Press ESC to close

Una punta ultra efficiente per la pulizia dei bruciatori dei fornelli a gas

Liquidi che schizzano sulle superfici, schizzi di sugo o grasso, stoviglie traboccanti… la cucina non è immune dallo sporco quando andiamo ai fornelli. Ciò è particolarmente vero per i bruciatori a gas, che possono accumulare residui di cibo che alla fine si attaccano a causa del calore. Fortunatamente, ci sono ingredienti molto efficaci per superare questo sporco.

Per una manutenzione ottimale della tua cucina , è imperativo optare per una pulizia regolare. Piastre elettriche, griglie, forno… ogni angolo rischia di accumulare residui di grasso. I bruciatori a gas in particolare possono intasarsi e funzionare male. Per evitare l’accumulo di questi residui che finiscono per sovrapporsi nel tempo, optate per un metodo casalingo con ingredienti a portata di mano.

Come si puliscono i bruciatori dei fornelli a gas?

Se i tuoi bruciatori impiegano molto tempo ad accendersi o le fiamme sono molto deboli e irregolari, potrebbe essere dovuto allo sporco che ostruisce le porte del gas. In genere, questo accade quando i residui di cibo gocciolano lungo i lati di pentole e padelle, che alla fine ostruiscono le porte del coperchio del bruciatore. Nel tempo, questi residui si induriscono e diventano più difficili da rimuovere. Ma c’è un trucco efficace per superarlo.

Bruciatori a gas puliti

Ecco gli ingredienti di cui avrai bisogno:  

  • g di sapone di marsiglia
  • 2 litri di acqua
  • Uno spazzolino usato con setole morbide
  • Un grande bacino

Come procedere ?

  1. Inizia grattugiando il tuo sapone per ottenere scaglie.
  2. Far bollire l’acqua in una casseruola e aggiungere il sapone di Marsiglia per scioglierla. Questo ingrediente può essere utilizzato anche per pulire e lucidare i pavimenti sporchi della cucina .
  3. Una volta che il composto sarà omogeneo, versate il tutto in una bacinella e aggiungete l’aceto bianco.
  4. Immergi i bruciatori nel contenitore e lasciali in ammollo per 30 minuti.
  5. Quando il tempo è scaduto, prendi lo spazzolino da denti usato e rimuovi le macchie ostinate. Lasciare in ammollo i bruciatori per altri 5 minuti.
  6. Risciacquare con acqua pulita, quindi asciugare i fornelli con un panno pulito prima di rimetterli sul fornello a gas.

Puoi ripetere questa procedura una volta alla settimana per mantenere puliti i tuoi bruciatori a gas. Se questi ultimi sono estremamente sporchi, aggiungi il bicarbonato di sodio alla tua bacinella di acqua saponata, lascia riposare per qualche minuto e versa l’aceto bianco. Questi ingredienti possono tornare utili anche per pulire il fondo delle pentole bruciate.

Come pulisco grate molto sporche?

Se la pulizia dei vostri bruciatori a gas è fondamentale, lo stesso vale per le griglie che devono essere sottoposte a regolare manutenzione. Per tracce superficiali è sufficiente un passaggio in lavastoviglie per eliminare i residui. Se questi ultimi sono incrostati e si sono accumulati da più giorni, è consigliabile optare per una soluzione più radicale.

Per rimuovere tutti i residui attaccati alle pareti, avrai bisogno di:

  • 2 tazze di aceto bianco
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • Mezzo bicchiere di sale grosso

Come procedere ?

  1. Mescola l’aceto bianco, il bicarbonato di sodio e il sale grosso in una bacinella abbastanza grande da immergere le tue griglie.
  2. Lasciali in ammollo per una notte per sciogliere lo sporco.
  3. La mattina dopo, sciacquare le griglie con acqua pulita per trovare superfici lucide.
  4. Se il residuo è ancora attaccato alle griglie, strofinarle con una spugna abrasiva e un po’ di detersivo per i piatti. Pulizia garantita!