Le erbacce da giardino rendono la vita difficile anche ai giardinieri più esperti. Una volta installati e radicati, devi essere sicuro che soffocheranno altre colture o piante traendo i loro nutrienti direttamente dal terreno. Senza dimenticare che invadono anche i vialetti del giardino, mettendo a rischio la loro estetica. Se hai problemi a diserbare il tuo giardino, il tuo orto o il tuo prato, ecco alcuni consigli naturali per dire addio a queste erbacce indesiderate.

Proliferano ovunque e crescono spontaneamente in giardino, dove non vorremmo che fossero. Ma non si tratta di essere sopraffatti ed è tempo di agire e prendere in mano la situazione, per  godere serenamente dei benefici che il giardinaggio offre .

Alcuni effettuano il diserbo a mano, anche se questa pratica richiede molta pazienza. Questo permette certamente di limitare l’invasione ma non al 100%. Altri arrivano addirittura a ricorrere a mezzi più sofisticati come i geotessili. Detto anche feltro geotessile, quest’ultimo è costituito da un tessuto che viene appoggiato a terra prima di depositare la ghiaia; è quindi imputrescibile e resistente.

Tuttavia, alcuni  rimedi naturali possono essere di grande aiuto per diserbare queste piante volontarie  ed evitare il fastidioso compito di strappare le erbacce. Questi sono alcuni ingredienti che di solito si trovano nelle nostre cucine e che sicuramente saranno ecologici ed economici.

Quali sono questi rimedi?

L’aceto

Per prepararla vi serviranno i seguenti ingredienti:

– 3 litri di aceto bianco
– 1 cucchiaio di detersivo per piatti
– 1 tazza di sale

Basta mescolare tutti gli ingredienti e versare il preparato in un flacone spray. Il trucco sarebbe usare questo rimedio nei momenti più caldi e soleggiati della giornata , spruzzando il composto sulle erbacce. Vedrai che nel tempo le erbacce scompariranno.

Oli essenziali di agrumi

Per questo rimedio avrai bisogno di:

– Qualche goccia di olio essenziale di agrumi
– Una tazza di aceto
– Un cucchiaio di detersivo per piatti

Mescolare tutti gli ingredienti insieme e spruzzare il composto sulle erbacce . Gli agrumi contengono una sostanza chiamata limonene che ha il potere di spegnere le erbacce indesiderate.

Acqua di cottura delle patate

È un rimedio della nonna, vecchio come il mondo. Basta versare l’acqua di cottura delle patate, ancora calda, sulle erbacce ostinate  per vederle scomparire. È un erbicida efficace, ecologico e soprattutto economico.

Bicarbonato di sodio

Generalmente utilizzata per la pulizia della casa,  questa polvere bianca viene utilizzata anche per combattere le erbacce indesiderate  che nidificano tra le lastre di un terrazzo o addirittura di un giardino.

Per ottenere ciò, puoi cospargere il bicarbonato di sodio direttamente sulle erbacce  due volte l’anno in primavera e in autunno. Un altro metodo è mescolare un litro di acqua bollente con 70 grammi di bicarbonato di sodio e versare questo preparato direttamente sulle erbacce.

Pacciamatura

Si tratta di una tecnica che consiste nel nutrire e proteggere il terreno ricoprendolo con rifiuti biodegradabili  come canapa, paglia, fieno, corteccia di legno o anche foglie morte. Utilizzato nell’orto, questo metodo impedisce la proliferazione delle erbe infestanti intorno alle piante privandole di acqua e luce.

ceneri di legno

Se hai la fortuna di riscaldarti d’inverno con il morbido e piacevole calore di un camino,  avrai la possibilità di riciclare le ceneri di legna . Versandoli sul tuo prato, ti libererai del muschio che invade il tuo giardino.