Una volta utilizzate, le bustine di tè diventano inutili e devono solo gettarsi nella spazzatura. Tuttavia, quanti di voi sanno che in realtà sono più utili di quanto pensiate? Vi parleremo di un utilizzo in particolare, che ci fa pensare due volte prima di buttarli via. Scopriamo nelle righe seguenti perché questo semplice gesto è così utile.

Alcuni conoscono questo metodo che consiste nel riciclare le bustine di tè. È un trucco semplice che fa miracoli e merita un’occhiata più da vicino in quanto è pratico per risolvere un problema ricorrente in cucina.

Bustine di tè 5

Lasciare le bustine di tè una notte in frigo, un gesto banale ma molto pratico

Astenersi dal gettare le bustine di tè usate nella spazzatura e lasciarle in frigorifero può sembrare un’idea piuttosto pazza, ma è tutt’altro. Lasciarli tutta la notte all’interno del dispositivo contribuisce notevolmente a deodorare gli odori che ne emanano, e questo con una certa efficacia. E per una buona ragione, dà loro tutto il tempo necessario per eliminare gli odori più forti.

Usa bustine di tè

Il giorno dopo, quando apri il tuo frigorifero, dovresti essere piacevolmente sorpreso di essere accolto da un gradevole profumo di freschezza e pulizia grazie alle bustine di tè. Se il tuo elettrodomestico emana cattivi odori, non esiste una tecnica più semplice di questa per eliminarli.

L'interno di un frigorifero

Per cos’altro si possono usare le bustine di tè usate?

Ci sono molte ragioni per cui non dovresti buttare via le bustine di tè usate. Ecco uno dei più notevoli:

– Ravviva le tue piante con le tue bustine di tè usate

Il tè contiene tannini e altri nutrienti che possono aiutare a stimolare la crescita di diverse piante come felci, alcune piante pensili o persino rose. È quindi un ottimo fertilizzante organico per piante che hanno fame di olio ricco e acido. Per utilizzare le bustine di tè a questo scopo, seppellirle a livello delle radici per trattenere l’umidità. Puoi anche optare per le foglie di tè che mescoli nel terreno.

– Usa bustine di tè usate per rimuovere i residui di cibo dalle stoviglie

Puoi pulire gli utensili da cucina immergendoli in un lavandino pieno di acqua calda e bustine di tè usate durante la notte. Una tecnica particolarmente efficace quando hai un grande volume di stoviglie da lavare.

Ad esempio, per una casseruola, un bicchiere o due di acqua calda e due o tre bustine di tè possono bastare per sciogliere lo sporco dall’utensile grazie al potere smacchiante dei tannini.

– Lucida il vetro con le bustine di tè usate

Che si tratti di impronte digitali o segni di grasso ostinati su uno specchio, una finestra o persino sugli occhiali, puoi far brillare il vetro semplicemente strofinando una bustina di tè umida contro la superficie . Quindi pulirai con un tovagliolo di carta per rivelare la lucentezza delle tue superfici di vetro.

– Usa le tue bustine di tè usate per ottenere scarpe come nuove

Semplici bustine di tè bagnate possono pulire e lucidare le scarpe piene di sporco e sporcizia. Per fare ciò, strofina semplicemente una bustina di tè contro la pelle con movimenti circolari per favorire la rimozione delle macchie. Se vuoi il miglior risultato, usa più bustine da usare una dopo l’altra e ottieni scarpe libere dal minimo sporco. Un’ultima passata con un panno in microfibra pulito e morbido e il gioco è fatto.

Con le bustine di tè usate, puoi fare miracoli riciclandole per mantenere certi oggetti della tua vita quotidiana. Quindi, conservali se ritieni di averne bisogno in alcune occasioni.