La sorpresa del trasloco, soprattutto quando tutti gli amici che sei riuscito a convincere ad aiutarti volontariamente, scoprono mucchi di polvere sotto i mobili bassi e negli anfratti! Oh sì, non ti prendiamo più! Ecco 4 consigli per una pulizia impeccabile degli angoli della casa che ancora ti sfuggono.

Come pulire adeguatamente gli angoli difficili della casa e non dimenticare nulla?

Polvere sotto i mobili

Bisogna ammetterlo: chi sposta ancora tutti i mobili per pulire la casa? Perdita di tempo in una vita frenetica, paura di prendere un trucco ai reni… Niente panico! Per questi angoli difficili, hai già tutta l’attrezzatura in casa: la spazzola a setole morbide,  il camoscio  per il soffitto! I 4 consigli che ti offriamo ti aiuteranno a raggiungere questi angoli e soprattutto a non dimenticare nulla. Con un piccolo bonus extra, per i tuoi reperti sotto i mobili.

La spazzola e l’aspirapolvere non bastano per gli angoli sensibili: cosa fare?

Ci siamo: partiamo dagli angoli, di difficile accesso, fuori terra. Gli angoli degli zoccoli, le rientranze dei mobili, gli interstizi dei box doccia, ecc. Si consiglia di cambiare gli utensili. Quindi passa dalla scopa a spinta a un altro utensile che anch’esso sfrega e si consuma così tanto da non sapere cosa farsene: lo spazzolino da denti . Se lo guarnisci questa volta, con tutti i prodotti per la casa che preferisci, con un po’ di acqua tiepida, vedrai il risultato. Il trucco ci viene dai professionisti dell’albergo che se ne stanno sempre in giro nei loro carrelli: lo spazzolino dimenticato dall’ultimo cliente. “Niente si perde, niente si crea, tutto si trasforma. »

Come pulire gli angoli difficili usando un rotolo di carta assorbente?

Per quanto riguarda il nido di polvere e altro sporco che sono i mobili bassi (divano, frigorifero, libreria, ecc.), ecco un altro suggerimento: prendi un rotolo di cartone (il tovagliolo di carta o il distributore di carta igienica). Si adatta al tuo aspirapolvere. Appiattito con il piede su una delle estremità, scorre fino a raggiungere la parte inferiore del mobile, senza sforzo. Il tuo rullo può essere utilizzato anche come cuneo per sollevare mobili troppo pesanti.

Anche il gancio! Può risolvere molti problemi di pulizia, soprattutto angoli inaccessibili sotto i mobili.

La maggior parte degli angoli dei mobili è difficile da pulire perché sono incastrati tra i mobili e le pareti. Tuttavia, puoi pulire facilmente questi angoli usando un appendiabiti. Questo perché i ganci sono progettati in modo tale da poter scivolare facilmente in spazi ristretti e raggiungere punti difficili da raggiungere.

Il gancio di cui hai bisogno nel tuo kit di pulizia

Nel carrello dei professionisti della pulizia alberghiera, dove tutto deve essere impeccabile, ci sono anche gli appendiabiti… Certo per rifornire gli armadi, ma anche per passare sotto i mobili bassi e raggiungere angoli difficili. Scivolando, torcendo l’oggetto se necessario, sarai in grado di fare miracoli.

La checklist degli angolini che dimentichiamo sempre, per pulire bene dal pavimento al soffitto

L’ultimo consiglio arriva anche dai professionisti:  la lista di controllo.  Permette, come suggerisce il nome inglese, di elencare tutto ciò che c’è da fare e di indicare anche gli angoli e le fessure dimenticati.

Eccone uno, non esaustivo! Tiene conto delle esigenze della casa, tra l’altro, alcuni consigli domestici con prodotti efficaci ed economici.

Nel bagno :

  • la base e il fondo della ciotola  : utilizzare mezzo bicchiere di aceto bianco diluito in mezzo bicchiere d’acqua. Con un panno imbevuto di questa soluzione, strofinare per pulire e disinfettare. L’aceto bianco è un antibatterico riconosciuto da tutti.
  • Il retro dei rubinetti sotto il lavabo: useremo la stessa soluzione.
Pulisci la base della ciotola

In cucina :

  • La cappa: servono poteri sgrassanti e disinfettanti, succo di limone, diluito in acqua. Lasciare agire e se necessario applicare puro.
  • Il cassetto delle posate: spesso usato, spesso trascurato… Svuotalo, togli la polvere e applica un’altra scelta per garantire l’igiene, l’aceto bianco.

Nel resto della casa:

  • Maniglie e interruttori delle porte: con un cucchiaio di bicarbonato di sodio, in un bicchiere d’acqua, li pulisci e li fai tornare come nuovi.
  • Bulbi: nidi di polvere! Per pulirli, applica una miscela di bicarbonato di sodio e limone. La luce avrà un profumo fragrante nella tua casa.

Come puoi vedere, non devi imparare molti consigli professionali per la manutenzione della casa e pulire ogni angolo. Possiamo persino fare scoperte o riunioni e assicurarci che la prossima mossa non ti farà più vergognare!