Press ESC to close

Perché è importante cospargere le tue piante con la cannella?

La cannella è una spezia delicata che utilizziamo volentieri in cucina per conferire un profumo fragrante ai nostri dolci ed esaltare il gusto dei nostri piatti. Ma, per chi non lo sapesse, è molto diffuso anche nel mondo della cosmesi, ma anche del giardinaggio. Puoi contare su questa polvere marrone per preservare la salute delle tue piante. Come usarlo efficacemente nel tuo giardino? Una rapida panoramica dei benefici della cannella per il giardinaggio.

Quali sono i benefici della cannella in giardino?

Cannella in una ciotola

Respingi zanzare e formiche

Sia legnosa che dolce, la cannella emana un profumo inebriante e caldo. Molti di noi apprezzano il suo odore gradevole e raffinato. Ma questo non è il caso degli insetti, che, al contrario, lo trovano forte e ripugnante. Le zanzare, ad esempio, lo odiano. Questo è un grande vantaggio per te: se vuoi scacciarli dal tuo ambiente, basta mettere qualche pezzetto di cannella in giro per casa o cospargerne un po’ sul terrazzo, sui davanzali e in giardino. Le zanzare non ti daranno più fastidio!

Repellente per insetti preferito, l’odore di cannella è anche tossico per  le formiche . Se volete sbarazzarvene una volta per tutte, potete cospargerla in particolare intorno alla vostra dispensa, oltre che nei luoghi dove sono annidati i formicai. Inoltre, poiché è un repellente naturale, è un rimedio non tossico per l’ambiente!

Rigenera le piante danneggiate e combatti i funghi

Una pianta danneggiata

Chi l’avrebbe mai detto, ma per curare le tue piante malate, la cannella ha un potere inaspettato! In effetti, questa spezia ha un effetto curativo e rigenerante. Soprattutto durante la potatura, cospargilo generosamente su una pianta malata e guarirà molto più velocemente. Ancora meglio, questa spezia è anche nota per prevenire le malattie delle piante.

Quindi, trattandosi di un antimicotico naturale, se metti un po’ di cannella sul terreno, intorno ai piedi della pianta, eviterai la comparsa di funghi che devastano i tuoi raccolti.

Buono a sapersi  : la cannella è utile anche quando danneggiamo accidentalmente una pianta sana. Idealmente, dovresti cospargerlo al mattino con cannella in polvere. Ciò accelererà il processo di rigenerazione e impedirà la crescita dei funghi.

Salva i semi

La cannella ti aiuta anche quando pianti semi per piantine o quando tagli parte della  pianta  per creare talee. Spargi un po’ di cannella sul terreno per arricchire la radicazione e soprattutto per evitare che i semi vengano infettati da funghi o altri pericolosi batteri.

La cannella proteggerà così le piantine che cresceranno in condizioni migliori. Si noti che le spore della muffa possono attaccare le piantine a causa dell’elevata umidità. È qui che entra in gioco l’azione fungicida della cannella per prevenire questa invasione.

Quando si taglia un ramoscello per far fiorire la vecchia pianta e far radicare quella nuova, sarebbe bene cospargere di cannella la zona tagliata. Lo proteggerà quindi dalle muffe e ne faciliterà la crescita.

Tieni un mazzo di fiori

Come  conservare un mazzo di fiori  appena ricevuto? Per farla durare più a lungo, la cannella è l’alleata di cui hai bisogno! Basta mettere un po’ di polvere nell’acqua del vaso e ritarderà il processo di invecchiamento precoce. Come bonus, i tuoi fiori emaneranno un profumo delicato e molto gradevole.

Cannella, un’arma antimuffa

Un cucchiaio di cannella

Come notato sopra, questa spezia combatte efficacemente muffe e funghi. Se vuoi eliminarli definitivamente per evitare che le tue piante si ammalino, abbiamo un potente rimedio da offrirti.

Avrai bisogno di mezzo litro d’acqua, due cucchiai di cannella e due compresse di aspirina in polvere. Mettete gli ingredienti in una ciotola, mescolate bene, lasciate riposare una notte e scolate il giorno successivo. Quindi, immergi le talee nella miscela rimanente nella ciotola.

Perché questo duo è particolarmente geniale? L’aspirina da un lato stimolerà la crescita delle radici, dall’altro la cannella preverrà ed eliminerà le malattie causate dalla presenza di funghi e muffe.

NB  : l’eccesso di impasto deve essere gettato via, in quanto perde rapidamente le sue proprietà.