Anche se sei al volante tutti i giorni, scommetti che non hai ancora prestato attenzione a tutti gli elementi che compongono la tua auto. Alcuni dettagli sottili possono passare inosservati. Molti conducenti notano ogni giorno determinati pulsanti, senza conoscerne l’esatta funzione.

Naturalmente, se hai familiarizzato con il manuale del proprietario, il tuo veicolo non ha più segreti per te. Ma chi può davvero vantarsi di averlo letto ampiamente? Sapevi in ​​particolare che esiste un meccanismo specifico in grado di far circolare l’aria nell’abitacolo senza dover utilizzare l’aria condizionata?Scopri subito questo accorto sistema che ti permetterà di risparmiare.

Premere il pulsante di ricircolo dell'aria

Come far circolare l’aria senza aria condizionata?

Probabilmente avrai notato la presenza di questo singolare pulsante nel tuo veicolo: si presenta con la sagoma di un’auto e una freccia rotante “bloccata” all’interno. L’hai mai usato? Tuttavia, è lui che ti consente di attivare la circolazione dell’aria interna. In altre parole, anche se l’aria condizionata è spenta, l’aria potrà circolare liberamente all’interno dell’auto. Una volta attivato questo pulsante, la sua funzione sarà in esecuzione. L’aria smetterà di fluire non appena la spegni.

Buono a sapersi  : alcune marche optano per due pulsanti, uno per attivare questa funzione e un altro per disattivarla. Inoltre, l’icona del pulsante può cambiare a seconda dei modelli di auto. Ma la funzione rimane simile.

A cosa serve il ricircolo dell’aria in macchina?

Per la maggior parte del tempo, la maggior parte dei conducenti utilizza principalmente l’aria condizionata. Sfortunatamente , il ricircolo dell’aria interna è il meccanismo di condizionamento che usiamo di meno. Semplicemente perché molte persone non sanno come usarlo. Tuttavia, questo sistema è molto utile, soprattutto in estate. È quindi importante familiarizzarsi con esso per integrarlo nella vita quotidiana.

Interno di un'auto 

La differenza con l’aria condizionata è che quest’aria fresca non proviene dall’esterno ma piuttosto dall’abitacolo stesso. Quindi, quando in macchina fa veramente caldo, opta per un po’ di aria condizionata e poi passa al ricircolo. Perché questo trucco è utile? Quando l’aria intorno all’auto è leggermente inquinata, se attivi il ricircolo, eviti di essere esposto all’inquinamento.

Inoltre, quando hai passeggeri nella parte posteriore, sai che tendono a diventare impazienti quando fa molto freddo o troppo caldo e l’aria condizionata impiega molto tempo ad entrare in funzione. Mentre attivando il ricircolo dell’aria, puoi inviarla ai sedili posteriori in pochi minuti.

In sintesi, il ricircolo dell’aria all’interno del veicolo è una soluzione che può aiutarti in molti modi. D’ora in poi potrai adottarlo in tutta sicurezza, soprattutto in condizioni climatiche estreme. Questo ti eviterà di accendere frequentemente l’aria condizionata. Tanto più che quest’ultimo è molto avido di carburante. Di fronte all’attuale prezzo elevato, risparmiare qualche soldo non sarebbe un lusso!