Dopo aver strofinato con una spugna per pulire il forno, a volte i cattivi odori possono persistere. Invece di usare costosi detersivi carichi di sostanze chimiche, scopri cosa mettere in quell’elettrodomestico per eliminare i cattivi odori.

Dopo aver pulito il vostro forno, potreste notare la presenza di cattivi odori. Per ovviare a questo inconveniente esistono alternative ecologiche all’utilizzo di prodotti chimici deodoranti che si trovano al supermercato.

pulire il forno

logo pinterest

Pulire il forno – Fonte: spm

Cosa mettere nel forno dopo averlo pulito?

Anche effettuando un’accurata pulizia del forno con prodotti abrasivi, i  cattivi odori possono persistere . Questi possono resistere all’applicazione del detersivo. Fortunatamente, con un po’ di olio di gomito e ingredienti naturali, puoi deodorare i tuoi elettrodomestici.

– Il pane può aiutarti a dire addio ai cattivi odori nel forno

Per eliminare i cattivi odori dal forno, puoi optare per un metodo di pulizia naturale in grado di deodorare questo elettrodomestico. Per fare questo, inizia preriscaldando il forno a 180 gradi Celsius per 15 minuti. Quindi  spegnere questo apparecchio senza aprire la porta . Il terzo passaggio consiste nell’imbevere un pezzo di pane raffermo nell’aceto bianco. Mettere il pane in un contenitore e metterlo in forno per una notte. Ti basterà aerare la griglia il giorno dopo e  ti accorgerai che gli odori sono scomparsi .

È possibile utilizzare l’aceto bianco in un altro modo per sbloccare lo sporco e deodorare il forno. Per fare questo, devi versare due bicchieri di aceto bianco in una ciotola piena d’acqua. Posiziona questo contenitore nel tuo dispositivo preriscaldato a 180 gradi e lascialo agire. Quando l’acqua evapora , vi accorgerete che la soluzione acida,  prodotto ecologico per la pulizia e lo sgrassaggio , ha ammorbidito tutto lo sporco e i cattivi odori sulla griglia e sulle pareti interne e quelli cattivi sono scomparsi. Tutto quello che devi fare è risciacquare e asciugare.

– Le bucce di mela da strofinare sono un prodotto domestico naturale per il forno

bucce di mela

logo pinterest

Bucce di mela – Fonte: spm

E se usassi il trucco delle bucce di mela per eliminare i cattivi odori nel forno? Se si desidera utilizzare questo metodo, adagiare le bucce di mela sulla teglia foderata con carta da forno prima di preriscaldare a 180 gradi. Lascia asciugare queste bucce per 20 minuti nel forno. Questo accorgimento ti permette di assorbire i cattivi odori e profumare il tuo elettrodomestico . Dopo aver spento il forno, utilizzare la buccia di questo frutto per pulire l’acciaio.

– Le scorze di agrumi sono perfette per pulire l’interno del forno

scorze di limone

logo pinterest

Scorze di agrumi – Fonte: spm

Dopo aver pulito manualmente il forno, adagiate  poi la scorza di un limone  o di un’arancia su una teglia con carta da forno. La temperatura del forno durante il preriscaldamento dovrebbe essere di 180 gradi e la cottura dovrebbe richiedere fino a 30 minuti. Man mano che le bucce si asciugano, rimuovere la teglia e  pulire l’interno del forno dopo che si è raffreddato  con un panno in microfibra.

– Il bicarbonato di sodio è l’ideale per pulire il forno

Qualunque sia il tipo di forno, questa polvere bianca è formidabile per sgrassare, pulire in profondità l’interno dell’apparecchio ma anche per eliminare i cattivi odori dalla griglia o dalle pareti. Se vuoi fare buon uso di questo rimedio, versa due tazze di bicarbonato di sodio in una ciotola piena d’acqua prima di metterla  in un forno preriscaldato a 180 gradi . Quando l’acqua evapora, il tuo dispositivo sarà disinfettato.

pulizia con bicarbonato di sodio

logo pinterest

Bicarbonato di sodio – Fonte: spm

Per eliminare ogni traccia di sporco o cattivo odore dal fondo del forno e dalle pareti possono venirti in aiuto prodotti naturali a portata di cucina. Puoi dire addio alle incrostazioni più incrostate e ai cattivi odori senza danneggiare il tuo elettrodomestico!