In generale, è consigliabile far pulire il camino due volte all’anno. In questo caso, puoi eseguire questa operazione da solo. In effetti, esiste un modo semplice ed eco-responsabile per raggiungere questo obiettivo, senza dover salire sul tetto.

I trucchi della nonna ci salvano la vita ed è il caso di dirlo quando scopriamo un modo naturale per spazzare il camino senza spendere un soldo. Ecco come procedere con il semplice aiuto di un ingrediente naturale.

A cosa serve lo spazzacamino?

Camino

La pulizia del camino  è necessaria, elimina la cenere e la fuliggine. Questa è un’azione essenziale per prevenire incendi e possibili avvelenamenti da monossido di carbonio. Lo spazzamento è imposto anche dalle autorità comunali  due volte all’anno per i proprietari di camini, stufe a legna e inserti, e una volta all’anno per coloro che hanno caldaie . Per legge lo spazzamento deve essere effettuato da un professionista abilitato, che una volta effettuata l’operazione rilascia al proprietario un certificato di spazzamento. Quest’ultimo deve essere conservato per prevalere con il proprio assicuratore in caso di incendio.

Lo spazzacamino è quindi soprattutto una questione di prevenzione. Essere consapevoli del fatto che un camino intasato rilascia gas e fumi tossici potenzialmente mortali. Quando lo spazzamento viene effettuato in modo scorretto, i residui derivanti dalla combustione dei materiali riscaldanti presenti nel condotto di evacuazione, aggravano i rischi di incendio e intossicazione.

Tuttavia, esiste un metodo tradizionale molto più antico che può prolungare la vita della tua attrezzatura. Questa tecnica prevede l’  utilizzo  di bucce di patate essiccate  per spazzare il camino .

Spazzare naturalmente un camino con bucce di patate

Per eseguire un’operazione di spazzamento naturale ed economica, senza dover salire sul tetto, è sufficiente gettare le bucce di patate nel  fuoco del camino . Una punta sorprendentemente efficace per la pulizia del condotto. Lo zinco nelle patate agirà sulla fuliggine e impedirà che si incastri nel camino . Ecco come:

  • Asciugare le bucce di patate lontano dalla luce diretta del sole, lontano da qualsiasi fonte di calore e lontano da animali domestici che potrebbero essere tentati di divorarle.
  • Lasciali all’aria aperta per 24-48 ore. Devono essere molto asciutti per bruciare correttamente.
  • Puoi quindi mettere le bucce di patate nel fuoco ardente del tuo camino.
Bucce di patata

Naturalmente, questo metodo non esclude il fatto che sia importante cercare i servizi di uno spazzacamino professionista. Tuttavia, dopo aver pulito in questo modo la vostra canna fumaria, vi accorgerete che sarà molto più pulita e che la combustione avverrà in modo più efficiente.