Con le sue proprietà detergenti, antitartaro e antiodore, il bicarbonato di sodio è un prodotto versatile e atossico: in altre parole, è molto popolare. Diffuso anche nei prodotti fai da te, permette una pulizia ecologica di tutte le superfici della casa. Anallergico, biodegradabile, sbiancante e antimacchia… Questo prodotto ha decisamente tutto. Ma sapevi che può essere utilizzato anche in frigorifero?

Per molto tempo ci è stato dato un consiglio, vale a dire di mettere il bicarbonato di sodio nel frigorifero. Ci sarebbero vantaggi nel farlo? Se è così, è un mito o una realtà. Questo è ciò che ti mostreremo nel nostro articolo.

Mettere una ciotola di bicarbonato di sodio nel frigorifero, un trucco che funziona

Sei mai stato assalito da cattivi odori all’apertura del tuo frigorifero? In tal caso, il primo istinto da avere sarebbe quello di rilevare la fonte dell’odore ed eliminarlo. Perché la cosa peggiore di un frigorifero maleodorante è che i cattivi odori penetrano negli altri alimenti e ne rovinano il gusto e il sapore.  Se si tratta di cibo che ha un cattivo odore, significa che è andato a male e va gettato nella spazzatura. Il secondo passo è pulire il frigorifero con detersivo per piatti o aceto bianco per rimuovere prima lo sporco. Poi bisogna attaccare i cattivi odori e per questo niente di meglio del  bicarbonato di sodio, rinomato per la sua capacità di neutralizzare e assorbire i  profumi fastidiosi.

Un frigorifero puzzolente

logo pinterest

Un frigorifero puzzolente. Fonte: spm

Questo prodotto ha il pregio di  eliminare i fastidi olfattivi  in ​​modo semplice ed efficace. Basta versare tre cucchiai di bicarbonato di sodio in una ciotola e metterlo all’interno del frigorifero. Rinnovare il bicarbonato una o due volte al mese per un effetto assorbente duraturo. Puoi anche diluire il bicarbonato di sodio in un po’ d’acqua per pulire il tuo dispositivo. Quindi spruzzare con aceto bianco e pulire con una spugna; l’effetto sarà solo decuplicato, grazie al potere dell’aceto di eliminare gli odori sgradevoli.

Pulisci il frigorifero

logo pinterest

Pulisci il frigorifero. Fonte: spm

Altre alternative al bicarbonato di sodio per combattere gli odori del frigorifero

Pulire il frigorifero è sicuramente fondamentale per disinfettarlo ma potrebbe non bastare. A questo scopo, alcuni ingredienti naturali possono esserti di notevole aiuto.

Tappi di sughero  : questo trucco diabolicamente efficace è economico e sorprendente. Bene sì ! L’idea è semplice ed è semplicemente quella di mettere  in frigorifero una tazza piena di tappi per vino . Questi assorbiranno gli odori e li faranno sparire. Rinnovare ogni due settimane per una migliore efficacia.

tappi

logo pinterest

Tappi. Fonte: spm

Carbone attivo  : assorbe e cattura gli odori in modo rapido ed efficiente. Prodotto naturale al 100%, lo troverai in farmacia o nei negozi online. In una tazza, posta in frigorifero, ci penserà il carbone a deodorizzarla.

Argilla bianca e verde  : l’argilla ha il pregio di igienizzare il frigorifero in modo naturale. Che sia bianco o verde, è efficace ed economico. Mettilo in una ciotola in frigo e dì addio ai cattivi odori.

Crusca d’ avena  : sembra sorprendente, vero? Tieni presente che la crusca d’avena ha la stessa capacità di assorbimento del carbone attivo. Deodora senza rilasciare odori. Mettete in frigo un recipiente colmo di questo ingrediente e il gioco è fatto.

Con queste semplici e facili soluzioni e consigli, puoi rimediare al disagio dei cattivi odori. Da non dimenticare gli agrumi , che possono combattere i cattivi odori, grazie al loro inarrestabile profumo fruttato. Limone, arancia, pompelmo… Saranno i tuoi alleati per neutralizzare in poco tempo i fastidi olfattivi.