Prendersi cura del proprio veicolo è una preoccupazione quotidiana. Ciò richiede controlli regolari, un rinnovo dei “materiali di consumo”: pneumatici, spazzole tergicristallo e altro. In tempi difficili, cerchiamo tutti di spendere il minimo su questa voce di bilancio: il carburante è già un lusso, le riparazioni sono un salasso per il budget. Stare attenti in ogni circostanza diventa un obiettivo primario.

C’è una parte importante per la visibilità alla guida: gli specchietti laterali. Ecco un suggerimento di buon senso che tutti i conducenti esperti adottano e che consente loro di risparmiare un sacco di spese.

Regola lo specchio

Una piccola lezione di storia sullo specchietto retrovisore

Per dire che la storia dell’automobile è iniziata due secoli fa e che i vecchi veicoli facevano a meno dell’indicatore di direzione o degli specchietti. Fu solo nel 1921 che ci fu l’invenzione del famoso specchietto di Elmer Berger, che ci permette di vedere cosa succede intorno a noi, dietro e ai lati! Chi penserebbe oggi di acquistare un veicolo senza questo prezioso accessorio?

Lo specchietto retrovisore è persino diventato un punto vendita. È protetto da un guscio semirigido. È riscaldato contro il gelo e, naturalmente, multidirezionale. Fino agli ultimi modelli… mostra con orgoglio queste piccole lampade nello specchio:  il sistema BLIS (Blind Spot Information System) … Gestisce al meglio il “punto cieco”. Anche sostituire gli specchietti costa una vera fortuna! Eppure nessuno è al sicuro da un incidente, un vetro rotto, uno sradicamento selvaggio…

Lo specchietto retrovisore deve essere ripiegato quando l’auto è parcheggiata?

A poco a poco, tutti gli autisti hanno preso l’abitudine di ripiegarli! Quando prendi un parcheggio per strada, in battaglia, la situazione è facile da analizzare. Lo specchietto del passeggero può cadere preda di un pedone distratto, o anche di un ciclista che non sa che i marciapiedi non sono piste ciclabili. Certo, sul lato della strada, non è molto meglio. Il retrò non è al sicuro da un motociclista estraneo alla sua taglia, da un altro automobilista, che vuole passare lo stesso e che passerà anche a costo di strapparti il ​​prezioso scafo!

  • In un parcheggio lo specchio non si ripiega: ecco perché…

Tuttavia, c’è un momento in cui è il tuo specchietto retrovisore a rendere sicura la tua auto. Quello di un parcheggio sotterraneo, un parcheggio paesaggistico, con strisce a spina di pesce, retrò contro retrò… Per trovare posto lì, spesso devi essere esigente… Non rischierai “d ‘danneggiare i tuoi specchi’ o quelli degli altri. Al prezzo del pezzo di ricambio e della riparazione, il cervello ha fatto velocemente il calcolo. E stai cercando un altro posto.

Guadagnare distanza tra i veicoli

Per diverse ragioni. Il primo: se non vengono ripiegati, gli altri automobilisti staranno attenti. La via non è chiara. La seconda: rispettando i “punti salienti” altrui, proteggi anche la tua carrozzeria dagli urti delle portiere. Hai guadagnato distanza tra i veicoli. Graffi, avvallamenti nella carrozzeria: dimenticato. Puoi essere più sereno non piegando più gli specchietti. Il trucco è buono da prendere! Ti farà risparmiare un sacco di spese.

E se succede il peggio? Come cambiare da soli un vetro dello specchio.

Cambiare uno specchietto retrovisore è alla portata di tutti. Puoi andare alle discariche di automobili. Offrono questi pezzi singolarmente… Anche l’e-commerce è di grande aiuto. Una volta che hai  tra le mani lo specchio giusto  : un paio di guanti, un cacciavite, colla forte, un tutorial e il gioco è fatto. Anche per tutto il retro. Prerequisiti: un po’ di pazienza e una solida organizzazione del lavoro.

Uno specchietto laterale rotto

Piegare o non piegare gli specchietti, ora sai qual è il tuo interesse. Puoi anche cambiare tu stesso uno specchio, abbastanza per risparmiare notevoli somme di denaro.