di aceto. Se raggiungono i lati, riempilo fino in cima e rimetti il ​​coperchio sul contenitore per evitare che l’aceto fuoriesca. Parti per un po’. Usa una spugna e pulisci l’intera scatola. Quindi aggiungere acqua e lasciare riposare per una notte. La mattina dopo risciacquare con acqua pulita. Il tuo contenitore sarà come nuovo!

Se non hai l’aceto a portata di mano, puoi usare un po’ di alcol denaturato diluito o semplicemente un disinfettante per le mani. L’alcol in questi prodotti produrrà un effetto simile all’aceto bianco.

Con bicarbonato di sodio

Altro potente detergente, dalle formidabili proprietà disinfettanti e sgrassanti, il bicarbonato di sodio è anche un ottimo alleato per eliminare il grasso e pulire i tuoi contenitori di plastica. Cospargi due cucchiai di bicarbonato di sodio  in mezzo bicchiere pieno di acqua tiepida (120 ml). Mescolate bene i due ingredienti con un cucchiaio fino ad ottenere una consistenza simile al burro di arachidi. Se la pastella sembra troppo liquida, aggiungi un po’ più di bicarbonato di sodio. Questo prodotto non solo eliminerà le macchie, ma assorbirà anche eventuali odori indesiderati. E, grazie al suo effetto leggermente astringente, faciliterà lo sfregamento durante la pulizia.

Applicazione: stendere la pasta all’interno del contenitore. Rivestire anche le pareti con uno strato sottile di pasta di bicarbonato di sodio. Cerca di utilizzare tutta la miscela per scacciare le più piccole tracce di grasso. Lasciare agire qualche istante, strofinare con una spugna e risciacquare con acqua pulita.

Come rimuovere l’effetto appiccicoso sulla plastica?

Per superare le tracce di colla presenti sulla plastica senza danneggiarne la superficie, il trucco è molto semplice: basta mettere un po’ di olio da cucina su un canovaccio o un batuffolo di cotone e strofinare energicamente fino a far scomparire le tracce.

Tutto quello che devi fare è testare questi metodi efficaci e condividere le tue esperienze nei commenti.