Certamente ti è capitato di comprare il pane la mattina, e che alla fine della giornata risulti duro come una pietra. State tranquilli, fortunatamente c’è un trucco per mantenere il pane fresco e morbido.

Per combattere lo spreco di pane, ecco un consiglio condiviso da Rémy Grandjean, miglior fornaio di Francia che gli permetterà di diventare raffermo.

Per quanto tempo si può conservare una pagnotta?

Gli alimenti hanno una durata di conservazione che varia a seconda degli ingredienti che li compongono. Pertanto,  la durata di conservazione del pane varia tra i tre ei 7 giorni, a temperatura ambiente.  Così, il pane che compriamo si conserva più a lungo del  pane fatto in casa .

Perché il pane diventa duro?

Questo fenomeno è dovuto principalmente alla  degradazione dell’amido  che contiene. Risultato:  il pane si secca e diventa inadatto al consumo. Perde il suo aspetto morbido e croccante allo stesso tempo. Fortunatamente, un suggerimento infallibile ti aiuterà a evitare questo tipo di inconveniente.

pane morbido

Come mantenere il pane fresco e morbido per più giorni?

Per mantenere il tuo pane fresco, croccante e umido,  dovrai avvolgerlo in un sacchetto di plastica o in un panno. Puoi raddoppiare questa confezione utilizzando un secondo sacchetto di plastica per mantenere la morbidezza e la croccantezza del pane.

E se il mio pane è raffermo?

Se il tuo pane diventa raffermo, puoi ancora mangiarlo. Per fare questo, griglialo in modo che l’amido sia meno presente. Tuttavia, il modo migliore per gustare il pane è mangiarlo appena sfornato.

Come fare il pane fatto in casa?

Se ti senti un fornaio e vuoi  cuocere il tuo pane , è possibile. Soprattutto, è facile fare il pane senza impastare.

Per una pagnotta di 6 persone, avrai bisogno di:

  • 375 grammi di farina
  • 300 millilitri di acqua tiepida;
  • un cucchiaino di sale fino;
  • 12 grammi di lievito di birra fresco o mezza bustina di lievito secco.

Inoltre la preparazione di questo pane richiederà solo 30 minuti di cottura e 1h30 di riposo.

Per iniziare, dovrai mescolare il lievito con acqua tiepida. Quindi, dovrai pazientare lasciando lievitare l’impasto per 5 minuti. Successivamente unire la farina e il sale al preparato e amalgamare il tutto con una spatola quindi lasciare riposare per 1h30  coprendo il preparato con un canovaccio pulito. Dopo aver preriscaldato il forno a 240°, non vi resta che infornare il vostro pane