Al giorno d’oggi, più che un semplice hobby, il giardinaggio è diventato un’attività a sé stante, una vera e propria terapia per la mente. Ma è anche il modo per avere belle piante per abbellire i nostri spazi e poterci così permettere un paesaggio rigoglioso da ammirare quotidianamente. All’aperto e al chiuso, per favorire una crescita sana delle tue piante, la loro manutenzione deve essere particolarmente rigorosa.

Tuttavia, il giardinaggio richiede molta pazienza, delicatezza e precisione. Primo passo essenziale: ci vuole del tempo per determinare completamente quali tipi di piante possono crescere nel tuo ambiente, a seconda della luce che hai, e per familiarizzare con la cura adeguata per ciascuna pianta.
È quindi un compito delicato e meticoloso. Se segui correttamente le nostre istruzioni, noterai che utilizzando rimedi fatti in casa e facili da preparare, le tue piante cresceranno in modo ottimale.

cura delle piante

Una miscela fatta in casa per far crescere le piante:

A volte basta poco per fare la differenza! Con pochi elementi, che probabilmente hai già in casa, avrai un bellissimo spazio pieno di piante che valorizzeranno i tuoi interni.

Avrai bisogno:

  • 1 litro di acqua minerale
  • 1 cucchiaio di zucchero bianco
  • 10 grammi di lievito

Preparazione :

Mescolate il lievito con l’acqua fino a quando non sarà ben sciolto. Puoi scaldare l’acqua se vuoi.
Aggiungere lo zucchero al composto. Lasciare riposare questa miscela per due ore.

Applicazione :

Mettere la preparazione in un flacone spray.
Durante la stagione fredda, autunno e inverno, spruzza le tue piante una volta al mese.
In primavera o in estate, fertilizzare almeno tre volte al mese.

Sappiamo che il lievito ha nutrienti molto potenti per le radici delle piante. Ricco di minerali, ferro organico e oligoelementi, è un vero stimolatore della crescita che accelererà l’attecchimento delle talee, migliorerà la fertilità del suolo e aumenterà la resistenza agli agenti patogeni.

Per produrre abbastanza nutrienti, le piante usano la fotosintesi (una combinazione di aria, acqua e suolo). Accelerare questo processo aggiungendo zucchero aiuterà le tue piante a crescere molto più velocemente. Per quanto riguarda l’acqua minerale, quindi senza cloro, fornirà i micronutrienti e i minerali necessari alle piante per favorire la loro crescita e dare loro un bell’aspetto.

Altri suggerimenti per la coltivazione delle piante:

Se sai quali specie acquisterai per interni o per il tuo balcone, sarebbe bene informarsi in anticipo. Perché ogni pianta ha le sue caratteristiche: alcune avranno bisogno di molta più luce di altre, forte esposizione al sole o, al contrario, mezz’ombra. Altri ancora avranno bisogno di più o meno acqua.

Detto questo, se noti che una particolare pianta non cresce correttamente, dovresti tenere presente che ciascuna pianta ha le proprie regole di crescita. Dovrete quindi concimarle diversamente: se alcune sono cresciute troppo, magari vanno potate, se altre sono troppo grandi, forse vanno cambiati i vasi, controllate anche se le condizioni di luce sono adatte…

Concimi naturali:

È anche bene sapere che ci sono molti fertilizzanti naturali che aiuteranno molto bene le tue piante:

Caffè :

caffè

Dopo aver preparato il  caffè , non buttare via i fondi di caffè! Ricordati invece di conservarlo per utilizzarlo sul terreno delle tue piante. Fornirà infatti una buona dose di azoto, potassio e fosforo. Abbastanza per migliorare la qualità del suolo per consentire una crescita più dinamica delle tue piante.

Gusci d’uovo:

Stessa cosa per le vostre uova: dopo una frittata, conservate con cura i gusci, vi serviranno in modo sorprendente! Schiacciali e mettili nel terreno attorno alle radici. Forniranno carbonio e calcio alle tue piante. È quindi un fertilizzante naturale eccezionale sia per il tuo orto che per le tue piante da appartamento.

Buccia di banana :

buccia di banana

Insolite come i gusci d’uovo,  le bucce di banana  sono ottime per far crescere le tue piante. In effetti, fornirà abbastanza potassio e fosforo per favorire la fioritura.

Erbe aromatiche:

Ampiamente utilizzati anche per il compost, i ritagli di prato forniscono un apporto significativo di azoto. E più l’erba è bagnata, meglio aiuterà la pianta a crescere.

Metti l’erba in un secchio e aggiungi acqua per bagnarla bene.
Lascia riposare per un giorno intero.
Quindi, mettilo in uno spruzzatore e nebulizza le tue piante.

Nota: non dovresti mai potare le piante se sono in fiore. Il momento migliore è quando sono appassiti o stanno per cadere.

Nemmeno l’irrigazione eccessiva. Le piante troppo irrigate   smettono di crescere e si ammalano. I loro steli e foglie diventano neri. Se ciò accade, devi cambiare il terreno o rinvasare la pianta.

Meglio fare una prova manuale: mettete sempre il dito a un centimetro dalla superficie, se notate che il terreno è asciutto, dovete annaffiarlo. Se è bagnato, ora non è il momento di farlo.