Il calcare sui rubinetti del bagno è un problema molto comune. Per rimediare a questo, la maggior parte delle persone investe in prodotti costosi. Esistono però dei metodi più economici e a volte anche insoliti, come quello che vi sveleremo oggi.

Rubinetto con bilancia

Come rimuovere la scala dal rubinetto con una gomma?

In combinazione con l’acqua dura, il sapone spesso provoca la formazione di sedimenti sui rubinetti del bagno. È necessaria una pulizia regolare per bandire la scala da quest’area. Tuttavia, a volte alcune macchie antiestetiche persistono sulla superficie del rubinetto. Come superare questo problema? Abbiamo scoperto un insolito trucco per pulire sul social network Tik Tok. Avrai solo bisogno di una gomma normale per rimuovere le macchie di calcare e ridare lucentezza al rubinetto. Sì, sì, è proprio quello che si trova in un kit scolastico o in un cassetto della scrivania. Questo ti sembra strano? Eppure, questo trucco è così giudizioso che è diventato virale tra gli utenti di Internet!

Come rimuovere i sedimenti dal rubinetto?  Tutto quello che devi fare è strofinare la gomma sul rubinetto. Rimuoverà rapidamente la schiuma di sapone rimanente e le macchie di calcare. Sebbene la gomma sia abrasiva, maneggiandola delicatamente, il tuo rubinetto non verrà graffiato e si libererà rapidamente di ogni traccia di sporco.

Rubinetto pulito

Rimuovere il calcare con aceto bianco 

Ecco un altro consiglio utile  per rimuovere il calcare da qualsiasi superficie .

Si tratta di una soluzione semplice, veloce ed economica: l’ingrediente protagonista non è altro che l’aceto bianco. Sicuramente sai già che questo prodotto naturale è rinomato per le sue proprietà detergenti, smacchianti e sbiancanti. È anche un’arma infallibile contro il calcare e il tartaro.

Questo detergente sarà quindi molto efficace per disincrostare la doccia e la rubinetteria, ma anche per eliminare i cattivi odori, lucidare le superfici o pulire altri oggetti della casa (come pentole e padelle in cucina).

Come si usa per rimuovere calcare e incrostazioni dai rubinetti? Ecco i semplici passi da seguire:

  • Svitare il filtro del rubinetto e rimuoverlo.
  • Immergilo nell’aceto bianco per qualche ora. Se il rubinetto non è stato pulito per molto tempo, sentiti libero di lasciarlo durante la notte.
  • Quindi sciacqualo accuratamente e rimettilo sul rubinetto.

Si noti che l’aceto viene utilizzato anche per rimuovere le incrostazioni accumulate sul lavandino. Se il tappo del lavello è cromato, puoi rimuovere il calcare immergendolo per qualche ora in aceto bianco. Per il resto degli elementi del rubinetto si può utilizzare uno spruzzino: spruzzare il prodotto nelle zone sporche e lasciare agire per circa 3 ore prima della pulizia. Brillantezza garantita!

NB  : se non hai l’aceto bianco a portata di mano, andrà bene anche l’aceto di vino o di mele.