L’estate è in pieno svolgimento e con il caldo crescente, le mosche stanno tornando a casa a frotte. Diventa un vero grattacapo bandirli da casa. Sospettiamo che tu sia esausto per averli cacciati fuori mano tutto il giorno. Soprattutto perché alcuni di loro sono davvero testardi e sembrano prenderti in giro. In generale, non ci liberiamo facilmente di questi insetti. Convivono con noi, ci siamo abituati con il tempo e ci rifiutiamo persino di ucciderli. Tuttavia, ci sono davvero momenti in cui avvelenano la nostra esistenza. Soprattutto quelle famose mosche che si attaccano alla tua pelle e invadono il tuo spazio. Non preoccuparti, ti sveleremo alcuni trucchi infallibili per tenerli lontani dal tuo interno e passare il resto del

Anche se non faresti male a una mosca, queste piccole creature sono meno innocue di quanto sembrino. Certo, questi insetti sono tra i più dannosi e fastidiosi. E per una buona ragione, entrano in contatto con il nostro cibo e possono quindi trasmetterci diverse malattie. Scopri subito questo rimedio naturale e particolarmente efficace per scacciarli.

Un trucco per eliminare le mosche

Una mosca vaga per casa

Fin dall’inizio, questo trucco può sembrare insolito per te, ma devi davvero testarlo per capirne tutto il valore. Prendete un bicchiere e riempitelo  d’acqua . Aggiungere qualche rametto di coriandolo fresco. Posiziona il bicchiere sul tavolo della sala da pranzo, all’ora dei pasti, per proteggerti da questi parassiti. Il vantaggio è che puoi pranzare o cenare in tutta tranquillità, poiché le mosche non sopportano affatto l’odore del coriandolo. Fuggiranno da questa erba aromatica e non ti disturberanno durante il pasto. Così, non solo rimarrai tranquillo per un po’, ma beneficerai anche del delicato profumo di coriandolo che profumerà la stanza.

Altri rimedi per impedire alle mosche di invadere la tua casa

Un gruppo di mosche

Piante aromatiche per respingere le mosche

Oltre al coriandolo, altre erbe aromatiche avranno lo stesso effetto repellente sulle mosche, ma anche sulle zanzare. Spargi qualche foglia di lavanda, menta, rosmarino, basilico o eucalipto in diverse zone della casa. Puoi anche usare lo stesso metodo che abbiamo menzionato sopra o usare oli essenziali in un flacone spray. Con due piccioni con una fava, godrai di un gradevole odore a casa e allo stesso tempo combatterai contro la presenza delle mosche. Una cosa è certa, se scegli luoghi strategici, questi insetti non saranno rilevanti!

Trappola per aceto per catturare le mosche

Non attiri le mosche con l’aceto? Tutto dipende da chi stiamo parlando. L’aceto bianco, infatti, respinge chiaramente le mosche per il suo forte odore di acidità. D’altra parte, l’aceto di sidro, che è più mite, tende ad attirarli. L’idea sarebbe quindi quella di inventare una trappola per mosche: il trucco è rompere una bottiglia d’acqua dall’alto e versarci sopra quattro centilitri di aceto di sidro. Poi bisogna rimettere il collo della bottiglia all’indietro, ma questa volta capovolto, a forma di imbuto e aprire il contenitore, in modo che le mosche penetrino fino  all’aceto . Dopo un po’, questo liquido li stordirà e rimarranno intrappolati all’interno. Quindi sarà molto difficile per loro uscire di nuovo.

NB: è ancora possibile unire l’aceto bianco con qualche goccia di olio essenziale di lavanda o di eucalipto. Amalgamare bene il tutto e versare la soluzione in uno spruzzatore. Spruzzare all’esterno sul lato di porte e finestre. Questo rimedio agirà come una diga intelligente!

Aglio o limone con chiodi di garofano

Potresti non saperlo, ma il limone è un agrume che respinge in gran parte le mosche. Pertanto, è un ottimo rimedio da usare il più spesso possibile: basta tagliarne uno a metà e inserire nel mezzo qualche spicchio. Quindi metti queste fette di limone sulle finestre o direttamente sul tavolo del giardino dove mangi abitualmente. Questo è il metodo ideale per tenere le mosche lontane dall’ambiente circostante. Per completare questo rimedio, puoi ancora mettere un po’ d’aglio tritato sul lato della porta d’ingresso o delle finestre scorrevoli. Questo odore provoca loro attacchi di panico, assicurati che non si avvicinino più.

· Mantenere la casa pulita

Allo stesso modo degli scarafaggi, le mosche sono particolarmente attratte dal cibo avanzato e dai rifiuti alimentari. Ovviamente la soluzione più semplice ed efficace per evitare l’invasione delle mosche è avere un interno igienicamente impeccabile. In questo senso è fondamentale pulire le zone a rischio, svuotare e disinfettare i cestini, evitare sprechi (anche le briciole che giacciono ovunque!), e controllare che l’acqua non ristagni nei servizi igienici. Ricordati di coprire sempre il cestino quando è pieno di spazzatura.

Repellente per mosche fatto in casa

E perché non creare il tuo repellente fatto in casa, che è naturale, economico ed ecologico?

Avrai bisogno:

– ½ bicchiere di aceto bianco

– ½ bicchiere d’acqua

– Un vaporizzatore

Amalgamare bene il tutto e versare nel vaporizzatore. Dovresti spruzzare la mosca solo quando vola vicino a te. Il contatto dell’aceto sulle sue zampe la infastidisce e si allontanerà rapidamente da questo ambiente inquietante per lei.

Eucalipto

Infine, come accennato in precedenza, l’eucalipto è un potente repellente che scaccerà tutte le mosche in agguato intorno a te. Immergete alcune foglie in un contenitore d’acqua che porterete a bollore. Presto inizierai a sentire un profumo molto gradevole in casa, ma noterai anche che le mosche e  le zanzare si stanno  allontanando gradualmente dal tuo perimetro. Sì, questo odore gli dispiace terribilmente. Scommessa vinta!