Ricche di proteine, ultra-vitaminizzate e ricche di minerali, le uova sono uno degli alimenti essenziali in casa. Il vantaggio di questo ingrediente è che offre una moltitudine di ricette gustose e gustose. Nelle frittate, gratinate, strapazzate, lessate, fritte, mimose, in camicia… Cosa sarebbe cucinare senza le uova? Per non parlare della sua utilità per preparare torte, quiche e altri piatti deliziosi. Versatile e ricco di risorse, è anche il cibo di punta di tutti i grandi atleti e appassionati di fitness. Ma hai mai pensato di bollire le uova con l’aceto? Questo è un metodo straordinario che finirai per adottare rapidamente!

Certo, tutti sanno come cucinare un uovo. Anche se il compito non è difficile, non impedisce che si abbia sempre questo piccolo timore di scuocerlo o, al contrario, non abbastanza. A volte non si sa bene perché, ma tende a rompersi in padella durante la cottura. Per evitare questo piccolo inconveniente, c’è questo famoso trucco che devi assolutamente conoscere. Scopri perché devi aggiungere l’aceto quando cuoci le uova!

Come bollire correttamente le uova?

uova da frigorifero

Prima di tutto, prima di far bollire l’  uovo , assicurati che sia davvero fresco. Per fare questo, immergilo in una ciotola di acqua fredda. Se non affonda sott’acqua, buttalo via e non mangiarlo! Infatti, quando le uova marciscono, all’interno si crea una piccola camera d’aria, che è ciò che le fa galleggiare! Se invece il tuo uovo affonda correttamente, è buono da mangiare e pronto da cuocere.

Adagiatela delicatamente nella padella. Per il tempo di cottura, e per non sbagliare, imposta un timer o usa la sveglia del tuo cellulare. Per un tuorlo cotto, ma non troppo, ci vogliono 12 minuti. Per il tuorlo cremoso, solo 7 minuti.

In verità, per quanto possa sembrare banale, cucinare le uova alla perfezione non è un gioco da ragazzi. È anche piuttosto complesso. Avete mai assaggiato un bianco d’uovo con l’impressione di mangiare la gomma? Questo dimostra che la cottura non era perfetta! Ecco perché ti consigliamo questo semplice trucco che contiene un ingrediente famoso nella tua dispensa: l’aceto.

Fai spazio a questo ingegnoso trucco per far bollire le uova!

bollire le uova

Riempi la padella d’acqua e assicurati che l’uovo affondi fino in fondo. Quando l’acqua inizia a bollire, aggiungere all’acqua di cottura un cucchiaino di aceto bianco. In questo modo, il tuo uovo rimarrà perfettamente intatto e non si romperà!

Lasciar cuocere per una decina di minuti e tuffare subito l’uovo  in  acqua  fredda . Potrete quindi gustare un piatto leggero, ricco di proteine ​​e salutare per la vostra salute!

Puoi anche applicare il metodo dell’aceto per cuocere correttamente le uova in camicia. Si tratta di uova che vengono cotte, intere e senza guscio, in una pentola di acqua bollente. L’aggiunta di un po’ di aceto aiuta a coagulare più velocemente l’albume: otterrete così un bel uovo intero, senza perdere pezzi di albume in padella. Tuttavia, per evitare di segnare il gusto dell’uovo, la quantità di aceto deve essere ben dosata. Non deve superare il 3% del volume totale del liquido. Ad esempio, per tre litri di acqua sono necessari sei cucchiai di aceto.

uova sode

Oltre ad aiutare a cuocere belle uova, l’aceto bianco aiuta anche a mantenere l’aspetto del teflon e delle pentole in ceramica. Di solito sono realizzati in alluminio non rivestito: quando l’acqua viene fatta bollire al loro interno, si forma dell’ossido di alluminio, che si deposita sul fondo della padella e lascia il suo interno oscurato. Tuttavia, quando si versa l’aceto, l’acidità dell’ingrediente neutralizza l’ossido, impedendo così il processo di imbrunimento dell’utensile.

Come l’aceto, anche il limone, grazie alla sua acidità, è in grado di produrre lo stesso effetto in  pentola , ma non impedisce alle uova di rompersi!