Sebbene venga utilizzato per esaltare il sapore delle pietanze, il sale ha altre virtù insospettabili. Viene utilizzato, tra l’altro, per pulire, disincrostare e deodorare alcune superfici della casa, ma non solo. Puoi tenerlo preziosamente in macchina per un motivo particolare e insospettato.

Non c’è bisogno di buttare i vasetti di sale da cucina, sale fino o sale grosso che sono rimasti nell’armadio per troppo tempo. Questo ingrediente, dalle molteplici proprietà, può essere la soluzione a un problema comune dell’auto. Quindi posiziona una piccola quantità di questo versatile agente all’interno dell’auto per sfruttare una delle sue numerose proprietà.

Perché mettere un bicchiere di sale in macchina?

In inverno, i meccanici sono spesso chiamati dagli automobilisti. A causa dell’abbassamento delle temperature, vengono registrati guasti al motore, alla batteria e ad altri componenti essenziali dell’auto. Anche l’interno dell’auto, così come  tutte le sue superfici in vetro,  risentono di un fastidioso, addirittura pericoloso problema.

  • Il sale deumidifica l’aria all’interno dell’auto

Sale

In inverno, non è raro vedere l’umidità depositarsi all’interno dell’auto. Questo fenomeno, oltre ad essere sgradevole per conducenti e passeggeri, può deteriorare i componenti del veicolo e portare nel tempo alla formazione di muffe. Per superarlo è quindi necessario mettere un po’ di sale all’interno dell’auto. Questo ingrediente efficace ed economico  rimuoverà l’umidità in eccesso dall’aria riducendo così la condensa sui finestrini dell’auto. Quindi basta mettere un bicchiere pieno di sale nel portabicchieri dell’auto o creare un deumidificatore d’aria. Per fare questo, versa sale e carbone in un contenitore di plastica e coprilo con un calzino, quindi posizionalo sotto il sedile o vicino alle prese d’aria del veicolo.

Altri suggerimenti per rimuovere l’umidità dall’auto

Oltre al sale, che ha un vero potere assorbente, possono essere adottati altri accorgimenti  per deumidificare efficacemente  l’auto. Particolare attenzione deve essere posta alla tenuta del veicolo e del suo abitacolo: guarnizioni, tappeti, ecc. Componenti che possono essere veri e propri focolai di muffe.

  • Metti il ​​giornale all’interno dell’auto

Per assorbire l’umidità presente nel veicolo, è possibile utilizzare carta di giornale. Per fare ciò,  adagiate alcune pagine sul pavimento dell’intera vettura, in particolare  sui tappetini anteriore e posteriore. Evitare asciugamani o tende da sole sui sedili, che possono intrappolare l’umidità.

  • Ventilare regolarmente l’auto

L’altra tecnica per evacuare l’aria umida è ventilare regolarmente l’auto. Questo può essere fatto quando l’auto è in movimento o addirittura ferma aprendo i finestrini o attivando la ventilazione per alcuni minuti.  Quando l’umidità persiste, è possibile utilizzare un purificatore d’aria se ne hai uno.

  • Usa gel di silice e lettiera per gatti in macchina

gel di silice

Gel di silice,  questa piccola bustina di granuli   aiuta anche a prevenire la comparsa di umidità nell’auto. Per fare ciò,  è sufficiente riempire un sacchetto di stoffa con gel di silice, chiuderlo e posizionarlo sul cruscotto. La lettiera per gatti, con il suo potere assorbente, può essere utilizzata anche al posto di questo prodotto per compensare la presenza di umidità nell’auto.

Molte soluzioni sono a tua disposizione per evitare che l’umidità si depositi nell’abitacolo della tua auto. Non dimenticare di controllare regolarmente lo stato delle guarnizioni dei finestrini, che potrebbero essere la principale causa di appannamento. Si consiglia inoltre di pulire regolarmente il parabrezza con un panno in microfibra imbevuto di alcol a 90°.