L’aceto bianco è un alimento base nella pulizia della casa. Ma questo prodotto multiuso dovrebbe essere usato con parsimonia perché può essere dannoso e danneggiare alcuni materiali o superfici all’interno.

Sebbene sia biodegradabile, l’aceto bianco rimane abrasivo. Si consiglia quindi di usarlo bene perché la sua acidità può essere formidabile su certe superfici e causare disagi.

Quali sono le quattro cose da non fare con l’aceto bianco?

aceto bianco

L’aceto bianco  è un prodotto naturale, ecologico ed è adatto a tutte le tasche. Invece  di utilizzare detergenti chimici convenzionali  , l’aceto bianco pulisce senza nuocere alla salute. Tuttavia, ci sono cose da non fare con questo prodotto abrasivo.

  • Evita di pulire gli schermi con aceto bianco

Schermo del computer

Dovresti evitare di pulire i tuoi schermi con  aceto bianco  poiché questo prodotto acido potrebbe danneggiarli. Gli oggetti elettronici come il cellulare, il televisore o il tablet accumulano  quotidianamente batteri  che devono essere puliti regolarmente. Ma l’aceto bianco non è una buona idea. Usa invece un panno in microfibra .

  • Non usare aceto bianco su pavimenti in legno

I pavimenti in legno

I pavimenti in legno possono essere complicati da pulire e piuttosto sensibili ai prodotti per la pulizia di tutti i giorni. Per rimuovere le macchie e  ripristinare la brillantezza del tuo pavimento in legno , evita  di usare l’aceto bianco.  Il legno potrebbe essere alterato dall’acidità dell’aceto bianco e il tuo pavimento potrebbe danneggiarsi. Questo vale anche per tutte le vostre superfici in legno. Scegli invece un  prodotto adatto al tuo pavimento  che lo pulirà a fondo senza danneggiarlo.

  • Non versare aceto bianco sulle superfici in marmo e granito

Le superfici in marmo e granito sono   molto fragili. Queste pietre non devono essere pulite con aceto bianco in quanto potrebbero assorbire l’acidità naturale dell’aceto bianco e macchiare. Questo prodotto naturale potrebbe scolorire queste superfici porose o addirittura spogliarle nel tempo. Preferisci la pulizia con una spugna e acqua saponata.

  • Non usare aceto bianco su superfici cerate

I tuoi mobili cerati possono essere  danneggiati dall’aceto bianco  perché avrebbe un’azione opposta rispetto alla cera che viene applicata su queste superfici. Infatti, a contatto con l’aceto bianco, i mobili cerati possono lasciare segni.  Per  spolverare i mobili in cera, usa invece un panno in microfibra o lana.

Quali sono gli errori da evitare quando si usa l’aceto bianco?

L’aceto bianco è un  vero alleato per la manutenzione  della tua casa, ma ci sono errori che devono essere evitati quando si utilizza questo prodotto.

  • Non usare i guanti: l’ aceto bianco può irritare  alcune pelli sensibili , motivo per cui è consigliabile proteggere le mani. A causa della sua acidità, può causare dei graffi e persino danneggiare alcune pietre naturali come gli anelli che indossi.
  • Pulisci i coltelli con l’aceto:  l’acidità dell’aceto bianco può offuscare la qualità dei tuoi coltelli, specialmente quelli d’argento. In effetti, la lama può essere danneggiata. Invece, scegli acqua calda e sapone per pulire i tuoi utensili da cucina ed evita di lasciarli asciugare all’aria. Invece, puliscili con un canovaccio o uno straccio.

Anche se l’aceto bianco può essere utilizzato su quasi tutte le superfici della casa, devi fare attenzione alle aree sensibili che potrebbero essere danneggiate dall’acidità dell’aceto bianco.