Dagli anni ’70 / ’80, i grattacieli a più piani hanno avuto ascensori. Nonostante vengano via via sostituiti, i più vecchi funzionano ancora, anche se ad occhio nudo sembrano poco affidabili. Alcuni sono sospettosi e decidono invece di prendere le scale. Altri vi si avventurano senza troppa convinzione. Ma che siano nuovi o d’epoca, gli ascensori non sono infallibili e possono occasionalmente rompersi, a seguito di un problema tecnico o di un blackout. Tuttavia, le regole di sicurezza sono spesso simili. E devi rispettarli alla lettera!

Come reagire in caso di guasto dell’ascensore?

Sali su un ascensore

logo pinterest

Salire in ascensore – Fonte: spm

Molte persone hanno la fobia dell’ascensore. Quando sei claustrofobico, non c’è situazione peggiore di essere bloccato tra due piani. Tra paura, stress, affanno e sensazione di soffocamento, alcune persone lo vivono come un vero e proprio attacco d’ansia. Tuttavia, quando siamo in preda al panico, tendiamo ad agire in modo avventato.

Se sei vittima di un guasto all’ascensore, devi assolutamente mantenere la calma e non tentare manovre rischiose, per evitare di aggravare la situazione. Attenersi alle regole di sicurezza di base. Anche se riesci ad aprire la porta dell’ascensore su uno dei piani per poter uscire, non considerarlo prima che arrivi la squadra tecnica e blocchi correttamente il motore dell’ascensore. Una manipolazione impropria può essere molto pericolosa per te.

In definitiva, la soluzione migliore è aspettare l’arrivo di un tecnico. Ovviamente il primo istinto da avere è quello di premere il pulsante di emergenza, posto sulla tastiera, che si collega direttamente alla ditta di manutenzione degli ascensori. Oggi tutti gli ascensori devono averlo. Stai tranquillo, verremo rapidamente in tuo soccorso.

Basta una semplice pressione del  pulsante di allarme  per metterti in contatto con un operatore, che può così identificare immediatamente l’ascensore in cui ti trovi. Il tecnico più vicino starà arrivando per tirarti fuori da lì.

Guasto dell’ascensore: 5 consigli da seguire

Premi il pulsante dell'ascensore

logo pinterest

Premi il pulsante dell’ascensore – Fonte: spm

  • Prima regola empirica: cercare di mantenere la calma il più possibile, soprattutto nei primi minuti. Una decisione sbagliata può portare a una situazione molto più grave.
  • Non cercare di uscire da solo dall’ascensore, soprattutto se si trova tra due piani. C’è un grande rischio di cadere o rimanere intrappolati se l’ascensore si riavvia improvvisamente. Il pericolo è molto serio.
  • Premi il pulsante di emergenza che troverai nell’ascensore. Se l’incidente tecnico o l’interruzione di corrente ha colpito anche questo pulsante e non funziona, allora hai i numeri della società di manutenzione. Se nessuna delle chiamate ti risponde, puoi contattare i vigili del fuoco.
  • La tua agitazione deve aver allertato i vicini dell’edificio o qualcuno nell’edificio. Soprattutto, non permettere a nessuno di tentare di aprire la porta dell’ascensore incastrata tra due piani. È anche molto rischioso. Anche in questo caso è meglio attendere l’arrivo degli specialisti.

Buono a sapersi  : In generale, una delle preoccupazioni più comuni in questo tipo di situazione è la paura di cadere da più piani o di rimanere senza aria. State tranquilli, gli ascensori hanno diversi sistemi di sicurezza che impediscono questo tipo di collasso. Inoltre vengono controllati mensilmente ad ogni visita del tecnico di manutenzione. Inoltre, l’ascensore dispone anche di uno specifico sistema di ventilazione per evitare che la cabina rimanga senza aria. Grazie alle griglie, assicuriamo che l’aria all’interno circoli correttamente e che la temperatura rimanga stabile. Tutte queste misure preventive fanno parte degli standard di sicurezza.