Press ESC to close

Metti una saponetta nella tua credenza: noterai subito il risultato inaspettato sui vestiti.

I cattivi odori spesso si manifestano in ambienti chiusi e poco aerati come cassetti e armadi generalmente tenuti chiusi. L’umidità e un odore sgradevole si depositano quindi sui vestiti. Ecco il trucco che ti aiuterà a debellare questo problema!

Il più delle volte pensiamo solo a pulire l’esterno di cassettiere o armadi, tralasciando la pulizia interna che è altrettanto importante. Inoltre, oltre allo sporco e alla polvere, vi si depositano i cattivi odori.

La prima causa dei cattivi odori è la mancanza di ventilazione, motivo per cui è fondamentale aprire di tanto in tanto le ante di armadi o cassetti per far entrare aria. Ma non basta ventilare, bisogna trovare un modo per catturare i cattivi odori e assorbirli.

Come eliminare i cattivi odori nell’armadio con il sapone?

Sapone

La saponetta non è solo per lavarsi le mani o fare il bucato. Ci sono altri modi per usarlo fuori dal bagno e il più comune è posizionarlo negli armadi per profumare i vestiti riposti all’interno. Appoggia semplicemente la saponetta su uno scaffale o sul fondo di un cassetto o di un armadio  per  assicurarti che i tuoi vestiti siano sempre profumati.

Puoi usare il  sapone di marsiglia  o il sapone della fragranza che preferisci. In alternativa alla saponetta intera, puoi provare a scomporla in diverse scaglie spesse che combini con petali di fiori in piccoli sacchetti. Otterrete così un profumo ancora più delicato. Inoltre, puoi anche abbinare le scaglie di sapone ai bastoncini inumiditi con qualche goccia del tuo olio essenziale preferito.

Altri rimedi per profumare i tuoi armadi

Organizza il tuo guardaroba

Ci sono altre alternative alla saponetta per profumare delicatamente il tuo guardaroba. Eccone alcuni:

Agrumi e chiodi di garofano:  basta prendere un’arancia e inserire qualche  spicchio  usando uno spillo. Oppure prendi un mandarino e lascialo asciugare, aggiungi un bastoncino di cannella e mettilo nella credenza. Non solo avrà un odore gradevole, ma questa soluzione aiuterà anche a respingere le tarme.

Riso e olio essenziale:  basta prendere delle bustine e versarci dentro una manciata di riso. Poi versa qualche goccia di olio essenziale della fragranza che preferisci. Oltre a profumare l’armadio, assorbirà anche l’umidità. Controlli regolarmente le bustine piccole e le cambi approssimativamente ogni 7 giorni se necessario.

Bustine di tè:  puoi usarle una volta consumate e se trovi che il profumo non è abbastanza intenso puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale.

Bastoncini di legno:  basteranno bastoncini o piccoli cubetti di legno dove avrete depositato l’olio essenziale. Se vuoi tenere lontane le tarme, puoi usare l’olio essenziale di cedro.