Le faccende domestiche, anche se entrano in pole position tra le faccende più dolorose, restano fondamentali per pulire la casa. Passiamo il nostro tempo a pulire, spazzare e lucidare e molto spesso usiamo candeggina o prodotti per la casa potenzialmente tossici. Tuttavia, è facile farne a meno e sostituirli con ingredienti anch’essi naturali ed ecologici. Tra questi prodotti di punta troviamo l’indispensabile aceto bianco.

come-pulire-tutta-la-casa-con-solo-aceto-spirito-bianco

Perché optare per prodotti naturali?

Ci sono diversi motivi per legittimare il green, perché optare per prodotti naturali ha vantaggi significativi.

–  La tua credenza non sarà più ingombra  di decine di prodotti che non usi sempre. Bastano pochi ingredienti, come bicarbonato, aceto bianco, limone, sapone di Marsiglia, sapone nero o anche oli essenziali.

–  Risparmierai denaro , poiché questi prodotti naturali sono molto più economici di quelli venduti commercialmente.

– Proteggi la tua salute. Il motivo è che i prodotti per la casa convenzionali sono una fonte di inquinamento in casa, a differenza dei prodotti naturali.

– Proteggi il pianeta perché  limiti gli sprechi  così come gli imballaggi dei prodotti per la pulizia che spesso sono di plastica e finiscono nella spazzatura. Questo è ovviamente un ottimo gesto eco-cittadino, poiché i prodotti per la pulizia naturali sono biodegradabili in acqua ed evitano l’avvelenamento della fauna e della flora marina.

Aceto bianco: il detergente multiuso

Con questo ingrediente naturale, puoi  pulire quasi tutto a casa . Efficace ed economico,  l’aceto bianco disinfetta, deodora, sgrassa e tratta le macchie di calcare o tartaro . Inoltre, è economico e rispettoso della salute e dell’ambiente. Per la pulizia della casa è meglio scegliere aceto alcolico o aceto bianco con acido acetico all’8%. L’aceto è un prodotto naturale ottenuto dalla fermentazione di frutta o cereali. Puoi anche trovare l’aceto bianco biologico nei supermercati.

Quali sono i diversi usi dell’aceto bianco?

È il prodotto multiuso per eccellenza, sia per lavare i vetri, disinfettare i bagni, eliminare i cattivi odori, pulire i sanitari, igienizzare le superfici e altro ancora. È un ottimo detergente , deodorante, disinfettante, disincrostante, sgrassante, igienizzante, anticalcare e antibatterico. Diluito in acqua fredda o calda, la sua efficacia è formidabile. Suggerimento: se non vi piace il suo profumo,  mettete nell’aceto le scorze di limone o di arancia  e lasciatele macerare nel liquido, sarà profumato naturalmente e pronto per il mantenimento della casa.

Pulizia della cucina

L’aceto bianco funge da  disincrostante e sgrassante  in cucina:

– Per pulire superfici come taglieri o piani di lavoro è sufficiente strofinare la superficie da pulire con un panno imbevuto di aceto bianco e il gioco è fatto.

– Per rimuovere i depositi di calcare da caffettiere, bollitori, ecc. Versare la soluzione di aceto nel contenitore da decalcificare per quindici minuti prima di pulirlo.

– Per disinfettare il frigorifero si può usare una spugna imbevuta di aceto puro per pulirlo in modo da eliminare batteri e cattivi odori che in alcuni casi possono diventare invalidanti.

– Per sturare il lavello della cucina non c’è combinazione migliore di bicarbonato e aceto bianco. Per fare questo, versa una tazza di bicarbonato di sodio nello scarico del lavandino e versaci sopra dell’aceto bianco riscaldato senza farlo bollire. Vedrai che il tuo lavello sarà tanto più otturato quanto più gli odori sgradevoli saranno eliminati. 

– Per pulire e deodorare il forno a microonde, il metodo più semplice è riempire una ciotola con una miscela uguale di acqua e aceto che hai messo nel forno. Riscaldate quindi fermate il forno e lasciate riposare per una ventina di minuti prima di aprirlo. Quindi rimuovere lo sporco con un panno pulito e umido.

– Per pulire la piastra di cottura in acciaio, imbevere un panno in microfibra in aceto bianco e pulire la superficie da trattare. Risciacquare con un panno umido.

– Per sgrassare padelle, pentole e tutti gli utensili usati in cucina che possono bruciare, basta riempire il vostro utensile di aceto bianco e scaldarlo a fuoco basso per cinque minuti. Lo sporco verrà rimosso rapidamente. Alcuni piatti e recipienti di cottura possono anche essere incrostati di grasso. In questo caso è possibile preparare una miscela di aceto bianco e sale grosso e strofinare pentole e piatti per pulirli e farli brillare. 

Pulizia del bagno

Il bagno è un luogo che si sporca facilmente. Tartaro, calcare, batteri… Tanti inconvenienti da evitare, soprattutto in questa parte della casa dove passiamo il tempo a lavarci e coccolarci. Con la sua azione anticalcare, l’aceto bianco viene ancora una volta in soccorso per pulire il bagno senza utilizzare detergenti nocivi.

– Per soffioni e rubinetti, puoi usare  un tovagliolo di carta o carta igienica imbevuta di aceto bianco  e incollarlo. Lasciare agire per diverse ore prima di risciacquare.

– Disinfettare i bagni, senza candeggina e altri prodotti tossici. L’aceto verrà utilizzato per mantenere, disinfettare e deodorare i tuoi servizi igienici. Per fare questo,  mescola 3 tazze di aceto bianco in una pentola di acqua bollente . Strofina i tuoi servizi igienici con questa soluzione. Tuttavia, evita di usare l’aceto su pareti o pavimenti in marmo, in quanto ciò potrebbe danneggiarli.

– Per lavare i vetri e gli specchi del bagno, spruzzare una soluzione di acqua e aceto in parti uguali e strofinare con un panno in microfibra.

Anche il bucato non può fare a meno dell’aceto bianco

– Per disinfettare e ammorbidire il bucato, questo prodotto detiene la medaglia d’oro. Per una buona ragione ammorbidisce e ravviva i colori per  un bucato sano e pulito . Puoi anche  immergere preventivamente il tuo capo colorato in una bacinella piena di acqua e aceto bianco  per fissare il colore prima del lavaggio in lavatrice. E se hai paura del suo odore, non preoccuparti, scompare quando si asciuga. Nella vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice versate un bicchiere di aceto bianco, il vostro bucato sarà ancora più luminoso.

– Per la manutenzione della lavatrice è possibile utilizzare l’aceto bianco. Come mai ? Perché agisce come disincrostante per eliminare il calcare che può ostacolare il corretto funzionamento della tua macchina. Versare un litro di aceto bianco nella vaschetta della lavatrice e attivare un breve ciclo di lavaggio sottovuoto  a 30° per una pulizia a fondo. Con questo liquido puoi anche pulire le guarnizioni della macchina per rimuovere sporco e residui di calcare.

Tuttavia, prima di utilizzare l’aceto bianco per la lavatrice, assicurarsi che le istruzioni fornite dal produttore ne consentano l’utilizzo. Potete, se necessario, valutare la possibilità del suo utilizzo con il vostro tecnico.

Varie pulizie domestiche

– Per mantenere, pulire e ravvivare i colori dei tappeti, inumidirli con acqua calda e aceto e strofinare con una spazzola. Lascia che il tappeto o il tappeto si arieggino.

– Per disincrostare il ferro, applicare un batuffolo di cotone imbevuto di aceto bianco sulla piastra fredda del ferro. Quindi cospargere di sale e pulire con un panno pulito. Puoi anche aggiungere un cucchiaino di aceto bianco all’acqua di ferro.

– Per igienizzare la casa ed eliminare i cattivi odori, potete utilizzare un flacone spray che riempite di aceto bianco. Spruzzare il liquido nei luoghi dove gli odori sono più presenti e persistenti, come cucinare o fumare.

– Per pulire l’argenteria, l’aceto bianco è il tuo alleato. E questo, grazie alla  sua azione schiarente  che fa brillare i gioielli e qualsiasi oggetto in argento che si ossida nel tempo. Le posate possono anche essere riportate al loro pieno splendore strofinandole con un panno imbevuto di aceto. Otterrai un risultato sorprendente di pulizia e lucentezza.

Quali sono le precauzioni da osservare quando si utilizza l’aceto bianco?

L’aceto bianco, pur essendo un prodotto atossico e non inquinante, non va associato a candeggina o cloro in genere. La miscela di questi due prodotti crea un gas tossico che può causare irritazioni agli occhi e alle vie respiratorie e incidenti anche più gravi.