In cucina vengono utilizzati vari accessori e strumenti per rendere la pulizia più semplice ed efficiente. Gli appassionati di pulizia ecologica saranno lieti di conoscere questo consiglio con asciugamani di carta usa e getta per risolvere molti problemi in casa e facilitare le faccende domestiche.

Per semplificare la tua routine di pulizia, non è necessario ricorrere a soluzioni fantasiose o prodotti carichi di sostanze chimiche per lucidare le diverse superfici della casa. Ecco come puoi realizzare  salviettine umidificate con salviette di carta,  che puoi utilizzare sulla maggior parte delle superfici.

Tovaglioli di carta

Come fare salviettine umidificate con salviette di carta?

Per facilitare le faccende domestiche, le salviette detergenti per grandi superfici sono pratiche ma costose, senza contare che contengono sostanze chimiche dannose per l’ambiente. Esiste invece un’alternativa ecologica ed economica: le salviette detergenti fatte in casa! Puoi così scegliere l’ingrediente naturale che preferisci per fabbricarli e igienizzare le tue superfici come la cucina, il bagno o anche le superfici in vetro. Dì addio ai prodotti chimici e fai spazio a ingredienti naturali ed ecologici a portata di casa.

Per realizzare le tue salviettine detergenti, avrai bisogno di:

  • 1 rotolo di carta assorbente
  • 300 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di perossido di idrogeno
  • 1 cucchiaio di detersivo per piatti
  • 20 gocce di olio essenziale a scelta

In una ciotola, mescolare tutti gli ingredienti insieme. Tagliare a metà il rotolo di carta assorbente e mettere ogni metà in un contenitore. Versare la soluzione preparata sul rotolo di carta assorbente e chiudere il contenitore con un coperchio. Quindi conservalo nell’armadio della cucina o ovunque tu metta i prodotti per la pulizia.

perossido di idrogeno

Una volta che i tovaglioli di carta hanno assorbito la soluzione (ci vogliono 4 ore o tutta la notte), rimuovi il rotolo di cartone al centro. Tirate la parte interna del rotolo quindi passate la carta attraverso la copertura di plastica che avrete precedentemente forato al centro. Chiudere il contenitore con il coperchio. Pertanto, puoi usarli come salviette  per pulire le macchie di sporco su tutte le superfici della casa.

Scopri anche come  riciclare il coperchio della tua confezione di salviettine umidificate.

Scopri usi sorprendenti per gli asciugamani di carta

Se sei abituato a usare salviette usa e getta per pulire fuoriuscite o sporco superficiale, puoi usarle anche in altri modi come le salviette fatte in casa. Ecco alcuni ottimi modi per usarlo  per semplificare le tue attività quotidiane:

Tieni i taglieri in posizione con un tovagliolo di carta

Come tutti i taglieri in plastica che non hanno basi antiscivolo, tendono  a scivolare sul bancone  mentre tagli il cibo. Posizionando un semplice tovagliolo di carta sotto la tavola, puoi tenerlo in posizione.

Utilizzare salviette di carta per proteggere le padelle impilate

padelle

C’è sempre il rischio di danneggiare pentole e padelle impilate una sopra l’altra. Per evitare graffi mentre si impilano gli utensili da cucina,  è possibile posizionare un tovagliolo di carta tra ogni oggetto  per fungere da barriera protettiva.

Mantieni fresco il pane congelato con un tovagliolo di carta

Coprire il pane congelato con un tovagliolo di carta eviterà che si inzuppi mentre si scongela. La carta assorbente assorbirà l’umidità e manterrà il pane asciutto.

Mantieni l’insalata fresca con un tovagliolo di carta

Utilizzando un tovagliolo di carta per avvolgere l’insalata prima di riporla in frigorifero, il tovagliolo di carta  può assorbire l’umidità in eccesso.  Questo semplice gesto aiuta  a mantenere la tua insalata fresca più a lungo.

Un tovagliolo di carta è più di un semplice tovagliolo di carta per pulire lo sporco superficiale dalle superfici domestiche. Risulta essere più utile di così, come dimostra la soluzione delle salviette fatte in casa.