Press ESC to close

Lascia le chiavi della macchina nel microonde: la cosa intelligente che fanno tutti

Sono finiti i giorni del tradizionale portachiavi appeso proprio accanto alla porta d’ingresso o della tasca vuota in porcellana sul tavolino in ingresso. Ora è di moda conservare le chiavi della macchina nel microonde. A prima vista questo può sembrare strano eppure c’è un motivo ben preciso che spiega questo gesto. Ti diciamo tutto.

Cosa c’è di più inaspettato che aprire il microonde e trovare le chiavi della macchina? Eppure questo è ormai un luogo comune. A prima vista si potrebbe pensare a un errore distratto da parte del proprietario oa un nascondiglio segreto. Beh niente affatto, non solo è un gesto del tutto volontario ma soprattutto è importantissimo farlo! Vediamo perché.

Perché conservare le chiavi della macchina nel microonde?

Non tutte le chiavi sono sicure da mettere nel microonde. Le chiavi che frequentemente si trovano in questo forno, infatti, sono le chiavi elettroniche “hands-free” di ultima generazione funzionanti su veicoli dotati del sistema Keyless. Ciò consente l’apertura e la chiusura delle porte e l’avvio senza contatto, senza bisogno di inserire la chiave nella serratura. La chiave o la card è infatti un telecomando che contiene un transponder identificato automaticamente dall’auto non appena se ne trova nelle vicinanze. Se questo è molto pratico e ci semplifica la vita evitando di cercare le nostre chiavi ovunque, di svuotare la borsa per trovarle o di posare le borse della spesa quando siamo carichi… Ci sono in compenso degli svantaggi come ad esempio l’apertura involontaria porte delle auto al passaggio, ma soprattutto il volo. E sì, il sistema Keyless è facile da hackerare… Esiste una nota tecnica di scasso che consiste nell’utilizzare un amplificatore che permette di estendere il segnale emesso dalla chiave di oltre 100 m. Avvicinandoti a casa con questo dispositivo, il segnale della tua chiave verrà poi portato al veicolo parcheggiato in strada e la porta si sbloccherà automaticamente. Tutto ciò che resta da fare al ladro è premere il pulsante Start per partire e partire con la tua auto! il segnale della tua chiave verrà quindi portato al veicolo parcheggiato in strada e la porta si sbloccherà automaticamente. Tutto ciò che resta da fare al ladro è premere il pulsante Start per partire e partire con la tua auto! il segnale della tua chiave verrà quindi portato al veicolo parcheggiato in strada e la porta si sbloccherà automaticamente. Tutto ciò che resta da fare al ladro è premere il pulsante Start per partire e partire con la tua auto!

E il microonde poi in tutto questo? Beh, è ​​qui che entra in gioco. Grazie ai materiali che lo compongono ha la capacità di bloccare le onde e quindi impedire che un eventuale amplificatore raggiunga i vostri tasti. Svolge così il ruolo di antifurto e cassaforte, inoltre il frigorifero può fare lo stesso, ma l’umidità e i componenti elettronici delle chiavi non si mescolano bene. Tuttavia, tieni presente che questa tecnica non è affidabile al 100% e che esistono modi più sicuri.

ladro d'auto

Come proteggere efficacemente le chiavi della tua auto

Come avrete capito, bisogna stare molto attenti con le chiavi di ultima generazione perché in caso di smarrimento o pirateria informatica le conseguenze sono gravi. Perché anche se può sembrare paradossale, la tecnologia presente nelle auto recenti le rende più facili da rubare. Importante da sapere  : se il tuo veicolo viene rubato senza scasso, come in questo caso, non sarai rimborsato dalla tua assicurazione auto.
Meglio quindi munirsi di una scatola o di un marsupio Faraday anti-RFID, pensato per bloccare le onde. Assicurati di averne una per le chiavi con cui esci e per la tua chiave di riserva che rimane a casa. Non si è mai troppo attenti! Le tue chiavi saranno sicure e impossibili da hackerare.

Proteggi le chiavi della tua auto

Ora sei stato avvertito di evitare di diventare vittima di questi furti discreti in aumento, che avvengono per strada in qualsiasi momento della giornata senza attirare l’attenzione e che sono l’incubo degli automobilisti.