A causa della loro diversità di cottura, le patate novelle sono una fonte ideale di carboidrati per l’estate. Servite calde o fredde, bollite o arrostite, sono gustose e facili da preparare. Scopri perché dovresti metterli sempre in acqua fredda prima di cuocerli. Una cosa è certa: i tuoi piatti guadagneranno in qualità!

Le patate novelle sono deliziose e leggere da mangiare in estate. Lo sapevi che, per una migliore cottura, era fondamentale immergerli in acqua fredda?

Le patate novelle sono molto richieste in questa stagione. Possono essere preparati come guarnizione in diversi modi: fritti, bolliti o al forno. A seconda di come scegli di prepararli, anche questi cibi hanno un segreto. Ad esempio, se scegli di bollirli e poi cuocerli in una casseruola, devi sapere che devono essere prima scolati dall’acqua in cui sono stati lessati e poi sciacquati in acqua fredda. Ecco perché devi seguire questo trucco.

Qual è il segreto delle patate novelle?

sbucciare le patate

Le patate novelle sono una delizia e sono amate da grandi e piccini! Si possono preparare in diversi modi. Sia che tu scelga di friggerli, bollirli o cuocerli, saranno deliziosi. Ma per ottenere un ottimo risultato, devi anche conoscere questo segreto!

Ad esempio, se vuoi cuocerli in padella, falli prima bollire per 15-20 minuti. Quindi, dopo la bollitura, vanno scolati e sciacquati in diverse acque fredde. La ragione ? In questo modo possono sbucciare più facilmente. Un altro trucco è metterli in acqua e sale. Grazie a questa tecnica, hai la possibilità di tagliarli prima e cuocerli. Così puoi tenerli per meno tempo in forno.

Cosa succede se non li immergi in acqua fredda?

Quando non metti in ammollo le patate, l’amido all’interno della verdura si mescola con l’acqua e crea una sostanza densa e farinosa. Ecco una ricetta che potete preparare con deliziose patate novelle.

Una ricetta per patate novelle al forno con rosmarino e aglio

tagliare le patate

Per preparare questa ricetta vi serviranno:

  • 1 kg di patate novelle
  • 2 o 3 rametti di rosmarino
  • Sale e pepe
  • 2-3 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di olio

Metodo di preparazione

Le patate dovranno prima essere immerse in acqua fredda per eliminare più facilmente la pelle. La pelle può essere sbucciata con un pelapatate.

Vanno poi tagliati a cubetti, quelli più piccoli vanno lasciati interi. Lavate e poi asciugate con carta assorbente per eliminare l’acqua in eccesso. Quindi, sbucciate l’aglio e tritatelo. Mescolare le patate con il sale, aggiungere l’aglio, l’olio e il rosmarino tritato. Preriscaldate il forno a 220 gradi, mettete la carta da forno nello stampo e poi adagiate le patate.

Non mettere acqua nella teglia e non coprire la teglia con carta alluminio, per non creare vapore. Abbassare la temperatura del forno a 200 gradi Celsius e cuocere le patate per mezz’ora, fino a doratura.