Le fragole sono probabilmente i frutti più attesi della stagione primaverile. Consumati freschi o come dessert, ma anche in alcune bevande zuccherate, questi ambiti prodotti devono essere conservati con cura in frigorifero. Ma prima di metterli al freddo, vanno lavati con acqua salata. Spieghiamo i motivi alla base di questa tecnica.

Prima di consumare questo frutto, ricco di vitamine e minerali, è opportuno adottare un semplice gesto che ridurrebbe notevolmente la presenza di insetti, batteri e residui su questo alimento.

Perché lavare le fragole con acqua salata?

Probabilmente un giorno hai trovato un insetto nella tua ciotola di fragole. Questo è ciò che accade quando non ti prendi il tempo per lavare bene la tua frutta. Invece di sciacquarli semplicemente con acqua del rubinetto, metterli in acqua salata. Sarai sorpreso dal risultato!

– Fragole in acqua salata, un trucco per eliminare gli insetti

lavare le fragole

Lavare le fragole con acqua prima di tutto le pulisce da polvere, residui ma anche pesticidi. Lavare questi frutti con acqua salata, secondo un video virale su Tik Tok, eliminerebbe alcuni insetti lì presenti. Sebbene i fatti relativi a questo video siano contestati, resta chiaro che lavare le fragole è essenziale. Alcuni insetti o larve di mosca possono essere presenti in questi frutti, ma non sempre.

Per mangiare le fragole in tutta tranquillità, la cosa migliore da fare è metterle a bagno in acqua salata. Per fare questo, prendi una bacinella d’acqua dove diluirai due cucchiai di sale prima di immergervi le fragole. Noterai in alcuni rari casi la presenza di alcuni insetti. Niente panico ! Greg Loeb, entomologo e professore alla Corneil University, spiega ai media americani CNN e riferito dal quotidiano Ouest-France, che mangiando prodotti freschi, mangiamo insetti. Aggiunge anche che può essere inquietante ma innocuo e che mangiare insetti non fa ammalare.

Questo tipo di insetto esiste in tutta la frutta e verdura che mangi ma non presenta alcun pericolo per l’uomo. Per evitare ogni spavento, puoi eliminarli adottando la tecnica dell’acqua salata.

Altri consigli per pulire le fragole prima di mangiarle

Tutti concordano sul fatto che frutta e verdura dovrebbero essere accuratamente pulite prima del consumo. Innanzitutto perché possono essere contaminati durante la raccolta e anche durante il trasporto da microrganismi, germi o batteri. Possono anche essere colpiti da pesticidi dannosi. Per consumarli in sicurezza, è meglio adottare in anticipo questi suggerimenti aggiuntivi.

– L’aceto, un ottimo alleato per lavare la frutta come le fragole

aceto di mele

Per gustare le tue fragole in tutta tranquillità, scegli di lavarle con acqua fresca mista ad aceto bianco. In un contenitore o in un’insalatiera, versate l’equivalente di un cucchiaio di aceto bianco. Immergetevi alcune fragole, mescolandole leggermente. Lascia agire per qualche secondo, quindi risciacqua la frutta prima di adagiarla su carta assorbente o uno strofinaccio pulito. Si consiglia di non lasciare le fragole troppo a lungo nell’acqua dell’aceto in modo che non si ammorbidiscano.

– Bicarbonato di sodio, un detersivo naturale che pulisce anche le fragole

Per eliminare sporco, batteri e pesticidi sulla tua frutta, sciogli un cucchiaino di bicarbonato di sodio in una bacinella di acqua fredda. Quindi, mescola questo ingrediente prima di immergervi piccole manciate di fragole. Quindi risciacquare per rimuovere i residui nel lavandino.

– Succo di limone, un composto naturale per lavare bene le fragole

fragola limone

Se non hai a portata di mano bicarbonato o aceto, puoi optare per il succo di limone  Separare le fragole in anticipo e sciacquarle con acqua del rubinetto. Quindi, prepara il tuo succo di limone e versalo sui tuoi frutti rossi. Potresti anche non risciacquare una seconda volta.

È certo che ci vuole molto più di un potente getto d’acqua per lavare bene le fragole. Per gustare questo frutto in sicurezza, scegli uno dei metodi semplici e pratici spiegati sopra.